Allegri: “Robinho un recupero importante”

228 0

Dopo la pausa per gli impegni delle nazionali in casa Milan si torna a parlare di campionato. Oggi, vigilia di Milan-Palermo, Milanello ha ospitato la tradizionale conferenza stampa di Massimiliano Allegri. Di seguito le principali dichiarazioni del tecnico rossonero.

Sulla partita: “Domani sarà una partita difficile, il Palermo è una squadra organizzata, aggressiva, che ha entusiasmo. Voglio un Milan coraggioso e molto attento perchè loro chiudono molto bene gli spazi e non concedono profondità. Nel calcio di oggi insieme alla tecnica servono aggressività, coraggio e corsa. Dobbiamo fare tre punti e per farli bisogna essere coscienti dell’importanza della partita e giocarla tecnicamente bene. C’è serenità, stiamo recuperando quasi tutti i giocatori. Se c’è stanchezza? La stanchezza è un alibi che non esiste. A Torino abbiamo sbagliato la partita dal punto di vista tecnico, abbiamo dato dei grossi vantaggi alla Juventus giocando troppi palloni all’indietro. E poi a tre minuti dalla fine non si deve prendere gol in quel modo. Sono passate tre settimane, i ragazzi hanno lavorato bene, per battere il Palermo domani servira’ qualcosa di più da parte di tutti”.

Sui singoli: ”Robinho è un generoso, un ragazzo positivo, per noi è un recupero importante. Devo ancora valutare se farlo partire dall’inizio; l’alternativa è Aquilani. Domani perdiamo per squalifica Boateng ma saremo comunque pronti a fare la partita, una partita dove conta il risultato. Abbiati un problema? Abbiati è sereno, non c’è nessun problema. Ha la mia fiducia e vedrete che ritornerà a essere uno dei migliori portieri del campionato. Ambrosini domani non ci sarà; Mexes sarà a disposizone per mercoledì. Cassano rinato in nazionale? A Torino ha comunque fatto delle buone cose. Tra tre anni smette? Sono cose che vengono troppo strumentalizzate. Antonio ha molta voglia di giocare, sta facendo delle ottime cose e deve continuarle a fare. Domani gioca titolare insieme a Ibra. Pirlo? Non e’ mai stato discusso come giocatore. L’anno scorso a parte le prime sette partite non ha piu’ giocato nel Milan. Sta facendo bene alla Juve pero’ e’ stata fatta una scelta, si chiude, si volta pagina e si va avanti. Thiago Silva? Sta bene, ieri ha fatto defaticante, oggi si allena con la squadra e domani sarà in campo”.

[Redazione Il Vero Milanista – Fonte: www.ilveromilanista.it]