Prima vittoria in campionato per la Juventus: battuto lo Spezia 3-2

2492

Spezia Juventus cronaca diretta live risultato in tempo reale

Primo successo in campionato per la squadra di Allegri che espugna il Picco di La Spezia battendo la squadra di Thiago Motta 3-2

LA SPEZIA –  Nel match valido per la quinta giornata del campionato di Serie A 2021/2022 la Juventus espugna il Picco battendo lo Spezia 3-2 trovando la prima vittoria del torneo. Match spettacolare con la prima frazione si chiude in parità, reti di Kean e Gyasi. Nel secondo tempo la squadra di Thiago Motta passa con Antiste ma la squadra di Allegri rimonta con i gol di Chiesa e De Ligt. Con questo successo, dunque, la Juventus sale all’undicesimo posto, insieme alla Sampdoria, con 5 punti mentre lo Spezia resta in quattordicesima posizione, insieme a Sassuolo, Genoa ed Hellas Verona, con 4 punti.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: SPEZIA-JUVENTUS 2-3 

SECONDO TEMPO

 

97' Fine partita.

94' Cartellino giallo per Morata, secondo ammonito del match.

93' Ultimi assalti da parte dello Spezia che sta attaccando a pieno organico alla ricerca del pareggio mentre la Juventus chiude ogni spazio a protezione del vantaggio. 

91' Sei minuti di recupero. 

90' Ci sarà molto recupero visto che Bernardeschi è a terra da un paio di minuti a causa di un problem fisico. Tra poco la segnalazione del recupero. 

88' Si fa nuovamente vedere lo Spezia con Gyasi che, dal limite, calcia con il destro ma la sua conclusione viene deviata in calcio d'angolo. 

87' Cambio nello Spezia con Thiago Motta che ha appena mandato in campo Salcedo al posto di Maggiore. 

86' Cartellino giallo per Nikolaou, primo ammonito del match.

85' Spezia ad un passo dal pareggio con Maggiore che, su cross dalla destra, devia verso la porta ma Szczesny salva tutto con un gran guizzo. 

85' Cambio nella Juventus con Allegri che ha appena mandato in campo Kulusevski al posto di Chiesa. 

84' Intanto è cambiato il risultato anche nell'altro match con la Salernitana che ha trovato la rete del 2-2 contro l'Hellas Verona. Tra poco un cambio nella Juventus. 

82' Ritmi stranamente bassi in questa fase di partita con la Juventus che palleggia senza troppa fretta mentre la squadra di Thiago Motta non riesce a guadagnare metri con il possesso palla. 

80' Seicento secondi più recupero alla conclusione del match con la Juventus che sta gestendo il vantaggio mentre lo Spezia sembra aver accusato il colpo.

78' Triplo cambio nello Spezia con Thiago Motta che ha appena mandato in campo Manaj, Nzola e Sala al posto di Verde, Antiste e Bourabia. 

76' E adesso dovrà cambiare nuovamente atteggiamento lo Spezia visto che non ha nulla da difendere la squadra di Thiago Motta. Più tranquillo Allegri in panchina, ovviamente, dopo la rete di De Ligt. 

74' La ribalta la Juventus con De Ligt che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, sfrutta una serie di rimpalli e con il mancino batte Zoet sul suo palo, 2-3. 

73' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL JUVENTUS! DE LIGT!

72' E' rabbiosa la pressione della Juventus che sta schiacciando lo Spezia nella sua area di rigore. Thiago Motta pensa a qualche cambio visto che la sua squadra non riesce più a ripartire. 

71' Juventus ancora in attacco con Chiesa che, dal limite, lascia partire una gran conclusione con il destro ma la sfera si perde a lato di pochissimo alla sinistra di Zoet. 

69' Cambio nella Juventus con Allegri che ha appena mandato in campo Bernardeschi al posto di Rabiot

68' Dal possibile 3-1 al pareggio della Juventus con Chiesa che, dall'interno dell'area, vince una serie di rimpalli e in spaccata insacca battendo Zoet in uscita, 2-2. 

67' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL JUVENTUS! CHIESA!

66' Spezia ad un passo dal terzo gol con Antiste che, dall'interno dell'area, vince un rimpallo e calcia ma Locatelli salva nei pressi della linea di porta. Che occasione per la squadra di Thiago Motta!

64' Canovaccio tattico molto chiaro in questa fase del match con la Juventus che fa la partita nella metà campo dello Spezia mentre la squadra di Thiago Motta aspetta e riparte. 

62' Juventus ancora pericolosa con Dybala che, dal limite, prende palla e calcia col mancino ma Zoet gli nega la gioia del gol deviando in calcio d'angolo. 

61' Cambio nella Juventus con Allegri che ha appena mandato in campo Morata al posto di Kean. 

