Ancona-Matelica – Teramo 2-1: succede tutto nel primo tempo

533

Ancona-Matelica Teramo cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Ancona-Matelica – Teramo del 14 aprile 2022 in diretta: all’11’ la sblocca Faggioli quindi pareggio di Bernardotto al 21′ e rete decisiva su rigore al 26′ di Rolfini

ANCONA – Giovedì 14 aprile, alle ore 21, allo Stadio “Del Conero”, andrà in scena Ancona-Matelica – Teramo, gara valida per la trentasettesima giornata del Girone B di Serie C 2021/2022. I marchigiani vengono dal pareggio esterno per 1-1 contro il Siena e sono sesti in classifica, a pari merito col Gubbio, con 51 punti, frutto di quattordici vittorie, nove pareggi e tredici sconfitte, con cinquantacinque gol fatti e quarantanove subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto una volta, pareggiato una e perso tre, incassando nove reti a fronte delle tre siglate. Di fronte troveranno il Teramo, che ha pareggiato in casa per 1-1 contro il Pontedera ed é dodicesimo a quota 42 punti, con un cammino di dieci partite vinte, dodici pareggiate e quattordici perse e con cinquantacinque gol fatti e quarantatré subiti. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di due vittorie e tre pareggi con quattro reti realizzata e due incassate. A dirigere il match sarà Matteo Canci della sezione di Carrara. A coadiuvarlo saranno gli assistenti Marco Orlando Ferraioli di Nocera Inferiore e Francesco Romano della sezione di Isernia. Il quarto ufficiale sarà invece Matteo Dini della sezione di Città di Castello. Allo Stadio Bonolis la gara di andata dello scorso 12 dicembre terminò per 0-4 in favore della squadra di Colavitto.

Tabellino

ANCONA-MATELICA: Avella M., Bianconi A. (dal 24′ st Masetti L.), Delcarro A., D’Eramo M. (dal 22′ st Sereni M.), Faggioli A., Iannoni E., Iotti L., Maurizii E., Noce M. (dal 23′ st Tofanari N.), Papa S. (dal 22′ st Gasperi M.), Rolfini A.. A disposizione: Vitali L.. Gasperi M., Masetti L., Pecci Macias C., Ruani E., Sabattini L., Sereni M., Tofanari N., Vrioni A.

TERAMO: Perucchini F., Arrigoni A., Bernardotto G., Codromaz R., D’Andrea F., Fiorani M. (dal 31′ st Rossetti M.), Hadziosmanovic C. (dal 32′ st Cisco A.), Lombardo M. (dal 1′ st Mordini D.), Pinto P., Rosso S. (dal 1′ st Malotti M.), Soprano M. (dal 1′ st Iacoponi S.). A disposizione: Agostino G., Cisco A., De Grazia L., Forgione C., Iacoponi S., Malotti M., Montaperto G., Mordini D., Ndrecka A., Papaserio G., