Serie B: aumentano le presenze negli stadi

Serie B logoMentre in Serie A prosegue inarrestabile la fuga degli spettatori presenti allo stadio (-6.1% rispetto al 2013/14, peggior dato delle ultime cinque stagioni) in Serie B emergono dati tanto positivi quanto confortanti. Al termine della stagione appena conclusa, infatti, gli impianti cadetti registrano una media presenze pari a 6.608 con un aumento del 15.7% rispetto al 2013/14. Si tratta del miglior dato dell’ultimo quinquennio: +36% rispetto al 2012/13, +5.2% rispetto al 2011/12, +26.1% rispetto al 2010/11.

Il totale degli spettatori è stato pari a 3.053.101 (record assoluto, mai nelle ultime cinque stagioni disputate si era superata la soglia dei tre milioni di presenze negli stadi cadetti). Bari si conferma, per il secondo anno consecutivo, la piazza con il maggior numero di spettatori presenti. Il San Nicola durante gli incontri casalinghi dei biancorossi registra numeri da massima serie (19.272, addirittura +66,6% rispetto al campionato 2013/14, undicesimo miglior dato nella comparazione tra serie A e serie cadetta). In seconda posizione si colloca il neo promosso Bologna (15.177) mentre il gradino più basso del podio lo conquista il Catania (13.476). Il Perugia supera la soglia delle diecimila unità e si attesta in quarta posizione (10.837). Nella top five anche il Vicenza con 7.868. Seguono Avellino (7.167), Pescara (7.006), Livorno (6.635), Spezia (6.299, +2.7% rispetto al 2013/14) e Brescia (5.946 con un incremento del 40% rispetto al 2013/14).

Il Bologna è la squadra a richiamare il maggior numero di presenze dei tifosi avversari durante gli incontri lontani dal “Renato Dall’Ara”: con i rossoblù in campo a Bari, Brescia, Modena e Vercelli si è registrato il record stagionale. Durante la regular season il maggior numero di spettatori si è registrato durante l’incontro BariBologna (38.436).

[Davide Giangaspero – Fonte: www.tuttobari.com]