Le squadre che partecipano a Russia 2018: alla scoperta dell’Inghilterra

Inghilterra calcio rosa partite qualificazione girone Russia 2018

La presentazione della Nazionale Inglese in vista del Mondiale: il cammino della squadra, la rosa, il calendario, le statistiche e le possibilità di qualificazione

MOSCA – Ultime tappe del nostro viaggio inaugurale, verso la Russia, prima che lo spettacolo cominci. Tra quindici giorni, infatti, scatterà il ventunesimo Mondiale della storia del calcio e oggi andremo alla scoperta dell’Inghilterra.

  1. Il cammino della Nazionale
  2. La rosa con i suoi Top-Player
  3. Il calendario degli incontri
  4. Curiosità e statistiche
  5. Dove può arrivare

Il cammino della Nazionale

La nazionale di calcio più antica del mondo, quella inglese, approda in Russia da vincitrice imbattuta del girone di qualificazione. 8 vittorie e 2 pareggi per l’Inghilterra, che passa come prima del gruppo davanti a Slovacchia e Scozia staccate di otto punti.

La rosa con i suoi Top-Player

A difendere i pali in Russia dovrebbe esserci Jack Butland, portiere dello Stoke City appena retrocesso in Championship. Salta all’occhio l’assenza di Joe Hart, l’estremo difensore ex toro, che non è stato messo nella lista per la competizione. La rosa inglese ha un età media di 26 anni, un giusto mix tra esperienza e gioventù, con i “baby” Alexander-Arnold e Rashford che faranno parte della spedizione. La punta di diamante sarà sicuramente Harry Kane, 41 gol in stagione per “l’uragano” che sarà anche il capitano.

I CONVOCATI

PORTIERI: Butland, Pickford, Pope

DIFENSORI: Cahill, Walker, Trippier, Stones, Maguire, Jones, Rose, Young, Alexander-Arnold

CENTROCAMPISTI: Henderson, Dier, Delph, Loftus-Cheek, Dele Alli, Lingard, Sterling

ATTACCANTI: Kane, Vardy, Welbeck, Rashford

Il calendario degli incontri

L’Inghilterra inizierà la sua avventura in Russia il 18/6 alle 20 contro la Tunisia. Il secondo incontro per i ragazzi di Southgate sarà contro l’esordiente Panama il 24/6 alle ore 14. L’ultima sfida sarà il big match contro il Belgio il 28/6 alle 20.

Curiosità e statistiche

Pur essendo la nazionale più antica del mondo, insieme a quella scozzese, l’Inghilterra non vanta un grandissimo palmares. Nella sua bacheca però può contare un Mondiale (1966) e un terzo posto nell’Europeo del 1968. Dopo il primo posto del ’66 gli inglesi non sono mai riusciti ad andare oltre i quarti di finale, raccogliendo spesso risultati deludenti come nel 2014 dove non superarono nemmeno il girone.

Dove può arrivare

Per l’Inghilterra ci sono grandi possibilità di andare agli ottavi di finale, l’unico scoglio potrebbe essere lo scontro finale contro il Belgio, a cui gli inglesi dovranno arrivare senza aver commesso errori nelle sfide precedenti.