UFFICIALE: Timo Werner passa dal Lipsia al Chelsea

259

Il club londinese, attraverso un comunicato apparso sui suoi canali di riferimento, ha ufficializzato l’acquisto dell’attaccante tedesco.

LONDRA – Questa volta è ufficiale: Timo Werner passa dal Lipsia al Chelsea. La società londinese, attraverso una nota apparsa sul suo sito di riferimento, ha ufficializzato il passaggio dell’attaccante tedesco dalle parti di Stamford Bridge a partire dal primo luglio. L’attaccante del Lipsia, dunque,  terminerà la stagione di Bundesliga e poi si sottoporrà alle visite mediche, prima di unirsi ai suoi nuovi compagni di squadra del Chelsea. Di seguito la nota ufficiale della squadra inglese:

La nota ufficiale del Chelsea

Il Chelsea Football Club ha raggiunto un accordo con RB Leipzig per la firma di Timo Werner.

Il 24enne ha concordato termini personali con il Blues e rimarrà nel club tedesco per il resto della stagione della Bundesliga. Si collegherà con i suoi nuovi compagni di squadra a luglio, previo superamento di una visita medica. Uno dei giovani attaccanti più temuti in Europa, Werner è rinomato per il suo ritmo, movimento, gioco di collegamento e capacità di finitura. A Lipsia è stato spesso schierato nei primi due, ma può anche giocare largo nei primi tre o come attaccante centrale. Attualmente si sta godendo la stagione più redditizia della sua carriera, avendo già segnato 32 goal e registrato 13 assist in 43 presenze in tutte le competizioni. Dopo aver ritrovato la rete contro Fortuna Dusseldorf la scorsa notte, ha due partite rimaste in questa stagione per migliorare su quei numeri.

Le parole di Werner

Sono felice di firmare per il Chelsea, è un momento molto orgoglioso per me entrare a far parte di questo grande club. Ovviamente voglio ringraziare RB Leipzig, il club e i tifosi, per quattro anni fantastici. Sarai per sempre nel mio cuore. Non vedo l’ora che arrivi la prossima stagione con i miei nuovi compagni di squadra, il mio nuovo manager e ovviamente i tifosi del Chelsea. Insieme abbiamo un futuro di grande successo davanti a noi. 

Marina Granovskaia ha aggiunto: “Siamo molto entusiasti che Timo Werner abbia scelto di unirsi al Chelsea. È un giocatore che è stato ambito in tutta Europa e non è una sorpresa, ha quel raro mix di essere giovane ed eccitante, eppure consolidato e provato. Non vediamo l’ora di avere Timo a bordo, ma fino ad allora auguriamo a lui e RB Leipzig tutto il meglio per il resto della stagione”.

Le statistiche di Werner

Werner, che ha compiuto 24 anni a marzo, è un affermato tedesco dal 2017, quando i suoi tre gol e due assist gli hanno fatto guadagnare il Golden Boot alla Confederations Cup di quell’anno, vinto dalla squadra di Joachim Low. È un regolare della Bundesliga da quasi sette anni e in novembre è diventato il più giovane a giocare 200 volte nella competizione, avendo battuto record simili per 50, 100 e 150 presenze.  Il gioco di Werner è basato sul ritmo bruciante e sul momento intelligente nell’ultimo terzo. Gli piace andare alla deriva in prima linea creando spazio per se stesso e gli altri, e le sue impressionanti statistiche di assistenza – 13 in questa stagione, 10 in ognuna delle due precedenti – dimostrano che c’è molto di più nel suo gioco oltre al semplice punteggio.

Tuttavia, sono gli obiettivi in ​​base ai quali viene giudicato un attaccante e i suoi talenti da quando si è trasferito a Lipsia nel 2016 sono stati impressionanti: ha segnato 21 volte nelle sue prime due stagioni, 19 l’ultima volta fuori, e questa campagna ha raggiunto nuovi traguardi, con 32 obiettivi per il suo nome. Non è solo la velocità ma il tempismo delle sue corse dietro che danno incubi alle difese dell’opposizione, ed è un finitore altrettanto capace con entrambi i piedi. Nel frattempo, Werner ha contribuito a rendere Lipsia una delle squadre più attraenti da guardare in Europa, nonché un vero concorrente della Bundesliga e della Champions League. Prima del blocco, hanno raggiunto gli ultimi otto di quest’ultima competizione con una vittoria complessiva per 4-0 sul Tottenham. Werner ha segnato l’unico gol nell’andata nel nord di Londra dal dischetto del rigore.

Articoli correlati