Pordenone – Ascoli 1-1: dove vedere la diretta live e risultato finale

640

Pordenone Ascoli cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Pordenone – Ascoli di Sabato 27 febbraio 2021 in diretta: formazioni e cronaca in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming il match valido per la 25° giornata di Serie B

La cronaca e tabellino minuto per minuto

RISULTATO FINALE: PORDENONE-ASCOLI 1-1

SECONDO TEMPO

90' Arriva il segnale dall'arbitro il match Pordenone – Ascoli si chiude qui. Al termine della sfida il risultato è di 1 a 1. Grazie per averci seguito e alla prossima

85' Tommaso D'Orazio abbandona il terreno di gioco

85' Entra in campo Simone Pinna per Ascoli

85' Abbandona il terreno di gioco Dario Šarić per Ascoli

85' Sul terreno di gioco per Ascoli Mirko Eramo

78' L'arbitro estrae il cartellino giallo all'indirizzo di Matteo Rossetti

76' Fuori Claudio Morra, ecco la mossa dell'allenatore

76' Entra in campo Alessandro Mallamo per Pordenone

76' Alberto Barison fuori campo per dar spazio al compagno

76' Mirco Stefani rimpiazza il compagno di squadra

69' Abbandona il campo Luca Magnino per Pordenone

69' Matteo Rossetti fa il suo ingresso in campo

67' Nicola Mosti in gol! Il calciatore batte il portiere, cambia il risultato, ora siamo 1 a 1

64' Fabrizio Caligara fuori campo per dar spazio al compagno

64' Minuti per Marcel Büchel che fa adesso il suo ingresso sul terreno di gioco

60' Gianmarco Cangiano fuori campo per dar spazio al compagno

60' Nicola Mosti rimpiazza il compagno di squadra

46' Gli fa spazio Adam Chrzanowski per Pordenone

46' Mossa dell’allenatore entra sul terreno di gioco Filippo Berra

46' Adrian Stoian abbandona il terreno di gioco

46' Rijad Bajić in campo, prende il posto del compagno di squadra

46' L’arbitro fischia l’inizio del secondo tempo tra Pordenone e Ascoli. Ci prepariamo a vivere assieme un altro tempo

PRIMO TEMPO

45' Termina il primo tempo di Pordenone-Ascoli. Appuntamento fra qualche minuto per seguire la ripresa del match

39' Alberto Barison viene ammonito dall'arbitro

38' Fuori dal campo Karlo Butić per Pordenone

38' Claudio Morra in campo, prende il posto del compagno di squadra

21' E' giallo! Adam Chrzanowski riceve il cartellino dall'arbitro

12' Gol di Patrick Ciurria! Superato il portiere, assist di Sebastian Musiolik, si modifica il risultato. Adesso siamo 1 a 0

1' Ci siamo, battuto il calcio di inizio di Pordenone e Ascoli!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti al live della partita Pordenone - Ascoli, siamo pronti a seguire assieme l'incontro

-3' L'arbitro estrae il cartellino giallo all'indirizzo di Raffaele Pucino

PORDENONE: Samuele Perisan; Alessandro Vogliacco, Alberto Barison (dal 31' st Mirco Stefani), Michele Camporese, Adam Chrzanowski (dal 1' st Filippo Berra), Luca Magnino (dal 24' st Matteo Rossetti), Gianvito Misuraca, Roberto Zammarini, Sebastian Musiolik, Patrick Ciurria, Karlo Butić. A disposizione: Claudio Morra, Alessandro Mallamo, Giacomo Bindi, Pietro Passador, Kevin Biondi, Aldo Banse. Allenatore: Attilio Tesser.

ASCOLI: Nicola Leali; Raffaele Pucino, Tommaso D'Orazio (dal 40' st Simone Pinna), Riccardo Brosco, Anastasios Avlonitis, Dario Šarić (dal 40' st Mirko Eramo), Fabrizio Caligara (dal 19' st Marcel Büchel), Andrea Danzi, Adrian Stoian (dal 1' st Rijad Bajić), Federico Dionisi, Gianmarco Cangiano (dal 15' st Nicola Mosti). A disposizione: Vincenzo Venditti, Mouhamadou Sarr, Gabriele Corbo, Danilo Quaranta, Dean Lico. Allenatore: Andrea Sottil.

Reti: al 12' pt Patrick Ciurria, al 22' st Nicola Mosti.

Ammonizioni: al 39' pt Alberto Barison (POR), al 21' pt Adam Chrzanowski (POR), al 33' st Matteo Rossetti (POR), al ' pt Raffaele Pucino (ASC).

