Sampdoria, Giampaolo: “A Roma per fare una buona prestazione”

308

Il tecnico blucerchiato non è parso preoccupato del rendimento sottotono della squadra in trasferta nè dell’assenza di Praet. Anche se ha definito il centrocampista belga un giocatore importante confida nelle qualità di Verre e Barreto

GENOVA – Intervenuto in esclusiva a Samp Tv alla vigilia della gara contro la Roma, Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, ha analizzato la gara. Le due squadre si affrontanoa distanza di soli quattro giorni dal recupero della partita di andata. Per il  tecnico si tratterà  di «una gara dal grande dispendio di energia che si sta preparando cercando di recuperare le forze fisiche e mentali».

Non ci sarà sicuramente Dennis Praet, uscito nel corso della ripresa a causa di un problema muscolare che gli esami strumentali hanno confermato. Il centrocampista belga é atteso da uno uno stop di quaranta giorni. Al riguardo Giampaolo si è detto molto dispiaciuto perché “è un giocatore insostituibile per le sue caratteristiche. Abbiamo giocatori come Edgar Barreto e Valerio Verre che possono entrambi coprire quel ruolo».

L’allenatore ha più volte sottolineato che la Sampdoria deve migliorare il proprio rendimento esterno anche se personalmente ha detto di guardare “più che ai numeri alle prestazioni e all’atteggiamento tenuto dalla squadra”.

La sua opinione sul Var

Infine due parole sull’arbitro che all’Olimpico sarà Banti. I giallorossi si sono lamentati della direzione di Orsato a Marassi, ma Giampaolo non teme che queste lamentele possano condizionare l’operato di domani sera. «Il VAR è un elemento di giustizia e non credo a condizionamenti derivanti da polemiche e critiche. Per questo motivo mi attacco ai contenuti ed ho piena fiducia nelle direzioni arbitrali“, sono state le sue parole.