Playoff, Spezia-Avellino: le probabili formazioni

Serie B logoLA SPEZIA – Questa sera all’Alberto Picco andrà scena il secondo play-off di Serie B tra Spezia e Avellino. I liguri hanno terminato al quinto posto in campionato mentre i campani all’ottavo posto nonostante l’ultima sconfitta rimediata contro il Brescia già retrocesso. Si preannuncia una vera e propria battaglia in campo e sugli spalti dove sono attesi numerosi i tifosi di entrambe le squadre per una gara secca. Nel caso di parità si andrà infatti ai supplementari, ma se il risultato non premierà ancora alcuna delle due squadre, a passare sarà lo Spezia per la sua quinta posizione di classifica. Tre i precedenti al Picco tra le due squadre con due pareggi e una vittoria, risalente al campionato appena conclusosi, dell’Avellino che può vantare il record di zero sconfitte contro lo Spezia. Infatti in sei match i lupi hanno ottenuto due vittorie e quattro pareggi contro i liguri. Arbitrerà la gara il signor Claudio Gavillucci, che ha già diretto Avellino-Spezia del 13 settembre scorso, coadiuvato dagli assistenti Valeriani e Lo Cicero e dal quarto uomo Borzoni.

COME ARRIVA LO SPEZIA – Reduce da sette risultati consecutivi, la squadra di Bjelica arriva all’appuntamento più importante in grande forma e con quasi tutta la rosa a disposizione. Il tecnico croato infatti dovrà fare a meno dei soliti Bakic e Datkovic. I liguri nelle ultime cinque gare hanno conquistato quattro vittorie e un pareggio e sperano di sfruttare il fattore campo e uno stadio che si preannuncia infuocato. Bjelica dopo il turn over effettuato contro il Bari, troverà la maggior parte dei titolari e schiererà un 4-2-3-1 che all’occorrenza potrebbe diventare un 4-3-3. In porta ci sarà Chichizola, in difesa Milos e Piccolo giocheranno sulle fasce e Bianchetti e Migliore coppia centrale. In mediana agiranno Juande e Brezovec, mentre sulla trequarti ci saranno Catellani, Situm, fresco convocato dalla nazionale croata Under 21, e Kvrzic dietro l’unica punta Giannetti.

COME ARRIVA L’AVELLINO – L’Avellino è certamente meno in forma dello Spezia, come hanno dimostrato le ultime cinque gare in cui ha conquistato una sola vittoria. Tuttavia Rastelli ha una squadra motivata e vogliosa di fare bene e di rivivere la magia del Picco, dove ha già vinto in questa stagione. Il tecnico ha convocato 24 giocatori per questa sfida secca ma dovrà fare a meno dei lungodegenti Chiosa e Soumarè. Dunque potrebbe tornare al sicuro 3-5-2 con Frattali in porta, il più in forma tra i portieri, difesa a tre Con Ely, Pisacane e Vergara, sulle fasce Visconti e Almici in ballottaggio con Schiavon e a centrocampo quattro maglie per tre posti con Kone, Arini e D’Angelo favoriti. In attacco torna Castaldo che affiancherà Comi, favorito su Trotta dopo la sua doppietta al Brescia.

LE PROBABILI FORMAZIONI

SPEZIA (4-2-3-1): Chichizola; Milos, Bianchetti, Migliore, Piccolo; Juande, Brezovec; Catellani, Situm, Kvrzic; Giannetti. Allenatore: Nenad Bjelica.

AVELLINO (3-5-2): Frattali; Ely, Pisacane, Vergara; Visconti, Kone, Arini, D’Angelo, Almici; Castaldo, Comi. Allenatore: Massimo Rastelli.

[Rosa Doro – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]