Il Torino aspetta la Samp per prepararsi al derby con la Juventus

314

TORINO – Il Torino ha di fatto chiuso la stagione da tempo. Una salvezza mai in discussione e un Europa mai abbastanza vicina per sperare concretamente sono stati i cardini della stagione granata.

L’unica vera motivazione per la squadra di Cairo è il nome di Belotti in cima alla classifica dei bomber. Una delle migliori intuizioni di mercato degli ultimi anni anche in chiave nazionale. Il Gallo può concretamente puntare al titolo dei marcatori superando quota trenta gol. quota trenta, un numero di reti che farebbe schizzare verso l’alto il valore dell’attaccante. Sono tante le squadre interessate a Belotti sia in Italia che all’estero. Cairo da mesi sostiene convinto che almeno fino al 2018 Belotti non si muoverà da Torino. Scelta che sarebbe l’ideale anche per il Gallo visto il mondiale in Russia previsto per il prossimo anno. Restare a Torino significherebbe continuare in una squadra in cui Belotti è a suo agio. In più la società potrebbe sfruttare la vetrina del mondiale. A quel punto un’asta serrata potrebbe fruttare anche più dei cento milioni di cui parla Cairo attualmente.

Vincere con la Sampdoria per preparare il derby

Quella con la Samp potrebbe sembrare una partita priva di senso. Dopo i blucerchiati però il Torino attraverserà la città per giocare il derby della mole. Le possibilità che la Juve possa vincere lo scudetto conquistando tre punti col Toro sono abbastanza concrete. Una prospettiva non di certo esaltante per i tifosi granata che pur rassegnati all’ennesimo scudetto dei concittadini vorrebbero evitare l’accoppiata derby-tricolore.

L’ideale sarebbe rimandare di una settimana la festa dei cugini e interrompere il dominio incontrastato che hanno sugli avversari nello stadio di casa. Tutto questo passa però dalla prestazione che i granata metteranno in campo contro la Sampdoria. Vincere significherebbe acquistare fiducia e arrivare al meglio alla partita con la Juve. D’altro canto una sconfitta o una brutta prestazione sarebbero la condizione peggiore per arrivare al match coi cugini lanciati in un finale di stagione da sogno e in forma scintillante.