Volley maschile, Italia – Turchia 3-1: cronaca e risultato finale

39
italia vs turchia
italia vs turchia – Credit: Mancini Agency/FIPAV

Si chiude con un bilancio di due vittoria il secondo collegiale della Nazionale Maschile, dopo la vittoria con la Serbia quella con la Turchia

CAVALESE (TN) – Si chiude con un bilancio di due vittorie questo secondo collegiale della Nazionale Maschile; dopo la vittoria di ieri con la Serbia, questa sera gli uomini di Ferdinando De Giorgi hanno battuto 3-1 (26-24, 25-18, 25-21, 25-19) la Turchia al termine di una gara meno combattuta di ieri e durante la quale il CT azzurro ha dato spazio a un maggior numero di atleti, regalando l’esordio in maglia azzurra anche a Laurenzano e Sani.

Cronaca della partita

Per quanto riguarda le formazioni di partenza, De Giorgi ha scelto Giannelli palleggiatore, Romanò opposto, Michieletto e Lavia schiacciatori, Sanguinetti e Anzani centrali con Balaso libero. Turchia schierata con Eksi palleggiatore, Adis Lagumdzija opposto, Savas e Bedirhan centrali, Mirza Lagumdzija e Bayram schiacciatori con Done libero.

Primo set equilibrato con le due squadre un po’ fallose e trovatesi in parità fino alle battute conclusive di un parziale chiuso ai vantaggi in favore di Giannelli e compagni sul 26-24 che è valso l’1-0.

Secondo set nel quale l’Italia ha da subito imposto un ritmo maggiore alla gara riuscendo ad accumulare un margine di vantaggio poi gestito nell’arco del parziale. Con il passare dei minuti e con la situazione sotto controllo, il CT azzurro ha effettuato qualche cambio cominciando da Sbertoli entrato al posto di Giannelli per poi proseguire con Rinaldi per Michieletto. Nel frattempo il vantaggio è progressivamente aumentato (21-14) fino al meritato 25-18 che ha portato gli azzurri sul 2-0.

Terzo set iniziato ancora con Rinaldi in campo e Sbertoli in regia; l’Italia ha dato l’impressione di tirare un po’ il fiato permettendo così alla Turchia di rifarsi sotto portandosi così in vantaggio di 6 lunghezze (14-20). A quel punto gli uomini di Enard sono stati bravi ad amministrare la situazione fino al 21-25 che è valso il 2-1.

Quarto set iniziato con Laurenzano in campo al posto di Balaso; per lui dunque esordio in maglia azzurra. Con lui, il CT ha concesso minuti a Bovolenta e Luca Porro rivoluzionando sostanzialmente il sestetto con il solo Anzani reduce dallo starting six. Successivamente spazio anche a Gironi e Francesco Sani anche lui esordiente in Nazionale Maggiore. Nonostante la girandola di cambi il CT ha ottenuto buone risposte dai suoi che hanno ripreso il comando delle operazioni fino a servire per il match sul 24-19, quando Sbertoli al servizio ha fallito la prima palla utile. Il successivo errore in battuta di Bayram, ha comunque permesso a Giannelli e compagni di festeggiare sul 25-19, il 3-1 che ha decretato la fine dell’incontro.

Da segnalare “il ritorno in campo” di Simone Anzani dopo la sfortunata stagione dello scorso anno.

Dichiarazioni

GABRIELE LAURENZANO: “E’ stato bello esordire in maglia azzurro, lo desideravo da tanto; è stata una bella stagione di club nella quale ci siamo tolti la soddisfazione di vincere la Champions; ora sono concentrato sue questa importante estate in azzurro durante la quale vogliamo centrare gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

SIMONE ANZANI: “Indossare questa maglia è sempre qualcosa di speciale, per me poi dopo quello che è successo è stato molto bello tornare a giocare. La nostra sarà una stagione impegnativa, ma noi sappiamo bene cosa fare e quali sono i nostri obiettivi. Come sempre faremo di tutto per farci trovare pronti”.

FERDINANDO DE GIORGI: “E’ stato un collegiale molto proficuo, durante il quale abbiamo lavorato intensamente con trenta ragazzi. Ora per me arriva il momento di fare le scelte in vista della prima settimana di Volleyball Nations League; con un gruppo voleremo in Brasile, mentre un altro continuerà a lavorare qui a Cavalese con l’obiettivo di avere più scelte possibili per i successivi due impegni internazionali in Canada e Slovenia. Ho avuto le prime indicazioni dal gruppo, normale non essere al top, ma fa parte del percorso di lavoro“.

Tabellino

ITALIA-TURCHIA: 3-1 (26-24, 25-18, 25-21, 25-19)

TALIA: Giannelli 1, Michieletto 7, Lavia 6, Romanò 12, Anzani 9, Sanguinetti 8, Balaso (L). Sbertoli 1, Rinaldi 1, Recine 4, Bovolenta 6, Porro L. 7, Gironi 1, Laurenzano (L), Sani. Ne: Galassi, Russo, Gardini. All. De Giorgi

TURCHIA: Savas 1, Lagumdzija A 18, Lagumdzija M. 11, Bedirhan 10, Eksi, Bayram 18, Done (L). Gurbuz, Aydin 2, Matic 3, Yenipazar. Ne: Bostan, Gunes, Hatipoglu (L), Mandiraci. All. Cedric Enard

Arbitri: Pozzato, Pernpruner
Durata set: 30’, 26’, 26’, 29’
Italia: a 7 bs 16 mv 13 et 24
Turchia: a 5 bs 22 mv 8 et 33