Serie A, Sartori: “Danno da un miliardo in caso di stop”

27

Telefonate e polemiche: la ripresa della Serie A è appesa a un filo

Le parole di Andrea Sartori, capo globale della divisione sport di KPMG, nel corso di un’intervista rilasciata a Tuttosport.

MILANO – Andrea Sartori, capo globale della divisione sport di KPMG, ha rilasciato un’intervista al quotidiano Tuttosport parlando della ripresa del campionato. Queste le sue parole: “Quando perde la Serie A in caso di stop? A livello di perdite, abbiamo stimato 650 milioni di euro. Ai quali si devono aggiungere la svalutazione dei calciatori e il calo dell’indotto. E potremmo faticare anche negli anni successivi”.

Sul modello tedesco ha aggiunto: “La Bundesliga sta sfruttando un palcoscenico in cui per ora è da sola. Peraltro hanno più facilità a terminare la stagione, perché hanno meno partite da giocare rispetto a noi: rischia di crearsi un divario importante con il nostro calcio”.

Articoli correlati