Allegri: “Juve e Inter devono vincere, scrivere ancora la storia”

Allegri: "Juve e Inter devono vincere, scrivere ancora la storia"Il tecnico bianconero è convinto che il campionato non si deciderà in questa giornata e che in questo mese i suoi dovranno essere bravi a scrivere un altro pezzo di storia

TORINO – “Sarà una partita diversa da quella dell’andata: sia noi che loro dobbiamo vincere”. Allegri presenta il derby d’Italia tra Juventus e Inter, questa sera a San Siro. “L’Inter è un’ottima squadra, Spalletti ha dato grande organizzazione – sostiene il tecnico bianconero – e comunque sia è il derby d’Italia. Mandzukic sta bene, probabile che giochi così come Barzagli, saranno indisponibili solo De Sciglio, Sturaro e Chiellini, che ha finito la stagione”.

“Servirà una grande partita, ma credo che il campionato non si deciderà tra oggi e domani: sarà ancora lunga”, dice ancora Allegri. La delusione per la sconfitta con il Napoli “ci sta dopo i primi due giorni ma poi basta”. Allegri invita a guardare avanti: “Quel che è stato non si può cambiare, ora dobbiamo essere bravi a scrivere un altro pezzo di storia. Comunque vada sarà un mese bello da vivere, con entusiasmo e spensieratezza. Tanti scudetti si sono decisi all’ultima giornata, mi sembra che siamo in linea…”.

Dybala

Quella di Dybala “è la situazione normale di un grande giocatore che ha un mese per dare un grosso contributo alla Juventus”. L’allenatore sprona la ‘Joya’ alla vigilia della sfida di San Siro con l’Inter: “In questo momento non contano gli obiettivi personali ma quelli della squadra – spiega – Paulo sta bene, tutti si aspettavano forse qualcosa di più, ma è un giocatore importante con l’obiettivo del Mondiale. Per lui come per tutti sarà un mese bello, pieno di entusiasmo”.