Serie A: bilancio dopo 12 giornate. Numeri e statistiche

197

Serie A: bilancio dopo 12 giornate. Numeri e statisticheDal record negativo del Benevento alla grande partenza delle big, passando per i 14 gol di Immobile. Analizziamo questo inizio di campionato

ROMA – Approfittando della pausa per la Nazionale, che tra venerdì e lunedì si giocherà l’accesso al Mondiale di Russia, diamo un po’ di numeri su queste prime dodici giornate di campionato. All’occhio salta subito lo 0 in classifica della neopromossa Benevento. 0 vittorie e 0 pareggi nelle prime 12 giornate di serie A. Non era mai capitato, e i campani sono riusciti nell’impresa di battere questo record negativo. Difficile spezzare la maledizione. Ci hanno provato domenica allo Stadium andando vicini all’impresa ma il sogno è durato poco meno di un’ora. Poi sono caduti sotto i colpi di Higuain e compagni.

Record sfiorato invece per la squadra agli antipodi del Benevento, anch’essa campana. Il Napoli di Sarri infatti battendo il Chievo domenica scorsa avrebbe “fatto segnare” la migliore partenza in termini di punti dopo le prime 12 giornate. Mai nessuna squadra ha totalizzato in questo lasso di tempo 34 punti. I campani però si sono fermati a 32. frutto di 10 vittorie e 2 pareggi, quello casalingo contro l’Inter e quello esterno sul campo del Chievo.

Numeri e statistiche

Da registrare la partenza sprint delle prime cinque in classifica. Napoli, Juve, Inter, Lazio e Roma si trovano compresse tutte in pochi punti. Sembra infatti essersi acuito il divario tra le grandi del campionato e le medio-piccole, che non riescono a dare filo da torcere come un tempo. Lazio e Roma hanno una partita da recuperare e potrebbero ulteriormente avvicinarsi alla vetta. Napoli e Inter sono le uniche due squadre ancora imbattute in questo campionato. I nerazzurri in particolare hanno migliorato le loro prestazioni rispetto allo scorso anno, facendo ben 13 punti in più, con Spalletti che batte il record di Mourinho riguardo la miglior partenza di sempre.

Per quanto riguarda i record individuali c’è da registrare la grande partenza di Ciro Immobile, che in 11 gare finora disputate ha messo a segno ben 14 reti e fornito 6 assist ai compagni. Questo gli permette di essere in testa sia alla classifica cannonieri che in quella degli assistman, facendo ben sperare sia per la nazionale che i fantallenatori che hanno puntato su di lui. Record negativo per Bruno Zuculini del Verona che risulta essere il giocatore più “cattivo” di questa serie A con già 2 espulsioni all’attivo. A fargli compagnia c’è Rincon del Torino che, benché mai espulso, ha già portato a casa ben 6 ammonizioni, una ogni 2 giornate.

Guardando agli stakanovisti della serie A, tralasciando i portieri e tenendo conto solo dei giocatori di movimento, vediamo che Cannavaro e Acerbi del Sassuolo sono quelli ad aver giocato di più con 1148 minuti. Li seguono a ruota Miranda e Skriniar, curiosamente anche loro una coppia di centrali, con 1144 minuti.

Miglior attacco la Juventus con 35 reti fatte; miglior difesa la Roma con solo 7 reti subite (con una partita in meno).

Articoli correlati