60' Siamo entrati nell'ultimo terzo di gara con lo Spezia sempre in vantaggio 2-1 sulla Juventus. Tra poco Allegri manderà in campo Morata, vedremo chi gli lascerà il posto. 

58' Juventus ad un passo dal pareggio con Chiesa che, dalla destra, mette al centro per l'accorrente McKennie ma il suo destro da ottima posizione si perde alto di poco sopra la traversa. 

57' Rabbiosa ma confusionaria la reazione della Juventus che sta assediando la metà campo dello Spezia alla ricerca del gol del pareggio, Thiago Motta chiede ai suoi giocatori di non abbassarsi troppo. 

55' Juventus ad un passo dal pareggio con Dybala che, dalla sinistra, mette al centro per il colpo di testa di Kean ma Zoet alza in calcio d'angolo. 

54' Momento di estrema difficoltà per la squadra di Allegri che è ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato ed in classifica occupa il penultimo posto, insieme al Cagliari, con 2 punti. 

52' Torna subito ad attaccare la Juventus con Chiesa che, dal limite, calcia col destro a giro trovando la deviazione di un difensore dello Spezia che mette sul fondo. 

51' Passa in vantaggio lo Spezia con Antiste che, in contropiede, entra in area saltando Bonucci, si sposta la palla sul destro battendo Szczesny con la deviazione dello stesso Bonucci, 2-1.

50' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL SPEZIA! ANTISTE!

49' Ritmi bassi in questo avvio di secondo tempo con lo Spezia che, come accaduto ad inizio partita, ha cominciato con buona personalità. 

47' Nell'intervallo doppio cambio nella Juventus con Allegri che ha mandato in campo Locatelli e Alex Sandro al posto di Bentancur e De Sciglio mentre Thiago Motta non ha effettuato cambi. 

46' Ricomincia il secondo tempo di Spezia-Juventus. 

 

PRIMO TEMPO

 

46' Fine primo tempo.

43' Juventus ad un passo dal vantaggio con Dybala che, dai 25 metri, si libera molto bene al tiro ma il suo mancino viene alzato in calcio d'angolo da Zoet.

42' Calcia Dybala con il mancino cercando il palo opposto ma la sua concliusione viene bloccata da Zoet. Torna a palleggiare lo Spezia visti gli errori della Juventus.

40' Punizione da posizione molto interessante per la Juventus, sarà Dybala a calciare.

40' Buon momento per lo Spezia che ha cambiato atteggiamento dopo la rete del pareggio di Gyasi. Non c'è stata reazione da parte della Juventus che sta sbagliando molto in fase di impostazione. 

38' Juventus che sta provando a riorganizzarsi dopo il pareggio dei padroni di casa ma è più coordinato, ora, il pressing da parte della squadra di Thiago Motta. Si lotta su ogni pallone. 

36' Non poteva esserci reazione migliore da parte dello Spezia che ha trovato subito la rete del pareggio. Allegri chiede ai suoi giocatori di palleggiare con più calma. 

34' Arriva il pareggio dello Spezia con Gyasi che entra in area, sterza sul destro e calcia trovando l'incrocio dei pali grazie alla deviazione di Bentancur, 1-1. 

33' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL SPEZIA! GYASI!

33' Fase di gioco piacevole con la squadra di Thiago Motta che sta provando ad abbozzare una reazione degna di questo nome: ci prova Verde con il mancino da fuori ma Szczesny respinge.

32' Intanto è arrivato il raddoppio dell'Hellas Verona che sta vincendo 2-0 sul campo della Salernitana, doppietta di Kalinic per la squadra di Tudor. 

31' Sembra aver accusato il colpo la squadra di Thiago Motta visto che la Juventus, in questo momento, sta letteralmente assediando le metà campo dello Spezia. Cerca subito il raddoppio la squadra di Allegri. 

29' All'improvviso passa in vantaggio la Juventus con Kean che sfrutta la sponda di Rabiot e, dal limite, lascia partire una rasoiata con il destro che sbatte su palo ed entra in rete, 0-1. 

28' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL JUVENTUS! KEAN!

28' Poco, o meglio, nulla da raccontare in questa fase della prima frazione di gioco: ritmi da amichevole estiva con lo Spezia che sta lasciando lo sterile possesso palla alla Juventus. 

26' Il primo tempo riflette molto il pessimo inizio di stagione della Juventus. Due sconfitte e due pareggi per la squadra di Allegri che ancora riesce a creare la prima occasione da gol. 

24' Metà della prima frazione di gioco che è andata in archivio al Picco. Sta dominando la noia tra Spezia e Juventus e alla squadra di Thiago Motta sta molto bene così. 

22' Non ci sono ancora state occasioni degne di questo nome per le due squadre. C'è tanta aggressività in campo ma di qualità se n'è vista davvero poca in questa prima frazione di gioco. 

