Serie D, Castelfidardo – Trastevere 0-1: decide una rete di Fioretti

25
giordano fioretti
Giordano Fioretti autore del gol vittoria – Foto Ferri

CASTELFIDARDO – Seconda vittoria consecutiva, la quarta nelle ultime cinque giornate per il Trastevere che sbanca Castelfidardo grazie ad un rigore di Fioretti e tiene momentaneamente aperto il campionato, in attesa del match della Recanatese in programma domani. Mazza opta per una difesa a tre, con Giordani, Pasqualoni e Tarantino, riproponendo dal primo minuto Fioretti in avanti. Per i padroni di casa, alla disperata ricerca di punti per evitare i playout, esordio in panchina per mister Piccioni, terzo allenatore stagionale. I marchigiani partono forte e all’11’ Perkovic calta alto da buona posizione. Cinque minuti più tardi è Fermani a sfiorare il vantaggio ma sulla sua strada trova un grande intervento di Semprini. In chiusura di tempo c’è spazio ancora per due occasioni, una per parte: al 43′ Perkovic verticalizza per Braconi che, davanti alla porta, si fa ipnotizzare dal portiere e calcia alto. Sul rovesciamento di fronte Sannipoli chiama Demalija al primo intervento della gara.

Castelfidardo che insiste anche nella ripresa, con Braconi pericoloso al 50′ e al 65′, ma nel primo caso sono di nuovo i guantoni di Semprini a negargli la gioia del gol mentre nel secondo la mira è imprecisa. La gara si sblocca al 70′: Sannipoli si avventa su un pallone vagante in area, Demalija lo travolge con un’uscita avventata e l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri non sbaglia Fioretti, che regala i tre punti agli amaranto. Nel finale il Castelfidardo non ha più la forza per creare ulteriori pericoli e il Trastevere può portare a casa una vittoria importante, soprattutto in chiave secondo posto.

POST PARTITA

Il Trastevere passa a Castelfidardo e prosegue il momento positivo dell’ultimo periodo, con una sola sconfitta nelle ultime otto uscite stagionali. Il tecnico Mauro Mazza analizza il blitz in terra marchigiana: «Nel primo tempo sono partiti meglio loro ma ci poteva stare, noi abbiamo provato a fare qualcosa di diverso anche a livello tattico pagando un po’ la disabitudine a questo tipo di assetto. Per la prima volta siamo partiti con la difesa a tre, è stata una scelta dovuta alle assenze, soprattutto in attacco. Sicuramente è una soluzione che possiamo proporre in determinate situazioni perché abbiamo difensori bravi e con le qualità per farlo».

I tre punti tengono ancora acceso il discorso primo posto, con la Recanatese obbligata a vincere domani se vuole festeggiare in anticipo la promozione: «L’obiettivo è quello di provare sempre a vincere. Oggi forse non si è visto il miglior Trastevere a livello qualitativo ma la squadra ha corso tanto, su un campo pesante e contro un avversario che ha giocato con il coltello tra i denti perché oggi si giocava tanto. Inoltre abbiamo invertito il trend in trasferta. Adesso speriamo di recuperare qualche infortunato perché oggi avevamo fuori Corsetti, Macrì e Massimo. Al netto delle assenze, la squadra sta bene sia a livello fisico che mentale e da lunedì riprenderemo la preparazione in vista della Vastese. Sappiamo che mercoledì ci attende una partita ostica, contro una squadra già forte e che si è ulteriormente rinforzata a dicembre. Dovremo farci trovare pronti».

TABELLINO

CASTELFIDARDO – TRASETEVERE 0-1

CASTELFIDIDARDO: Demalija, Murati (45’st Faraone), Daniello (32’st Baldoni), Baraboglia, Morganti, Marcelli, Cusimano, Fermani (27’st ‘Landi), Bracciatelli, Braconi (35’st Cvetkovs), Perkovic (23’ st Camara) A disp. Palombo, Fabiani, Fioravanti, Marckiwiecz. All. Piccioni

TRASTEVERE: Semprini,Tarantino, Giordani, Pasqualoni, Cervoni, Sannipoli, Crescenzo (35’st Chinappi), Proia (21’st Calderoni), Laurenzi (37’st Lo Porto), Fioretti (42’st Bay), Lapenna (10’st Santilli). A disp. D’Alessandro, Ilari, Chinappi, Madeddu, Cats. All. Mazza

ARBITRO: Marra di Mantova

ASSISTENTI: Bettami di Treviglio-Girgenti di Ferrara

Rete: 25’st rig. Fioretti

Ammoniti Cervoni, Demalija, Calderoni

Angoli: 3-5

Recupero: 1’pt, 4’st