Serie A: vittorie per Lazio e Sassuolo, pari del Napoli e ko dell’Inter

448

Serie A 2018/2019 - Tre punti di penalizzazione al Chievo

Tra le altre vittoria del Genoa che si impone 3-1 sul Cagliari e del Bologna che batte di misura il Crotone

Quante sorprese nella prima giornata di campionato. Il Napoli non va oltre il pari con il Pescara che va in vantaggio anche di due reti ma poi si fa rimontare. Cade l‘Inter a Verona (2-0) contro il Chievo mentre la Lazio inizia con una vittoria pirotecnica ( 3-4 a Bergamo) con l’Atalanta. Vince il Genoa in rimonta contro il Cagliati (3-1) mentre vincono tutte di misura Sampdoria, Sassuolo e Bologna.

PESCARA-NAPOLI 2-2

PESCARA – Notti di sogni e notti di riomonte in quel di Pescara stasera. All’ Adriatico il Napoli riesce a rimontare i biancoazzurri ma non va oltre il 2-2. Il primo tempo del Pescara è da sogno: all’ 8′ Benali la sblocca con uno scavetto a superare Reina. Al 35′ arriva il raddoppio con Caprari dopo un’azione magistrale degli Abruzzesi con l’Adriatico in delirio. Nella ripresa però gli uomini di Oddo calano, Sarri azzecca i cambi e Mertens riagguanta il Pescara con una doppietta.

CHIEVO-INTER 2-0

VERONA – Stecca l’Inter alla prima in Serie A: De Boer debutta con una sconfitta sul campo del Chievo. 2-0 il risultato finale: a decidere il match la doppietta di Birsa, autore di due reti bellissime al 49′ e all’80’. Prestazione incolore dei nerazzurri, mai davvero pericolosi e molto nervosi. Ha stupito il modulo scelto dall’olandese: l’Inter è scesa in campo con la difesa a 3. Solo nel finale il tentativo di rimonta, stoppato dalle parate di Sorrentino.

ATALANTA-LAZIO 3-4

BERGAMO – La Lazio espugna Bergamo per 4-3. Monologo biancoceleste nel primo tempo: dopo la traversa colpita da Paloschi, vantaggio ospite con Immobile al 15′, raddoppio di Hoedt al 20′ e tris di Lombardi al 33′. Partita finita? No. Perchè dopo 45′ da incubo l’Atalanta si sveglia e segna due gol nel giro di 4′ con Kessie. Premono i bergamaschi alla ricerca del pari, la Lazio soffre ma poi allunga ancora conCataldi. Petagna-gol ma non c’è più tempo.

EMPOLI-SAMPDORIA 0-1

EMPOLI – Colpaccio all’esordio per laSampdoria. Nella prima giornata di Serie A, i blucerchiati vincono1-0 a Empoli e portano a casa i primi tre punti della loro stagione: al Castellani decide la rete diMuriel che al 37′ fa secco Pelagotti al termine di un’azione personale. Piangono i toscani, che con Pucciarelli e Krunic si mangiano il gol del possibile pareggio: nel finale inoltre Maccarone si fa espellere per un intervento killer su Barreto.

GENOA-CAGLIARI 3-1

GENOVA – È un Genoa da rimonta quello che supera il Cagliari nella prima giornata della nuova Serie A: i ragazzi di Juric stendono 3-1quelli di Rastelli rimontando lo svantaggio iniziale. Succede tutto nella ripresa: è Borriello a spaccare il match, quindi sul palo di Giannetti (possibile 0-2) cambia la partita. Il Grifone si ridesta e con le reti di Ntcham (tiro deviato da Capuano), Laxalt e Rigoni trova i suoi primi tre punti in questo campionato.

PALERMO-SASSUOLO 0-1

PALERMO – Dopo l’ottimo percorso nei preliminari di Europa League, il Sassuolo parte con il piede giusto anche in campionato. Al Barbera il Palermo viene steso 1-0 da un rigore di Berardi al 31′ (fallo di Rajkovic su Defrel): per l’attaccante è il quinto gol in quattro uscite ufficiali. Consigli rischia solo un paio di volte su Rajkovic e Sallai, ma è Berardi ad andare più vicino al gol cogliendo una clamorosa traversa al 37′ del secondo tempo.

Articoli correlati