Roma, Criscitiello: “A febbraio arriva Angelucci”

A febbraio si conoscerà il nuovo proprietario della Roma. Dopo numerosi rinvii e dopo un’attesa snervante per il tifoso romanista, nel 2011 finalmente la squadra giallorossa avrà una nuova società. L’era Sensi è finita lo scorso luglio, quando fu firmato l’accordo con Unicredit che prevedeva la cessione della Roma e di altri asset della Italpetroli, per estinguere l’ingente debito che la famiglia Sensi aveva nei confronti della Banca di Piazza Cordusio e di Mps.

Vengono fatti tantissimi nomi di imprenditori e fondi interessati all’acquisizione della Roma. Il primo luglio Tuttomercatoweb.com, un po’ a sorpresa, sostiene che l’unica vera alternativa ai Sensi è rappresentata da Giampaolo Angelucci, legato al mondo della sanità e dell’editoria, il quale avrebbe in precedenza addirittura preso visione dei libri contabili della società giallorossa.

La notizia viene confermata successivamente dal diretto interessato che, lo scorso primo ottobre, uscendo da Palazzo Grazioli afferma di voler studiare il dossier Roma: “Il fascicolo è sulla scrivania – le parole di Angelucci – fatemelo leggere”.

Il sei dicembre il gruppo della famiglia Angelucci, la Tosinvest, dirama un comunicato per smentire l’indiscrezione secondo cui l’imprenditore romano si sarebbe ritirato: “Con riferimento ad alcune notizie di stampa a proposito dell’acquisto della Roma Calcio, la Tosinvest smentisce di essersi ritirata, per qualsivoglia motivo, dalla procedura in corso e dichiara di aver conferito un mandato per lo svolgimento della necessaria due diligence”.

Vocegiallorossa.it ha contattato in esclusiva Michele Criscitiello, giornalista di Sportitalia e direttore di Tuttomercatoweb.com, per conoscere gli sviluppi di una trattativa arrivata ormai quasi alla fase finale.

Tuttomercatoweb e Sportitalia non hanno mai cambiato linea editoriale, sostenendo fin dal primo giorno che la Roma sarebbe finita in mando ad Angelucci, è ancora così?
“La svolta è vicina ed entro la prima decade di febbraio Angelucci potrebbe diventare il nuovo proprietario della Roma”.

Si parla anche di arabi e di americani interessati alla Roma
“L’unica alternativa è sempre stata solo Angelucci. Lui è pronto ad investire una cifra attorno ai 150 milioni e ha intenzione di rafforzare la rosa per renderla ancora più competitiva. Noi non abbiamo mai creduto a tutte quelle voci che volevano altri soggetti vicini all’acquisto della società. Purtroppo, nelle piazze calde e passionali come quella di Roma, sei fai un errore diventi un ‘ca….’ mentre se dai una notizia buona allora sei ‘amico di’ o ‘fai il tifo per’ qualcuno. La verità è che io non conosco né ho mai sentito, anche solo per telefono, Giampaolo Angelucci”.

Ci puoi dare qualche anticipazione sull’organigramma della nuova società?
“Ancora non si sa nulla ma sicuramente entro l’estate sarà reso noto tutto”.

[Alessandro Carducci – Fonte: www.vocegiallorossa.it]