Pordenone – Lecco 5-0: doppietta per Dubickas

820

Pordenone Lecco cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Pordenone – Lecco di domenica 6 novembre 2022 alle ore 17.30 in diretta: goleada dei neroverdi in rete anche con Pinato, Candellone e Ajeti

LIGNANO SABBIADORO – Domenica 6 novembre 2022, alle ore 17.30, allo Stadio “Guido Teghil” di Lignano Sabbiadoro, il Pordenone affronterà la Lecco per il dodicesimo turno di serie C, girone A. Ecco come le due squadre si presentano all’appuntamento. Il Pordenone, dopo la netta affermazione (1-5) sul campo della Pergolettese, si ritrova al secondo posto in classifica in coabitazione con Novara, Pro Vercelli e con lo stesso Lecco a quota 20 punti, frutto di sei vittorie, due pareggi e tre sconfitte. +10 la differenza reti con sedici gol fatti e sei subiti. Stessa situazione di classifica dunque per il Lecco, in cerca di riscatto dopo il ko interno con il Trento che si è imposto di misura in terra lombarda con il punteggio di 1-2. +4 la differenza reti con 16 reti realizzate e 12 subite. L’incontro sarà diretto da Davide Di Marco di Ciampino, che sarà coadiuvato da Fabrizio Aniello Ricciardi di Ancona e Costin Del Santo Spataru di Siena, il quarto ufficiale sarà Gabriele Restaldo di Ivrea.

Tabellino

PORDENONE: Festa M., Ajeti Ar., Bassoli A., Benedetti A., Bruscagin M., Burrai S. (dal 36′ st Giorico D.), Candellone L., Dubickas E. (dal 23′ st Piscopo K.), Pinato M. (dal 17′ st Deli F.), Torrasi E. (dal 24′ st Biondi K.), Zammarini R.. A disposizione: Giust N., Martinez M., Baldassar S., Biondi K., Comuzzo F., Deli F., Giorico D., Ingrosso G., Maset E., Piscopo K.

LECCO: Melgrati R., Battistini M. (dal 1′ st Pecorini S.), Enrici P., Galli G., Girelli S. (dal 31′ st Maldonado L.), Giudici L., Maldini C., Mangni D. (dal 9′ st Buso N.), Pinzauti L. (dal 2′ st Scapuzzi L.), Zambataro E., Zuccon F. (dal 20′ st Lakti E.). A disposizione: Maffi F., Stucchi S., Buso N., Ilari C., Lakti E., Lepore F., Maldonado L., Pecorini S., Purro E., Rossi E., Sangalli M., Scapuzzi L., Stanga L.

Reti: al 9′ pt Pinato M. (Pordenone) , al 11′ pt Dubickas E. (Pordenone) , al 42′ pt Dubickas E. (Pordenone) , al 15′ st Candellone L. (Pordenone) , al 30′ st Ajeti Ar. (Pordenone) .

Ammonizioni: al 22′ pt Bassoli A. (Pordenone), al 35′ pt Pinato M. (Pordenone), al 3′ st Festa M. (Pordenone) al 1′ pt Zambataro E. (Lecco), al 25′ st Girelli S. (Lecco).

I convocati del Pordenone

Portieri: 1 Marco Festa, 22 Miguel Angel Martinez, 40 Nicolò Giust.

Difensori: 3 Matteo Bruscagin, 15 Arlind Ajeti, 16 Enrico Maset, 18 Amedeo Benedetti, 26 Alessandro Bassoli, 29 Gabriele Ingrosso.

Centrocampisti: 5 Daniele Giorico, 8 Salvatore Burrai, 10 Francesco Deli, 20 Marco Pinato, 21 Kevin Biondi, 23 Emanuele Torrasi, 33 Roberto Zammarini, 70 Simone Baldassar.

Attaccanti: 7 Edgaras Dubickas, 11 Kevin Piscopo, 27 Leonardo Candellone, 37 Francesco Comuzzo.

I convocati del Lecco

Melgrati, Maldini, Sangalli, Enrici, Pecorini, Giudici, Lakti, Scapuzzi, Battistini, Stanga, Maldonado, Purro, Pinzauti Ilari, Girelli, Stucchi, Zambataro, Rossi, Lepore, Doudoud, Galli, Maffi, Zuccon, Buso

La presentazione del match

QUI PORDENONE – Domenico Di Carlo dovrebbe affidarsi al 4-3-1-2 con Festa a difesa della porta; pacchetto difensivo completato da Benedetti, Bassoli, Ajeti e Bruscagin; in mediana Torrasi, Burrai e Biondi; in avanti Zammarini dietro le due punte Dubickas e Candellone.

QUI LECCO – Luciano Foschi dovrebbe rispondere con il 3-4-3 con Melgrati tra i pali; reparto arretrato completato da Celjak, Battistini ed Enrici; Giudici, Zambataro, Girelli e Galli a metà campo; tridente d’attacco formato da Lakti, Pinzauti e Buso.

Le probabili formazioni di Pordenone – Lecco

PORDENONE (4-3-1-2): Festa; Benedetti, Bassoli, Ajeti, Bruscagin; Torrasi, Burrai, Biondi; Zammarini; Dubickas, Candellone. Allenatore: Domenico Di Carlo.

LECCO (3-4-3): Melgrati; Celjak, Battistini, Enrici; Giudici, Zambataro, Girelli, Galli; Lakti, Pinzauti, Buso. Allenatore: Luciano Foschi.

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta e in esclusiva sulla piattaforma Eleven Sports e su Now, oltre che su Sky Sport 252, con telecronaca di Manuel Favia.