Serie A – La Sampdoria torna a vincere: battuta l’Udinese 2-1

Sampdoria - Udinese: cronaca diretta, risultato in tempo realeLa squadra di Giampaolo, dopo la sconfitta col Milan, batte l’Udinese 2-1 grazie ai gol di Silvestre e Zapata mentre a nulla serve la rete di Adnan per gli ospiti.

GENOVA – Nel match valido per la ventiseiesima giornata del campionato di Serie A la Sampdoria batte 2-1 l’Udinese e torna, momentaneamente, al sesto posto solitario in classifica. Un gol per tempo per la compagine di Giampaolo che apre nella prima frazione con Silvestre e chiude i conti nel finale grazie al gol dell’ex di Zapata.  A poco serve il gol nel finale di Adnan per i friulani. Con quest successo, come detto, i liguri salgono al sesto posto con 44 punti mentre i friulani rimangono a 33 punti incassando la terza sconfitta di fila.

Serie A – La Sampdoria torna a vincere: battuta l’Udinese 2-1

La gara è stata affidata al signor Antonio Damato della sezione di Barletta. Liberti e Zappatore saranno gli assistenti, con Nasca come quarto uomo. I responsabili del Var saranno Rocchi e Serra. Sono 39 i precedenti a Marassi fra Sampdoria e Udinese, con un bilancio di 19 vittorie dei padroni di casa contro le 5 dei friulani; 6 invece i pareggi. L’ultima sfida risale al 10 aprile del 2016 quando finì 2-0 per la Sampdoria grazie alle reti messe a segno da Armero e Fernando. All’andata l’Udinese si impose per 4-0 grazie a tre rigori messi a segno da De Paul, Maxi Lopez e Fofana e a una rete realizzata dall’ex Maxi Lopez.

Qui Sampdoria

Marco Giampaolo dovrà fare a meno di Sala, infortunato, e valutare anche le condizioni di Verre, che lamenta un problema al polpaccio. Possibile convocazione per Dennis Praet, a più di un mese dall’infortunio, mentre sembra del tutto recuperato Ramirez che in settimana aveva accusato un guaio fisico. I dubbi di formazione riguardano la scelta tra Murru e Strinic e quella tra Zapata, che non sta attraversando un buon momento di forma ed è in lizza per un posto con Caprari e Kownacki. Al momento, però, i primi due nomi indicati nei rispettivi ballottaggi sembrerebbero quelli preferiti. Probabile conferma del modulo 4-3-1-2 con Viviano tra i pali e difesa composta dalla coppia centrale Silvestre-Ferrari e da Bereszynski e Murru sulle fasce. A metà campo il trio composto da Barreto, Torreira e Linetty. In attacco la coppia Quagliarella-Duvan Zapata, supportata da Ramirez.

Qui Udinese

Oddo dovrà rinunciare allo squalificato Perica e agli infortunati Lasagna e Berhami. Dovrà scegliere tra Fofana e Balic, tra Wimer e Halfredsson e  tra Adnan e Pezzella o Zampano. I tre indicati per primi nei rispettivi ballottaggi, al momento, risulterebbero in vantaggio. Possibile modulo 3-5-1-1. Quindi, Bizzarri tra i pali e retroguardia composta da Stryger Larsen, Danilo e Samir. In mezzo al campo Fofana, Jankto e Adnan con Barak e Adnan sulle corsie. Davanti De Paul a sostegno dell’unica punta Maxi Lopez.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Bereszynski, Silvestre, Ferrari G., Murru, Barreto, Torreira, Linetty, Ramirez, Quagliarella, Zapata D.  A disposizione: Belec, Tozzo, Strinic, Andersen, Regini, Tomic, Alvarez, Verre, Praet, Capezzi, Caprari, Kownacki. Allenatore: Marco Giampaolo.

UDINESE (3-5-1-1): Bizzarri, Stryger Larsen, Danilo, Samir, Barak, Fofana, Jankto, Adnan, De Paul, Maxi Lopez. A disposizione: Scuffet, Borsellini, Zampano, Angella, Nuytink, Pezzella, Halfredsson, Ingelsson, Balic. Allenatore: Massimo Oddo.

Arbitro: Antonio Damato della sezione di Barletta

Assistenti: Liberti – Zappatore

Quarto Uomo: Nasca

Var: Rocchi

Avar: Serra

Stadio: Luigi Ferraris di Genova