Empoli, Sarri: “Il gruppo lavora insieme da tanti anni e raccoglie i frutti”

196

EmpoliNAPOLI –  Nel post partita di Napoli-Empoli è intervenuto il tecnico della squadra Toscana, Maurizio Sarri.

Lezione di tattica a Benitez? “No, lui è stato troppo gentile per tutta la settimana. A livello di potenzialità siamo la cenerentola, ma è chiaro che dobbiamo metterci più lavoro in questi casi. Il gruppo lavora insieme da tanti anni e raccoglie i frutti”.

Tardi al grande calcio?Non è che da un giorno dalla banca sono passato in campo, ho sempre giocato nei dilettanti, ho allenato e vinto campionati a ripetizione nei dilettanti. Ho vinto due volte la C2 e quindi poi ho fatto il salto. Ho avuto la fortuna di arrivare nel grande calcio”.

Sepe può reggere il pubblico di una grande piazza?É un ragazzo molto freddo, ha tranquillità, non l’ho mai visto nervoso, neanche oggi nel suo stadio. Ha grandi prospettive, deve migliorare alcuni particolari e se ci riesce è uno che ci sta ad alti livelli”.

Sull’espulsione: “L’arbitro poteva concederci il cambio o il rientro di Hysaj, abbiamo preso il gol in nove e mi sono arrabbiato. É stato un episodio, dieci secondi in cui sono successe tante cose”.

Contento del punto o rammarico per la mancata vittoria? “Si esce sempre con una doppia sensazione, potevamo vincerla ed è chiaro che resta l’amarezza per il gol del 2-2, ma bisogna anche scordarsi gli episodi ed analizzare la gara nel complesso. A venti minuti dalla fine l’inerzia è passata nelle loro mani e siamo stati concentrati perchè potevamo perderla e ci siamo tenuti il punto”.

[Gaito/Frattino –  Fonte: www.tuttonapoli.net]

Articoli correlati