Roma, Spalletti lancia l’allarme: “Ci servono due difensori”

Dopo l’infortunio di Mario Rui (5 mesi di stop),il tecnico Toscano ha richiesto alla società almeno due difensori

Roma, Spalletti lancia l'allarme: "Ci servono due difensori"

Spalletti lancia l’allarme difesa dopo l’infortunio di Mario Rui: “Ci costa molto perché va ad addizionarsi a quanto successo a Rudiger – ha detto il tecnico della Roma – Mentre prima eravamo abbastanza vicini all’essere a posto come reparto, adesso dobbiamo un po’ rimetterci mano perché numericamente per quelle che sono le partite e l’insidia dell’inizio campionato bisogna essere pronti. Cerchiamo due difensori e la società è d’accordo”.

Spalletti dunque lancia l’SOS difesa in vista dei preliminari di Champions League (andata 16-17 agosto e ritorno 23-24): oltre a Rudiger, ko da prima dell’Europeo, il tecnico della Roma deve infatti fare i conti con il brutto infortunio di Mario Rui, alle prese con la lesione del crociato anteriore del ginocchio sinistro.

Bisogna sempre tener conto della disponibilità in questo momento – ha però avvertito Spalletti dopo gli otto giorni di lavoro a Boston e il successivo trasferimento in Missouri – Fare le cose di fretta spesso può farti pentire. Da una parte c’è l’obbligo di metter su un numero corretto e giusto di giocatori per affrontare certi impegni, dall’altra di prendere il meglio del meglio. Cerchiamo due difensori e la società è d’accordo. Ne servono 7-8, incluso Florenzi, e si sta lavorando in tal senso. In un periodo come questo, serve disponibilità a giocare fuori ruolo. Questo è il momento di dare più del 100%. A volte leggo e sento dire che la situazione non è delle migliori: dal di fuori può sembrare così, ma da dentro vi assicuro che tutti stanno facendo il massimo per essere pronti e dare a una squadra come la Roma un organico a disposizione”.