Roma, Ranieri: “Dobbiamo battere il Milan”

“Una vittoria ci riavvicinerebbe alle ‘inseguibili’, e allora sarebbe un campionato interessante”. Ranieri parla della sfida di sabato con il Milan, con la speranza che possa essere quella del rilancio per la Roma. I giallorossi, che stentano ma vincono in casa, in trasferta hanno un ruolino di marcia tutto da ricostruire perché troppo spesso arrivano le sconfitte lontano dall’Olimpico.

Il tecnico, ai microfoni di Studio Sport, affida le sue speranze proprio in vista della trasferta contro la prima della classe. “E’ una partita importante per noi perché dopo la falsa partenza ci siamo ripresi, siamo in fase positiva e affronteremo la capolista. Una vittoria vorrebbe dire che la Roma c’é e ci avvicinerebbe alle inseguibili. Mi aspetto una grande partita dalla Roma”. Il pericolo numero uno per Ranieri, per la sfida contro i rossoneri, sarà Ibrahimovic. “Sta dimostrando di essere un campione stratosferico, nelle partite in cui non c’é magia lui riesce sempre a trovarla”. E il tecnico è alle prese con alcuni dubbi di formazione per l’ultima gara dell’anno. In porta intanto ci sarà un ritorno importante, quello di Doni.

Lobont ha una lesione parziale post traumatica al polpaccio.

Insomma, dopo Julio Sergio, fermato anche lui da un infortunio muscolare, Ranieri perde il secondo portiere e quindi a Milano dovrebbe giocare Doni. Il condizionale è d’obbligo perché i medici non escludono ancora di poter recuperare il primo portiere giallorosso. Per lui infatti inizialmente si era ipotizzato uno stop di una decina di giorni che scadrebbero proprio alla vigilia della sfida con il Milan. Doni intanto aspetta e si prepara. Per lui partire dal primo minuto, dopo tanto tempo (non succede dallo scorso 28 febbraio, giorno della sfida con il Napoli), lontano dall’Olimpico che non gli è proprio amico sarebbe il modo migliore per tornare.

Ranieri però in questi giorni ha diverse situazioni da verificare, perché oltre alla questione portiere c’é anche quella che riguarda l’attacco. Vucinic è fermo anche lui per problemi muscolari. Si è fatto male venerdì scorso, non sembrava nulla di particolare. Poi sabato ha provato ad allenarsi ma ha dovuto dare forfeit ed è ancora indisponibile.

Non si è allenato neanche oggi. Mentre era regolarmente in campo Borriello, nonostante la frattura alla mascella. L’ex milanista sarà a disposizione per la sfida di sabato contro la sua vecchia squadra, poi durante la pausa natalizia verrà operato. Così Ranieri, che sembrava intenzionato a mandare Totti in panchina, è ancora alle prese con i dubbi. Con Menez che oggi ha lavorato a parte per un po’ di scarico.

[Daiana Di Nuzzo – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]