Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1, il tabellino: cronaca e risultato finale

Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1, il tabellino: cronaca e risultato finaleTabellino di Shakhtar Donetsk-Napoli. 2-1 il risultato finale della partita di Champions League. Gol di Taison, Ferreya e Milik: la cronaca

CHARKIV – Esordio da dimenticare per il Napoli che perde 2-1 contro lo Shakhtar Donetsk. Nel primo tempo in grande spolvero la squadra di Paulo Fonseca abile a imporre il proprio gioco, facilitato da un avversario un pò in ombra e impreciso nella misura dei passaggi. La rete di Taison sblocca il match che sembrava concluso nella ripresa con il raddoppio di Ferreyra ma l’ingresso di Mertens e un rigore conquistato (ma trasformato da Milik) sveglia un pò tardi gli azzurri che nel finale provano a premere sull’acceleratore. Un mezzo passo falso in terra ucraina ma tanto di cappello agli avversari che nonostante il calo fisico nel finale sono riusciti a contenere anche gli ultimi assalti con ordine e la giusta determinazione.

Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1, il tabellino: cronaca e risultato finale

TABELLINO:

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Ordets, Rakitsky, Ismaily; Stepanenko, Fred; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra. A disposizione: Schevchenko, Butko, Khocholava, Dentinho, Patrik, Azevedo, Kovalenko. Allenatore: Paulo Fonseca.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Ghoulam, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Zielinski, Diawara, Hamsik; Insigne, Milik, Callejon. A disposizione: Sepe, Allan, Jorginho, Maggio, Mertens, Maksimovic, Rog. Allenatore: Maurizio Sarri.

Reti: al 15′ pt Taison, al 13′ st Ferreyra, al 26′ st Milik (rigore)

Ammonizioni: Insigne, Fred, Mertens, Stepanenko, Koulibaly

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

La cronaca della partita

 

La presentazione di Shakhtar Donetsk-Napoli

CHARKIV – Mercoledì alle ore 20.45 si giocherà Shakhtar Donetsk-Napoli, match valido per la prima giornata del Girone G di Champions League. L’esordio, dunque, per gli Azzurri di Sarri che in campionato hanno battuto il Bologna per 3-0, fuori casa, e sono in test al campionato, a punteggio pieno, insieme a Juventus e Napoli. I Partenopei, dunque, si presentano in forma al primo appuntamento Europeo della stagione che si preannuncia ostico in quando a distanza e fattore ambientale. Dall’altra parte c’è lo Shakhtar che, per ragioni politiche e civile, gioca le sue partite in quel di Charkiv già da un po’: in campionato gli Ucraini sono reduci dalla vittoria per 3-1 sullo Zorya, successo che li ha portati in testa alla classifica con due punti di vantaggio sulla dinamo Kiev.

Qui Shakhtar Donetsk

Fonseca dovrebbe mandare in campo i suoi con un 4-2-3-1 molto offensivo: Pyatov tra i pali, pacchetto difensivo forato da Ismaily e Srna sulle fasce mentre i due centrali saranno Rakitsky e Kryvtsov. La cerniera di centrocampo sarà composta da Fred e Stepanenko mentre in attacco Bernard, Kovalenko e Marlon supporteranno l’unica punta Ferreyra.

Qui Napoli

Nessun problema di formazione per Sarri che schiererà l’undici titolare quindi canonico 4-3-3 con Reina in porta, in difesa spazio a Ghoulam ed Hysaj sulle fasce mentre i centrali saranno Albiol e Koulibaly. A centrocampo Jorginho in cabina di regia con Hamsik e Allan mezze ali mentre davanti il tridente delle meraviglie formato da Insigne, Mertens e Callejon.

Le probabili formazioni

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Ismaily, Rakitsky, Kryvtsov, Srna; Fred, Stepanenko; Bernard, Kovalenko, Marlon; Ferreyra. Allenatore: Fonseca.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri

Arbitro: Felix Zwayer

Guardalinee: Thorsten Schiffner e Marco Achmüller

Addizionale 1: Daniel Siebert

Addizionale 2:  Sascha Stegemann

Quarto uomo: Rafael Foltyn

Stadio: OSK Metalist Stadion