Samp su Oikonomou con Krajnc in uscita, giallo Torreira

399

Si completa il pacchetto arretrato dorianoSamp su Oikonomou, Krajnc in uscita

La Sampdoria prosegue nella sua ricerca di rafforzare la difesa. Oltre alla trattativa per Santon, sulla quale i doriani stanno insistendo, si registrano alcune novità.

Proprio sulla fascia sinistra occorre tener conto della volontà dell’Inter di cedere solo uno tra Santon e Senna Miangue. Il presidente Ferrero starebbe valutando l’alternativa proprio riferita al baby nerazzurro.

Ma le voci più recenti sono relative al pacchetto centrale della retroguardia. A questo proposito viene dato in uscita Krajnc, diretto a Frosinone. Il giocatore non è stato praticamente utilizzato se non per minimi scampoli di tempo. Al suo posto arriverebbe il greco Marios Oikonomou dal Bologna.

Le caratteristiche di questo giocatore lo porrebbero come validissima alternativa a Silvestre, Skriniar, ma anche a Regini, che potrebbe riprendere il suo ruolo di centrale, ma costituire un rimpiazzo insieme al greco sulla fascia sinistra dopo il rientro di Pavlovic.

La soluzione più probabile dovrebbe essere quella della scelta di Santon. dal quale si attende una risposta in queste ore.

La Sampdoria avrebbe a questo punto una rosa difensiva completa anche numericamente. I centrali sarebbero 4 (appunto Oikinomou, Regini, Silvestre e Skriniar), e due per parte sarebbero gli esterni. Santon e Pavlovic sulla mancina e Bereszynski e Sala sulla destra.

A questo punto Pedro Pereira potrebbe far ritorno in Portogallo, al Benfica. La trattativa pare già avviata da tempo e il giocatore potrebbe dare il suo assenso.

Le novità sul fronte Torreira sono quelle di una multa che verrebbe comminata al giocatore per aver avvallato le parole del proprio procuratore alla ricerca di un rinnovo proficuo del contratto. Da fonti vicine alla società di Corte Lambruschini trapela che la Samp avrebbe offerto a Torreira un rinnovo, quadruplicando l’attuale ingaggio, e portandolo quindi a 600.000 euro annui, senza ricevere ancora risposta.

Si attendono sviluppi. Nel frattempo Cigarini resta in stand-by: congelata la richiesta dell’Udinese che vorrebbe il centrocampista.