Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1, il tabellino: cronaca e risultato finale

Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1, il tabellino: cronaca e risultato finaleTabellino di Shakhtar Donetsk-Napoli. 2-1 il risultato finale della partita di Champions League. Gol di Taison, Ferreya e Milik: la cronaca

CHARKIV – Esordio da dimenticare per il Napoli che perde 2-1 contro lo Shakhtar Donetsk. Nel primo tempo in grande spolvero la squadra di Paulo Fonseca abile a imporre il proprio gioco, facilitato da un avversario un pò in ombra e impreciso nella misura dei passaggi. La rete di Taison sblocca il match che sembrava concluso nella ripresa con il raddoppio di Ferreyra ma l’ingresso di Mertens e un rigore conquistato (ma trasformato da Milik) sveglia un pò tardi gli azzurri che nel finale provano a premere sull’acceleratore. Un mezzo passo falso in terra ucraina ma tanto di cappello agli avversari che nonostante il calo fisico nel finale sono riusciti a contenere anche gli ultimi assalti con ordine e la giusta determinazione.

Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1, il tabellino: cronaca e risultato finale

TABELLINO:

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Ordets, Rakitsky, Ismaily; Stepanenko, Fred; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra. A disposizione: Schevchenko, Butko, Khocholava, Dentinho, Patrik, Azevedo, Kovalenko. Allenatore: Paulo Fonseca.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Ghoulam, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Zielinski, Diawara, Hamsik; Insigne, Milik, Callejon. A disposizione: Sepe, Allan, Jorginho, Maggio, Mertens, Maksimovic, Rog. Allenatore: Maurizio Sarri.

Reti: al 15′ pt Taison, al 13′ st Ferreyra, al 26′ st Milik (rigore)

Ammonizioni: Insigne, Fred, Mertens, Stepanenko, Koulibaly

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

La cronaca della partita

2° TEMPO

51′ finisce la partita! successo per il Donetsk 2-1 contro il Napoli. Decisivi Taison e Ferreyra per i padroni di casa, per gli azzurri Milik ha acceso forse troppo tardi la luce su calcio di rigore

51′ qualche istante ancora per il cambio avvenuto dopo il 90mo

50′ prova a giocare con il cronometro la squadra di Fonseca che gestisce palla in questi istanti conclusivi, quindi Diawara stende l’inesauribile Srna, tra i migliori in campo

49′ palla recuperata da Mertens per Ghoulam che crossa ma non trova compagni in area

48′ pressa alta la squadra di Sarri per recuperare subito palla e provare un’ultima offensiva

46′ gioco fermo con Ordets che acciaccato lascia il campo per Khocholava

45′ ben 5 i minuti di extra time!

45′ serpentina di Mertens in area chiuso

45′ crampi per Ordets dopo l’ennesimo intervento difensivo, l’arbitro lo invita a riprendere rapidamente il gioco

44′ palla in profondità, troppo sul portiere di Insigne che voleva servire Callejon

43′ applausi per l’uscita di Ferreyra, al suo posto Dentinho

42′ palla dentro di Diawara per il diagonale di Callejon, salva la difesa in affanno!

40′ fallo in attacco di Insigne

39′ break con l’assist in area di Insigne per Milik che dopo aver stoppato il pallone conclude alto davanti al portiere

38′ doppia chance per la squadra ucraina! su cross di Srna prima il palo sul colpo di testa di Ferreyra poi una conclusione colpita sull’esterno della rete a tu per tu con il portiere da Kovalenko tiene a galla il Napoli

37′ corpo a corpo tra Kovalenko che scappa a Koulibaly costretto ad aiutarsi con un braccio. Giallo per napoletano

36′ murato prima Mertens al limite quindi Insigne, non si passa contro l’attenta linea difensiva degli arancio neri

35′ undicesimo corner per la squadra di Sarri con Callejon che calcia sul portiere in uscita

33′ angolo Napoli dalla sinistra quindi palla messa dentro da Allan ma la difesa allontana

31′ primo cambio per il Donetsk: dentro Kovalenko al posto di Marlos

28′ guardagna metri la squadra di casa con il Napoli molto aggressivo

27′ altro fallo di Mertens che già ammonito rischia qualcosa con l’entrata su Ordets

26′ MILIK!! 2-1 freddo nella trasformazione del penalty con palla che finisce alla destra del portiere che aveva scelto il lato opposto!

25′ CALCIO DI RIGORE PER IL NAPOLI! Stepanenko si scontra con Mertens in area, anche giallo per lui!

