Atalanta, Denis: “Non escluso nessun club per il futuro”

logo-atalantaDenis, attaccante dell’Atalanta con un passato all’Indipendiente, starebbe pensando di tornare a casa. L’attaccante ha parlato così a Infierno Rojo Radio: “Non mi posso lamentare dell’anno appena passato, anche se abbiamo faticato un po’ e ho saltato le ultime gare per squalifica. Sono ad un gol dal secondo bomber del club di tutti i tempi e vogliamo continuare a mantenere la categoria. Futuro all’Independiente? La vedo difficile come situazione, ma dipende dall’offerta che può fare il club. Sia io che il club abbiamo entusiasmo, vedo la crescita della società e questo mi seduce, ma non dipende da me. Quello che posso dire è che mi identifico con l’Independiente, è stato il mio ultimo club in Argentina e ci sono stato bene. Vedo che c’è un progetto interessante, e la mia idea sarebbe quella di dare una mano. Non voglio tornare per chiudere la carriera, ma per dare una mano e aiutare il club a vincere qualcosa”.

ILICIC – Un nome sul taccuino dei nerazzurri è Ilicic della Fiorentina, ma anche in questo caso, ci sarà da battere la concorrenza del Bologna che l’anno prossimo, ha l’intenzione di allestire una squadra pronta a lottare per una posizione in Europa. Il presidente Joe Tacopina è a capo di una cordata americana che non baderà a spese sul mercato. Se Carpi e Frosinone (credo anche l’Empoli per motivi economici), sono le maggiori indiziate a lottare per salvarsi, il Bologna sarà una squadra che in serie A ha intenzione di restarci a lungo.

DEFREL – Finito l’incontro tra Atalanta e Cesena per Defrel. Per ora si è trattato di un incontro interlocutorio perchè Defrel è in comproprietà con il Parma e bisognerà prima vedere come finirà l’acquisizione della società emiliana.

[Luca Ronchi – Fonte: www.bergamonerazzurra.com]