37° giornata: si parte con Lazio-Genoa

Campionato assegnato e con la finale di Coppa Italia tra Palermo e Inter il 29 Maggio a Roma già decisa, non ci rimane che consolarci con la corsa a i posti Champions e nella sfida per la salvezza.

Il Milan questa domenica avrà modo di festeggiare il 18esimo Scudetto in casa e con due giornate d’anticipo, non è poco rispetto gli anni passati. Invece rimane tutto in ballo per quanto riguarda la corsa al quarto posto, che vorrebbe dire Champions League, con soldi percepiti annessi. La Roma, l’Udinese e la Lazio se la giocheranno fino alla fine e domani potremmo avere i primi verdetti. Inizia proprio nel pomeriggio la sfida per i primi posti con Lazio-Genoa alle 18,00 e sulla panchina del Genoa ci sarà l’ex, con il dente avvelenato, Ballardini.

In serata alle 20,45 potremo seguire invece la festa Scudetto con: Milan-Cagliari, che sarà solo una proforma e poi via allo spumante, con fuochi d’artificio compresi.

Domenica però la sfida si fa dura, pronti via, alle 12,30 con: Fiorentina-Bologna e anche qui tutto è gia scritto. Mentre alle 15,00 fiato sospeso perché vanno in campo matricole e non e potremo seguire: Catania-Roma, Bari-Lecce, Cesena-Brescia, Chievo-Udinese, Parma-Juventus, Sampdoria-Palermo e alle 20,45 a terminare Napoli-Inter e anche qui si bada solo allo spettacolo.

Le partite assolutamente da non perdere questa settimana oltre che per le zone calde in alto, sono quelle di Genova con Sampdoria-Palermo e il derby di Puglia, dove in settimana il Bari ha dichiarato di volere fare lo scherzetto anche al nemico Lecce. Difficile fare pronostici, ma anche stavolta siamo sicuri che sarà una settimana generosa di goal, quindi in forma perché si balla di nuovo sulle punte, caldo permettendo.

[Alessio De Silvestro – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]