24′ anche Mertens finisce sul taccuino dell’arbitro

23′ si accende un parapiglia a centrocampo con i giocatori delle due squadre che hanno qualcosa da dirsi. In particolare si beccano Srna e Insigne con quest’ultimo che si prende il giallo assieme a Fred, tra i più agitati nell’occasione

22′ in campo anche Allan per Zielinski

20′ scambio al limite con Fred che centra Albiol, il giocatore resta a terra per qualche istante

19′ nuova discesa di Ghoulam ispirato da Insigne e cross per Milik che in acrobazia impatta male sul pallone e l’azione sfuma

18′ vediamo se la mossa di Sarri saprà dare nuova linfa a un attacco oggi stranamente poco incisivo

16′ subito in evidenza il neo entrato che riceve dal fondo rasoterra dal fondo da Ghoulam e di piatto in area prova a piazzarla ma troppo sul portiere che blocca a terra

15′ in campo Mertens per Hasmik

14′ ci prova Insigne da fuori ma Pyatov blocca a terra senza problemi

13′ RADDOPPIO SHAKHTAR! bella manovra che si sviluppa sulla sinistra. Dopo uno scambio traversone teso dalla sinistra di Stepanenko con Reina che esce a vuoto permettendo a Ferreyra di colpire di testa sul palo lasciato libero!

12′ dall’altra parte è impreciso un assist in area di Callejon

11′ palla recuperata dagli ucraini a centrocampo con Taison, passaggio filtrante per Ferreyra che prova ad armare il destro appena dentro l’area e palla di poco a lato!

8′ non si chiude una bella trama a ridosso dell’area di rigore per la squadra di Sarri

7′ punizione conquistata da Callejon sulla trequarti offensiva ma difesa avversaria ben schierata concede poco grazie agli attenti raddoppi di marcatura

4′ brutto scontro di gioco su traversone di Callejon tra Hamsik e Srna ma per fortuna i due si rialzano rapidamente dopo l’intervento dello staff medico

3′ buona chiusura di Hysaj sulla destra e azzurri che ripartono al piccolo trotto

1′ possesso palla Donetsk che imposta palla dalla difesa ma perde palla sulla propria trequarti campo

Tutto pronto si riparte!

Squadre negli spogliatoi, a risentirci fra qualche istante per la ripresa del gioco

1° TEMPO

46′ l’arbitro dice che può bastare così! Termina il primo tempo con il vantaggio per 1-0 della squadra Ucraina. Decide una rete al quindicesimo di Taison

45′ 1 minuto di recupero

44′ si accende Insigne con un numero in area da posizione defilata e conclusione calibrata che trova la risposta in corner di Pyatov!

43′ si fa minaccioso il Donetsk di rimessa con una manovra corale che non trova però sbocchi all’ultimo passaggio

42′ fa buona guarda la difesa partenopea che recupera rapidamente palla

41′ percussione a sinistra di Ghoulam e cross leggermente troppo alto per Milik che a centro area riesce a mala pena a spizzare il pallone che prosegue la sua corsa verso la fascia opposta

40′ bella trama di Insigne che verticalizza per Milik che entra in area ma viene fermato da un fuorigioco discutibile

38′ dall’altra parte palla in profondità leggermente troppo lunga per Srna che deve arrendersi

37′ clamorosa azione per il Napoli! Su traversone dalla sinistra Ordets devia un pallone per poco non inganna il portiere!

34′ punizione Napoli dai 35 metri, parte Insigne ma conclusione a giro troppo sul portiere che non ha problemi a bloccare

33′ ancora un corner con Diawara che colpisce da fuori sulla barriera e azione che sfuma. Nell’occasione è stato Rakitskiy bravo ad anticipare Milik al momento della conclusione in porta

29′ ci prova la squadra campana con un nuovo corner sempre di Callejon ma Albiol è impreciso nel colpo di testa

27′ fallo laterale di Ghoulam che serve Milik in profondità: ottimo il taglio per l’attaccante che supera in area in velocità il marcatore e per poco non riesce ad aggirare anche il portiere in uscita

24′ prova a trovare lo spazio per colpire la squadra di Sarri che perde palla a centrocampo

21′ dall’altra parte gli azzurri conquistano un nuovo corner. Alla battuta Callejon

20′ palla per il raddoppio sui piedi ancora di Taison in area ma questa volta sulla conclusione rasoterra c’è l’ottimo Reina a opporsi! Nell’occasione disimpegno errato di Koulibaly che serve Hamsik a centrocampo preso in contropiede. Da li il via alla verticalizzazione per il numero 7 avversario

19′ prova a rispondere il Napoli che conquista un corner ma commette fallo in attacco

