Scomparsa di Diego Armando Maradona, il cordoglio della Lega Serie A

15

lumini

Dal Pino: “É una giornata tristissima per il mondo del calcio, oggi ci ha lasciati un mito e una leggenda del nostro sport, che ha fatto sognare ed emozionare i tifosi di tutto il pianeta”

MILANO – È scomparso oggi, all’età di 60 anni, Diego Armando Maradona, considerato da molti il più grande calciatore di tutti i tempi e protagonista assoluto nella storia del Napoli.

“É una giornata tristissima per il mondo del calcio, oggi ci ha lasciati un mito e una leggenda del nostro sport, che ha fatto sognare ed emozionare i tifosi di tutto il pianeta. Nel prossimo turno di campionato lo ricorderemo con un’iniziativa speciale” – ha detto il Presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino.

In Italia Maradona ha indossato la maglia del Napoli dal 1984 al 1991, diventando capitano e leader dei partenopei, che ha guidato alla vittoria di due Scudetti (1986/87 e 1989/90), oltre che di una Coppa Italia (1986/87), una Supercoppa Italiana (1990) e una Coppa UEFA (1988/89). In Serie A ha disputato 188 partite segnando 81 gol. Con la Nazionale argentina Diego Armando Maradona ha vinto la Coppa del Mondo in Messico nel 1986 da assoluto protagonista, coronando così il sogno che aveva espresso davanti alle telecamere da bambino. In carriera ha vestito anche le maglie dell’Argentinos Junior, del Boca Juniors e del Newell’s Old Boys in argentina e di Barcellona e Siviglia in Spagna.

Terminata la carriera da calciatore ha intrapreso quella da allenatore ed è stato commissario tecnico della Nazionale argentina al Mondiale di Sudafrica 2010.

Il Presidente Paolo Dal Pino, l’Amministratore Delegato Luigi De Siervo e l’intera Lega Serie A si stringono intorno alla famiglia di Maradona ed esprimono le più sentite condoglianze per la scomparsa di Diego Armando.

Articoli correlati