Serie B, Il Cagliari batte il Bari 0-3: È Serie A!

368

Cagliari

Gli uomini di Rastelli espugnano il “San Nicola” 0-3 e volano matematicamente in Serie A una settimana dopo la promozione del Crotone

BARI – Adesso è tutto vero, anche il Cagliari è in Serie A. Gli uomini di Rastelli demoliscono il Bari 0-3 davanti ai 30mila del “San Nicola” e volano in Serie A. Ad aprire le marcature ci pensa Joao Pedro al 24′. A inizio ripresa il Cagliari la chiude con Farias e la ciliegina sulla torta arriva anche con il gol di Cerri nel finale. I Sardi tornano in Serie A dopo un solo anno di purgatorio.

La gara

Rastelli rilancia Fossati a centrocampo con Di Gennaro e Deiola. In avanti Joao Pedro dietro Giannetti e Farias. Camplone propone il solito 4-3-3 con De Luca dal 1′ con Maniero e Rosina. 30 mila spettatori al “San Nicola”.

Parte bene il Cagliari con un destro di Farias al 3′ e palla che finisce sul fondo. All’ 11′ grandissima occasione per il Bari con Defendi che spinge sulla destra, cross perfetto e Maniero di testa si vede respingere il tiro da Storari. Ancora Bari in avanti con l’ex Lazzari, ma il tiro del centrocampista finisce sul fondo. Al 16′ altra occasione per il Bari con Rosina che calcia, palla intercettata da Maniero che prova il tiro ma viene murato. Al 17′ risponde il Cagliari ma c’è il  miracolo di Micai su una grande girata di Joao Pedro tutto solo in area. Crescono gli ospiti, al 20′ gran sinistro di Di Gennaro palla che finisce di poco a lato. Al 21′  grande palla di Joao Pedro per Farias, miracolo di Micai con il piede. Al 24′ passa in vantaggio il Cagliari con una  grande sassata di Joao Pedro che con un destro a giro batte Micai, 0-1. Reagisce il Bari, al 36′ cross di Defendi dalla destra, Maniero anticipa tutti ma non inquadra la porta.

Ad inizio ripresa arriva subito il raddoppio ospite, al 49’contropiede velocissimo del Cagliari con Giannetti che serve col contagiri Farias, destro perfetto e 0-2. Al 58′ dentro Dezi per Lazzari nel Bari. Cambio anche nel Cagliari: dentro Cerri per Giannetti. Al 65′ Esce Maniero in barella e dentro Sansone nel Bari. Ci prova il Bari con un tiro di Dezi al 68′ dalla lunga distanza ma il pallone termina fuori. Al 70′ bell’azione del Bari con Rosina che serve Sansone, sinistro in porta e Storari para in tuffo. Al 71′ cambio nel Cagliari: dentro Tello per Farias. Cambio anche nel Bari: dentro Puscas per Romizi. Al 78′ ancora Joao Pedro pericoloso con un gran destro, palla di pochissimo a lato. All’ 81′ Bari vicinissimo al gol con De Luca che riceve una sponda di Puscas e colpisce il palo a botta sicura. All’ 82′ rovesciata strepitosa di De Luca in area e altrettanto strepitosa la parata di Storari in tuffo. All’ 84′ cambio per il Cagliari: dentro Salamon per Di Gennaro. All’ 87′ il Cagliari chiude i conti con il gol di Cerri ben servito da Joao Pedro. Nel finale non accade nulla, al triplice fischio esultano i Sardi che, dopo un solo anno in purgatorio, tornano nel paradiso della Serie A.

Articoli correlati