15′ VANTAGGIO SHAKHTAR! Taison chiude in porta con il mancino una pregevole azione di rimessa partita dal centrocampo. Sulla destra è Srna a mettere al centro e dopo una sponda è molto preciso nella conclusione il centrocampista della squadra di casa

15′ bel cross dal fondo dell’esterno dello Shakhtar ma nessuno arriva sul pallone

13′ funziona bene la trappola della difesa di casa e Milik termina in offside

12′ prova la schema sulla battuta con un scambio in area ma la palla sfila sul fondo e Reina può rinviare

11′ punizione conquistata da Marlos che viene contrastato irregolarmente sulla trequarti da Koulibaly

9′ cross dalla sinistra teso di Srna ma troppo lungo per tutti

8′ pressing alto di Callejon su Pyatov che riesce a rinviare e possesso palla per la squadra di Fonseca

6′ fermato in fuorigioco Insigne, scattato quasi in linea sulla sinistra

5′ immediata risposta di Milik sulla catena di destra e conclusione di destro in area con palla che prende l’esterno della rete!

4′ improvvisa verticalizzazione per Taison che prova con il mancino dal limite e palla a lato

3′ circolazione palla dello Shakhtar ma lungo lancio con palla in fallo laterale

1′ grande apertura dalla sinistra a cambiare versante per Callejon in area ma la palla sfila sul fondo. Dall’altra parte Albiol attento in chiusura manda in fallo laterale

Partiti! E’ la squadra ucraina a giocare il primo pallone.

Tutto pronto per l’inizio del match, squadre a centrocampo.

TABELLINO:

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Ordets, Rakitsky, Ismaily; Stepanenko, Fred; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra. A disposizione: Schevchenko, Butko, Khocholava, Dentinho, Patrik, Azevedo, Kovalenko. Allenatore: Paulo Fonseca.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Ghoulam, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Zielinski, Diawara, Hamsik; Insigne, Milik, Callejon. A disposizione: Sepe, Allan, Jorginho, Maggio, Mertens, Maksimovic, Rog. Allenatore: Sarri.

Reti: al 15′ pt Taison, al 13′ st Ferreyra, al 26′ st Milik (rigore)

Ammonizioni: Insigne, Fred, Mertens, Stepanenko, Koulibaly

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

La presentazione di Shakhtar Donetsk-Napoli

CHARKIV – Mercoledì alle ore 20.45 si giocherà Shakhtar Donetsk-Napoli, match valido per la prima giornata del Girone G di Champions League. L’esordio, dunque, per gli Azzurri di Sarri che in campionato hanno battuto il Bologna per 3-0, fuori casa, e sono in test al campionato, a punteggio pieno, insieme a Juventus e Napoli. I Partenopei, dunque, si presentano in forma al primo appuntamento Europeo della stagione che si preannuncia ostico in quando a distanza e fattore ambientale. Dall’altra parte c’è lo Shakhtar che, per ragioni politiche e civile, gioca le sue partite in quel di Charkiv già da un po’: in campionato gli Ucraini sono reduci dalla vittoria per 3-1 sullo Zorya, successo che li ha portati in testa alla classifica con due punti di vantaggio sulla dinamo Kiev.

Qui Shakhtar Donetsk

Fonseca dovrebbe mandare in campo i suoi con un 4-2-3-1 molto offensivo: Pyatov tra i pali, pacchetto difensivo forato da Ismaily e Srna sulle fasce mentre i due centrali saranno Rakitsky e Kryvtsov. La cerniera di centrocampo sarà composta da Fred e Stepanenko mentre in attacco Bernard, Kovalenko e Marlon supporteranno l’unica punta Ferreyra.

Qui Napoli

Nessun problema di formazione per Sarri che schiererà l’undici titolare quindi canonico 4-3-3 con Reina in porta, in difesa spazio a Ghoulam ed Hysaj sulle fasce mentre i centrali saranno Albiol e Koulibaly. A centrocampo Jorginho in cabina di regia con Hamsik e Allan mezze ali mentre davanti il tridente delle meraviglie formato da Insigne, Mertens e Callejon.

Le probabili formazioni

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Ismaily, Rakitsky, Kryvtsov, Srna; Fred, Stepanenko; Bernard, Kovalenko, Marlon; Ferreyra. Allenatore: Fonseca.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri

Arbitro: Felix Zwayer

Guardalinee: Thorsten Schiffner e Marco Achmüller

Addizionale 1: Daniel Siebert

Addizionale 2:  Sascha Stegemann

Quarto uomo: Rafael Foltyn

Stadio: OSK Metalist Stadion