Premier League 2018/2019 – Il resoconto della 36.ma giornata

201

 

Premier League 2018/2019

Non si fermano Liverpool e Manchester City. Crollo Arsenal a Leicester, pareggio tra Man United e Chelsea. Prima sconfitta nel nuovo stadio per il Tottenham.

LIVERPOOL – Continua il duello punto a punto tra Manchester City e Liverpool. Per la prima volta nella sua storia la Premier League avrà due squadre che finiranno il campionato con più di 90 punti. Infatti, nel weekend passato, il Liverpool si è imposto senza problemi contro l’Huddersfield con un secco 5-0. Il City ha risposto, invece, vincendo di misura in casa del Burnley grazie alla rete di Aguero. In zona Champions la situazione è molto confusa con tutte le squadre che stanno facendo fatica a trovare i tre punti.

Crollo verticale dell’Arsenal che incassa la terza sconfitta consecutiva perdendo 3-0 in casa del Leicester: i “gunners” nelle ultime cinque gare hanno trovato la vittoria solo una volta. Prima sconfitta nel nuovo stadio per il Tottenham che cade nel derby londinese contro il West Ham per 1-0. Manchester United e Chelsea non si fanno male all’Old Trafford: al vantaggio iniziale di Mata, siglato all’11’, ha risposto Marcos Alonso al 43′. Terza vittoria consecutiva per il Fulham, ormai retrocesso, che esce con i tre punti dalla sfida con il Cardiff.

Il Southampton è matematicamente salvo grazie al pirotecnico 3-3 maturato contro il Bournemouth. Punto importantissimo in chiave salvezza anche per il Brighton che grazie all’1-1 contro il Newcastle si porta a +4 dal Cardiff con 6 punti a disposizione.

Premier League – Il resoconto della 36.ma giornata

Liverpool – Huddersfield Town 5-0
Tottenham – West Ham 0-1
Southampton – Bournemouth 3-3
Fulham – Cardiff City 1-0
Watford – Wolves 1-2
Crystal Palace – Everton 0-0
Brighton – Newcastle 1-1
Leicester – Arsenal 3-0
Burley – Manchester City 0-1
Manchester United – Chelsea 1-1

CLASSIFICA

Man City 92, Liverpool 91, Tottenham 70, Chelsea 68, Arsenal 66, Man United 65, Wolves 54, Leicester 51, Everton e Watford 50, West Ham 46, Newcastle e Bournemouth 42, Burnley 40, Southampton 38, Brighton 35, Cardiff 31, Fulham* 26, Huddersfield* 14.

* già retrocesse

Articoli correlati