Serie A, clamoroso Milan: via Mihajlovic, c’è Brocchi

293

balilla milan

Dopo un vertice nella nottata ad Arcore, Berlusconi stesso ha esonerato l’ex allenatore della Samp per fare posto a Christian Brocchi

MILANO – Cristian Brocchi ha convinto Silvio Berlusconi e si è preso il Milan. L’ex centrocampista, che in rossonero ha vinto anche due Champions League, è il nuovo allenatore della prima squadra. La decisione del presidente milanista di esonerare Sinisa Mihajlovic è maturata nel tardo pomeriggio di lunedì. Poi la cena ad Arcore con l’ex tecnico della Primavera e la comunicazione del nuovo incarico.

La pazienza di Berlusconi è finita dopo il ko con la Juventus e diversi mesi di incomprensioni con Mihajlovic. Un esonero che era nell’aria e che è diventato realtà quando le acque sembravano essersi calmate dopo la prestazione dignitosa contro i bianconeri. Il presidente rossonero ha deciso il cambio in panchina per cercare di salvare la stagione con la conquista della Coppa Italia e testare Brocchi per la prossima stagione visto che a giugno ci sarà da decidere il nuovo allenatore. L’ormai ex allenatore della Primavera sembra ideale per il progetto giovani-italiani che ha in mente il patron rossonero.

Brocchi, che questo pomeriggio sarà a Milanello per dirigere il suo primo allenamento, avrà sei partite di campionato e la finale di Coppa Italia contro la Juventus per convincere tutti e guadagnarsi la riconferma sulla panchina rossonera.

Articoli correlati