Presentazione della partita

LIGNANO  – Sabato 27 febbraio 2021 , allo Stadio Teghi di Lignano Sabbiadoro, alle ore 14, riflettori puntati su Pordenone – Ascoli, gara valida per la 25° giornata del campionato Serie B. Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta, rispettivamente, contro Reggina e Salernitana. I padroni di casa sono decimi in classifica con 32 punti; nelle ultime cinque uscite hanno ottenuto 1 vittoria, 1 pareggio e 3 sconfitte, realizzando 5 e subendone 6.  La Ascoli invece ha ottenuto 2 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte siglando 5 reti e subendone 6; é terzultimo in classifica a quota 21, Nella gara di andata il Pordenone ha avuto la meglio con il risultato di 0-1 . I bookmakers danno favorita la squadra friulana e la quota della vittoria è data a 2.00. L’unico precedente risale al 22 Dicembre 2019, quando alla “Dacia Arena” di Udine, i neroverdi si imposero 2-1 grazie alle reti nel primo tempo di Burrai e Strizzolo. Potremo seguire il match in diretta a partire dall’uscita delle formazioni ufficiali, attorno alle ore 13 quindi la cronaca del match con aggiornamento del risultato e dei principali fatti. Sguardo alla classifica di Serie B dove attualmente é in testa l’Empoli con 45 punti, seguito dal Monza con 42 e dal Venezia con 41 .

Dove vedere la partita in TV e streaming

L’incontro Pordenone – Ascoli, valevole per la 25° giornata del campionato di Serie B, sarà visibile in diretta tv su DAZN Italia. Gli abbonati potranno seguire la gara da PC, tablet e smartphone sul sito di DAZN. e sarà visibile per i suoi clienti anche sulle moderne smart tv compatibili con la app e su tutti i televisori collegati ad una console Xbox (Xbox One, Xbox One S, Xbox One X) o PlayStation 4, oppure a un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. La sfida sarà disponibile alla visione anche sul canale satellitare DAZN1 per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Gli utenti DAZN abbonati a Sky potranno inoltre seguire la partita in tv attraverso la app disponibile sul decoder Sky Q.

A dirigere la gara sarà Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco, coadiuvato dagli Assistenti Gamal Mokhtar di Lecco e Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma. Quarto Ufficiale Matteo Gariglio della sezione di Pinerolo. Sei i precedenti dell’arbitro lariano col Pordenone con una vittoria, un pareggio e quattro sconfitte; tre i precedenti  con l’Ascoli con il bilancio di due sconfitte e un pareggio.

Le dichiarazioni dei tecnici alla vigilia

Tesser

Mister Attilio Tesser, nella conferenza stampa della vigilia, ha detto che il Pordenone deve migliorare su tutto rispetto alle ultime due gare, sia per quanto riguarda gli aspetti tecnico-tattici che temperamentali. Con l’Ascoli serve quindi una prestazione importante perché é una squadra ben compatta e organizzata, che se la gioca con tutti e con gli innesti di gennaio ha acquisito fiducia. Si aspetta una partita bella, aperta e molto intensa.

Sottil

Mister Sottil, allenatore dell’Ascoli, prima della partenza per il Friuli, ha parlato della settimana di lavoro della squadra e di come il gruppo arriva alla sfida col Pordenone. Secondo il tecnico nelle partite contro Reggiana e Salernitana si sarebbe dovuto essere più concentrati. I ragazzi sono uomini intelligenti, ottimi professionisti, molto umili, capaci di esaminarsi e fare le proprie considerazioni, in questa settimana sono ripartiti convinti e determinati a riprendere il cammino. La partenza anticipata per la trasferta è un segnale in questo senso. Si deve dare di più in termini di concentrazione, determinazione, fluidità del gioco, precisione, si devono fare dieci rincorse in più, essere ancor più arrabbiati e determinati.

Le probabili formazioni di Pordenone – Ascoli

QUI PORDENONE – Assente Scavone, squalificato per un turno. Il Pordenone dovrebbe scendere in campo con un 4-3-2-1 con Perisan tra i pali, terzini Berra e Falasco e al centro Vogliacco e Camporese. In cabina di regia Misuraca affiancato da Rossetti e Magnino. In attacco sulla trequarti Biondi e Ciurria alle spalle di Butic.

QUI ASCOLI – Assenti per squalifica Sabiri e Simeri, Parigini per un risentimento all’adduttore, Bidaoui e Kragl che non hanno recuperato rispettivamente dal problema alla spalla e al ginocchio Probabile modulo 4-3-1-2 con Leali tra i pali, difensori centrali Quaranta e Brosco con terzini Pucino e D’Orazio. In cabina di regia Buchel con Saric e Eramo. In attacco Sabiri sulla trequarti dietro a Dionisi e Bajic.

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Berra, Vogliacco, Camporese, Falasco; Rossetti, Misuraca, Magnino; Biondi, Ciurria; Butic. Allenatore: Tesser.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Quaranta, Brosco, D’Orazio; Saric, Buchel, Eramo; Sabiri; Dionisi, Bajic. Allenatore: Sottil.

Articoli correlati