20' Da qualche minuto copione tattico piuttosto chiaro con la Juventus che fa possesso nella metà campo dello Spezia ma è sterile il palleggio della squadra di Allegri. 

18' Prova ad aumentare il pressing la Juventus ma, spesso, la squadra di Allegri decide di difendere con tutti i suoi effettivi nella metà campo di competenza. Non sembra avere grosse trame di gioco la Juventus. 

16' Chance per la Juventus con De Ligt che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, calcia col mancino da ottima posizione ma la sfera si perde alta di poco sopra la traversa. 

14' Ritmi molto bassi al Picco con lo Spezia che, spesso, mantiene il pallino del gioco mentre la Juventus, come accaduto nelle precedenti partite, sta giocando solo in contropiede. Soddisfatto il pubblico di casa. 

12' Primi dieci minuti di gioco che sono andati in archivio al Picco con il risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Spezia e Juventus. Stenta a decollare il match, stenta a decollare la squadra di Allegri. 

10' Si fa vedere nuovamente la squadra di Allegri con Rabiot che entra in area e calcia col mancino da incrociare ma Zoet blocca senza problemi. 

9' Intanto si è sbloccato l'altro match del pomeriggio con l'Hellas Verona che è passata in vantaggio sul campo della Salernitana. Si sta incattivendo la gara del Picco. 

8' Primo squillo della Juventus con Chiesa che, servito da McKennie, mette al centro per Kean che gira di prima intenzioen con il destro ma la sua conclusione si perde a lato. Sta crescendo la Juventus.

6' Juventus che fa difficoltà ad organizzare un possesso palla veloce ed organizzato. Chiude molto bene ogni spazio lo Spezia, ritmi non trascendentali al Picco. 

4' Incredibilmente è la squadra di Thiago Motta a fare la partita mentre la Juventus non ha ancora superato la metà campo. Non un grande inizio da parte della squadra di Allegri.

3' Buona intensità in questo primo scorcio di partita con lo Spezia che fa possesso palla con personalità mentre la Juventus aspetta cercando di aumentare il primo pressing sui portatori di Thiago Motta. 

1' PARTITI! E' cominciata Spezia-Juventus! 

 

18.26 I giocatori di Spezia e Juventus fanno il loro ingresso in campo in questo momento. Tra poco si comincua!

18.17 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento pre-partita e stanno tornando negli spogliatoi. 

18.00 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita.

17.45 Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-2-3-1 per lo Spezia con Verde, Maggiore e Gyasi alle spalle di Antiste mentre la Juventus risponde col 4-4-2 ed il tandem offensivo composto da Dybala e Kean.

17.30 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buon pomeriggio e benvenuti alla diretta di Spezia-Juventus, incontro valido per la quinta giornata di Serie A.

 

IL TABELLINO

SPEZIA (4-2-3-1): Zoet; Amian, Nikolaou, Hristov, Bastoni; Ferrer, Bourabia (77' Sala); Verde (77' Manaj), Maggiore (85' Salcedo), Gyasi; Antiste (77' Nzola). A disposizione: Provedel, Zovko, Kiwior, Bertola, Manaj, Sala, Nzola, Salcedo, Strelec, Podgoreanu. Allenatore: Thiago Motta

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, De Sciglio (46' Alex Sandro); Chiesa (84' Kulusevski), Bentancur (46' Locatelli), McKennie, Rabiot (67' Bernardeschi); Dybala, Kean (59' Morata). A disposizione: Perin, Pinsoglio, Alex Sandro, Pellegrini, Rugani, Ramsey, Cuadrado, Bernardeschi, Locatelli, Morata, Kulusevski. Allenatore: Allegri

RETI: 28' Kean (J), 33' Gyasi (S), 49' Antiste (S), 66' Chiesa (J), 72' De Ligt (J)

AMMONIZIONI: Nikolaou (S), Morata (J)

