Serie B: bagarre per il secondo posto a tre giornate dalla fine

Serie B: bagarre per il secondo posto a tre giornate dalla fine

Un gran finale di stagione per la Serie B, specie ai vertici della classifica. Soltanto l’Empoli sicuro di partecipare alla prossima Serie A. Si contendono il preziosissimo secondo posto sette squadre, contenute in soli cinque punti

La classifica attuale del campionato di Serie B dice che al secondo posto c’è il Parma con 66 punti. A seguire il Frosinone a 65 punti, Palermo a 64, Venezia 63, Bari e Cittadella 61. La principale favorita, al secondo posto, è il Parma, reduce dal doppio salto dalla Serie D alla Serie C. I ducali hanno steccato sul campo della Pro Vercelli, fanalino di coda del girone, ma si sono rifatti subito trionfando contro la Ternana, anch’essa ultima.

A seguire il Palermo che si è giocato il primo posto con Empoli e Frosinone fino a quando non è incappato in una serie di risultati negativi che sono costati il posto al tecnico Bruno Tedino, sostituito da Roberto Stellone.

Tra le principali favorite alla promozione non si può escludere il Frosinone. I ciociari cercano il ritorno in Serie A dopo l’esperienza vissuta nella stagione 2015/16, e dopo un campionato vissuto ad alti livelli. La vittoria di Brescia ha ridato entusiasmo all’ambiente dopo i passi falsi con Empoli e Cesena.

Non può essere tagliata fuori da questo discorso il Venezia di Filippo Inzaghi. La squadra lagunare, neo promossa dalla Serie C, sta vivendo un campionato ben oltre le più rosee attese, dato che è da inizio anno costantemente in zona playoff. Le ultime tre gare vedranno il Venezia fronteggiare due squadre di medio-bassa graduatoria: in ordine Cremonese, Foggia e Pescara.

Leggermente più distaccate Bari e Cittadella

Un’altra favorita è il Bari: i pugliesi, guidati da mister Grosso stanno vivendo un ottimo momento psicofisico e non hanno intenzione di fermarsi. La società è stata deferita su segnalazione della CO.VI.SO.C. per alcune irregolarità amministrative.

Chi avrà, sulla carta, un calendario agevole da qui al termine della stagione sarà il Cittadella di Venturato: gara casalinga con il Brescia, trasferta a Carpi e, l’ultima giornata, il match casalingo con la Pro  Vercelli.

Tre giornate alla fine del torneo per un finale di stagione che sarà avvincente come non mai, con in lizza un posto per la gloria, per la Serie A. Per chi non ce la farà direttamente ci sarà la carta da giocare chiamata playoff.