Storia del Campionato di Calcio di Serie A: 1977/1978

STAGIONE 1977/1978

La Juventus non perdona anche nel ’78, l’anno dell’esplosione del neopromosso Vicenza – poi secondo in classifica – dell’astro nascente Paolo Rossi (che scriverà pagine importanti con la Juve e la Nazionale).

Ma al di là del 18° Scudetto bianconero questo torneo sarà ricordato per una tragedia che ancora una volta colpiva il mondo sportivo e calcistico in particolare:, durante Perugia-Juventus, il giovane centrocampista biancorosso Renato Curi piombò a terra esanime e tutti i tentativi di salvargli la vita si rivelarono inefficaci..

A stecchirlo fu un male al cuore mai diagnosticato prima. Gli umbri in seguito gli dedicarono lo stadio che tuttora porta il suo nome. Il 1978 sarà ricordato anche per l’assassinio del politico DC Aldo Moro, brutalmente fato fuori dalle Brigate Rosse, nuova realtà criminale avente gli intenti di attaccare lo Stato.

Poco dopo la scomparsa di Papa Luciani salirà alla cattedra di Pietro il polacco Woytila, al secolo Giovanni Paolo II, destinato a cambiare il volto della Chiesa Cristiana.

CONDIVIDI