ESPULSIONI: //

RECUPERO: 0' nel primo tempo, 6' nel secondo tempo 

STADIO: Alberto Picco

Le parole di Thiago Motta e Allegri

Thiago Motta: “Per domani non abbiamo Martin, è troppo presto anche se non ha avuto lesione. È la stessa gamba di prima, abbiamo deciso di lasciarlo lavorare a parte e vedremo per le prossime. Per questa partita vedremo, sono cose che accadono ovunque. La vedo come una cosa normale, di calcio, esistono le lesioni. Andremo alla partita di domani con chi è disponibile. Fisicamente li vedo tutti bene, anche chi è arrivato dopo e con una preparazione non ottima. In tanti non hanno iniziato la preparazione con la propria squadra per tanti motivi, e chi ha iniziato la stagione con noi ha fatto una buona preparazione. Parlare solo del fisico nel calcio è una cosa difficile, perché con il fisico c’è l’aspetto mentale, il momento. I ragazzi li vedo benissimo, chi avrà la possibilità di giocare domani starà bene. Credo che abbiano una rosa con giocatori che non abbiamo bisogno di giudicare. Hanno un livello enorme. Sono una rosa ampia, di qualità. Vivono un momento difficile ma mi aspetto quello che ho visto con Malmoe e Milan nel primo tempo, e anche nel secondo seppure non abbia avuto il risultato. Dobbiamo essere al nostro massimo, fare la nostra partita e vedere che succede. A livello di risultati possono essere in difficoltà, ma la pressione la abbiamo tutti. Dobbiamo fare più punti ora per arrivare alla fine e giocarcela con le squadre che possono lottare con noi. Domani non sarà diverso. Abbiamo le idee, che possono cambiare durante la partita. I moduli sono qualcosa in più nel calcio. Mi ripeto, ma non do importanza come la date voi. I moduli sono importanti, ma ci sono tante altre cose che contano e che fanno funzionare una squadra. Per me non sono la cosa più importante”.

Allegri: “Domani ci saranno dei cambi. Lo Spezia è una squadra che ha vinto a Venezia creando molto, gioca senza troppe preoccupazioni e poi giocare nel suo stadio non è mai semplice. Dobbiamo essere mentalmente e fisicamente come loro e poi chiaramente alla lunga le qualità dovranno venir fuori. Morata sta bene, l’unico out è Chiellini che è mezzo febbricitante. Gli altri stanno bene, serve far una vittoria. Anche domenica i ragazzi hanno fatto una bella prestazione, nel secondo tempo sbagliamo troppo tecnicamente e sono momenti che poi ti trascini. Bisogna cercare una vittoria per poi vedere le cose in un altro modo. Normale che uno sfogo post partita ce l’ho anch’io che sono umano. Il riferimento è che quelli che vanno in panchina devono essere determinanti quando entrano, come approccio alla partita. Non possiamo rischiare di giocare in 10. È un senso di rispetto per chi sta in panchina, di responsabilità. Bisogna essere pronti. Quando ero piccolo mi hanno sempre detto che quello che conta è il campo, è molto più semplice di quello che sembra. Non possiamo sbagliare troppi passaggi, bisogna farli con tempi e ritmi giusti. Le occasioni poi le abbiamo avute noi, se sbagli tecnicamente a calcio alla lunga la paghi. Poi dopo l’angolo la poteva perdere e abbiamo avuto la fortuna di non perderla, ecco perché qui momenti della partita vanno fatti meglio”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Thiago Motta che viene dal successo esterno contro il Venezia ed in classifica occupa la dodicesima posizione, insieme a Sassuolo e Genoa, con 4 punti. Dall’altra parte troviamo la squadra di Allegri che è reduce dal pareggio casalingo contro il Milan ed in classifica occupa il penultimo posto, insieme al Cagliari, con 2 punti. La sfida verrà diretta dal signor Aureliano della sezione di Bologna.

QUI SPEZIA – Thiago Motta dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-2-3-1 con Zoet in porta, pacchetto difensivo composto da Amian e Bastoni sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Hristov e Nikolaou. A centrocampo Ferrer e Bourabia in cabina di regia mentre davanti spazio a Gyasi, Maggiore e Manaj alle spalle di Antiste.

QUI JUVENTUS – Allegri dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-4-2 con Szczesny in porta, pacchetto difensivo composto da Danilo e Alex Sandro sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a De Ligt e Bonucci. A centrocampo Ramsey e McKennie in cabina di regia con Bernardeschi e Chiesa sulle fasce laterali mentre in attacco tandem offensivo composto da Dybala e Kean.

Le probabili formazioni di Spezia – Juventus

SPEZIA (4-2-3-1): Zoet; Amian, Hristov, Nikolaou Bastoni; Ferrer, Bourabia; Gyasi, Maggiore, Manaj; Antiste. Allenatore: Thiago Motta

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bernardeschi, Ramsey, McKennie, Chiesa; Dybala, Kean. Allenatore: Allegri

STADIO: Alberto Picco

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Spezia – Juventus, valido per la quinta giornata del campionato di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Gli abbonati potranno vederla su una smart tv scaricando l’app della piattaforma, oppure nel caso dei normali televisori, utilizzando dispositivi come una console di gioco come Xbox e PlayStation, oppure Amazon Fire Stick o Google Chromecast. Sarà possibile vedere Spezia – Juventus anche in diretta streaming, sempre su DAZN: in questo caso sarà sufficiente accedere al sito della piattaforma, oppure scaricare l’app su dispositivi come pc, smartphone o tablet.

Articoli correlati