Roma, Garcia: “Voglio fare i complimenti ai miei giocatori e festeggiare coi miei tifosi”

logo-roma“È il momento di godersi la vittoria nel derby. Voglio fare i complimenti ai miei giocatori e festeggiare coi miei tifosi. Non è il momento di pensare al futuro. Non abbiamo rischiato tranne il colpo di testa di Klose. Sono stati bravi i giocatori ad avere l’atteggiamento giusto per poi colpire al momento giusto. Nell’intervallo ho detto loro: “Arriverà il nostro momento”. Il gol sul calcio piazzato è una ricompensa per il lavoro svolto nell’ultimo periodo. Non è il momento di fare bilanci, avrò cose da dire al momento giusto. L’obiettivo della stagione era qualificarci in Champions League direttamente. Lo abbiamo fatto. Pjanic? Come tutti i miei giocatori ha portato il suo contributo alla vittoria, come Ibarbo. Con lui avevamo il giocatore per portare la palla a Ibarbo e Iturbe. Non è una gara perfetta perché non esiste. La vittoria è meritata, ha vinto il migliore noi. La chiesa è rimasta al centro del villaggio. La sciarpa? È mia, ne ho due. Iturbe e Yanga-Mbiwa? Non possiamo finire secondi se i nostri giocatori hanno fatto una cattiva stagione. La stagione può solo essere una buona stagione per tutti. È una gioia raggiungere il secondo posto in questo contesto. Critiche a De Rossi? Daniele come gli altri sono contenti. Hanno portato in alto i colori della nostra Roma. Adesso festeggeranno. Pioli? Pioli è un allenatore di buon livello. Sa che le conferenze stampa fanno parte dello show, della destabilizzazione. A quanto pare ha funzionato”.

[Gabriele Chicchio – Fonte: www.vocegiallorossa.it]