VNL, Italia – Francia: le parole di Velasco alla vigilia

21
vnl 2024 galaxy arena macao
VNL 2024 Galaxy Arena Macao – Credit: FIPAV

Le Azzurre sono pronte a fare il loro esordio nella seconda settimana di gare della Volleyball Nations League femminile in programma a Macao

MACARO – Le azzurre di Julio Velasco sono pronte a fare il loro esordio nella seconda settimana di gare della Volleyball Nations League femminile, in programma a Macao. Nella pool 3 Danesi e compagne domani affronteranno la Francia, impegnata per la prima stagione nel torneo internazionale. La sfida, in programma alle ore 10 italiane, sarà trasmessa in diretta dalla piattaforma globale DAZN e in diretta streaming da VBTV

Per la nazionale tricolore sarà fondamentale ottenere un successo pieno contro la formazione transalpina, considerato che per il ranking mondiale un successo 3-0 varrebbe 2,42 punti, mentre in caso di 3-0 o 3-1 si scenderebbe addirittura a 0,01 pt. In base allo stesso ragionamento, da evitare assolutamente una sconfitta che comporterebbe una grossa perdita di punti in chiave qualificazione olimpica.

L’Italia nella classifica della VNL occupa il quinto posto (3v e 9pt) insieme a Canada e Cina, mentre la Francia nella prima tappa di Antalya ha raccolto un solo successo contro la Bulgaria. L’ultimo precedente tra le azzurre e la nazionale francese risale al 29 agosto 2023: quarti di finale degli Europei con vittoria delle azzurre 3-0 a Palazzo Wanny.

Oggi l’Italia ha preparato la sfida, allenando all’impianto di gioco: l’ultramoderna Galaxy Arena, capace di ospitare fino a 16.000 spettatori e situata nello stesso complesso dove alloggiano tutte le squadre a Macao.

Le parole di Velasco alla vigilia

Alla vigilia di Italia-Franca, questo il commento del ct Julio Velasco: “Qui a Macao ci aspetta sicuramente un girone molto impegnativo e allo stesso tempo interessante, incontreremo delle difficoltà crescenti. Brasile e Cina sono tra le migliori formazioni al mondo, anche se non sappiamo ancora se la squadra di casa potrà contare su Zhu-Ting. Il Brasile non ha bisogno di presentazioni, d etto questo però, non dobbiamo sottovalutare le formazioni che sulla carta sono meno forti di noi, come la Francia. Nella partita di domani è fondamentale non perdere set, poi giovedì saremo impegnati contro la Repubblica Dominicana, una nazionale fisica e soprattutto potente in attacco. In queste due prime sfide l’obiettivo è vincere in modo netto, mentre le sfide con Brasile e Cina, invece, saranno delle ottime occasioni per crescere e salire di livello. In caso di almeno una vittoria contro di loro arriverebbero dei punti pesanti per la qualificazione olimpica, però a prescindere dal risultato, saranno dei test provanti per capire la nostra condizione e prendere consapevolezza del nostro livello di gioco.

Arriviamo a queste partite di Macao con una squadra diciamo nuova, nel senso che le atlete provenienti dalla Super-Finals di Champions League hanno avuto poco tempo per allenarsi e soprattutto non abbiamo disputato amichevoli tutti insieme. Il fatto di iniziare contro la Francia ci potrà aiutare a trovare una maggiore intesa e aggiungere quei piccoli meccanismi di gioco che sicuramente una sola di settimana di lavoro assieme non ti può dare. La speranza è quella di crescere partita dopo partita, concentrandoci non tanto sul gioco delle avversarie, ma sulla nostra pallavolo.

Analizzando in generale la VNL, dopo la prima settimana mi sembra di poter dire che le squadre più forti sono sempre le stesse. La Turchia ha trovato qualche problema nella prima tappa, ma fa parte del lotto delle migliori formazioni, così come Brasile e Cina che invece sono partite forte. Gli Stati Uniti, forse, stanno rendendo meno di quello che ci si potesse aspettare, però bisogna tenere conto del rientro della regista Poulter dopo un lungo periodo di assenza. Io credo che tutte le formazioni abbiano bisogno di tempo per trovare la condizione migliore, anche se ci sono nazionali che stanno giocando molto bene e mi riferisco a Giappone e Canada, non a caso due nazionali che si giocano il pass olimpico come noi. Al momento non sono tante, però qualche sorpresa si è vista”.

Le 14 azzurre disponibili per la Pool di Macao

Palleggiatrici: Carlotta Cambi, Alessia Orro.
Schiacciatrici: Alice Degradi, Caterina Bosetti, Stella Nervini, Myriam Sylla.
Centrali: Marina Lubian, Anna Danesi (capitano), Sara Bonifacio, Sarah Fahr.
Opposti: Paola Egonu, Ekaterina Antropova.
Liberi: Monica De Gennaro, Eleonora Fersino.

Il calendario delle azzurre

Week 2 (Macao, Cina)
29 maggio, ore 10: Italia-Francia
30 maggio, ore 6.30: Repubblica Dominicana-Italia
1° giugno, ore 6.30: Brasile-Italia
2 giugno, ore 13.30: Italia-Cina

Il calendario della 2a settimana della VNL femminile

Pool 3 (Macao, Cina) 28 maggio-2 giugno
martedì 28 maggio: ore 10.00 Thailandia – Repubblica Dominicana 3-1 (25-22, 20-25, 25-17, 26-24); ore 13.30 Brasile – Giappone.
mercoledì 29 maggio: ore 10.00 Italia – Francia; ore 13.30 Olanda – Cina.
giovedì 30 maggio: ore 06.30 Repubblica Dominicana – Italia; ore 10.00 Francia – Giappone; ore 13.30 Brasile – Olanda.
venerdì 31 maggio: ore 06.30 Francia – Thailandia; ore 10.00 Olanda – Repubblica Dominicana; ore 13.30 Giappone – Cina
sabato 1° giugno: ore 06.30 Brasile – Italia; ore 10.00 Repubblica Dominicana – Giappone; ore 13.30 Thailandia – Cina.
domenica 2 giugno: ore 06.30 Francia – Olanda; ore 10.00 Brasile – Thailandia; ore 13.30 Italia – Cina.

Pool 4 (Arlington, USA) 28 maggio-3 giugno
martedì 28 maggio: ore 23.00 Polonia – Serbia.
mercoledì 29 maggio: ore 02.30 Canada – USA; ore 18.00 Corea del Sud – Bulgaria ore 21.30 Germania – Turchia.
giovedì 30 maggio: ore 19.30 Corea del Sud – Polonia; ore 23.00 Canada – Germania.
venerdì 31 maggio: ore 02.30 Serbia – Turchia; ore 02.00 Germania – Polonia; ore 23.30 Serbia – Canada.
sabato 1° giugno: ore 03.00 Bulgaria – USA; ore 20.00 Corea del Sud – Turchia; ore 23.30 Polonia – USA.
domenica 2 giugno: ore 03.00 Serbia – Bulgaria; ore 18.30 Corea del Sud – Canada; ore 22.00 USA – Turchia.
lunedì 3 giugno: ore 01.30 Bulgaria – Germania.

I precedenti delle azzurre con la Francia

53 sfide totali, 41 vittorie e 12 sconfitte per le azzurre.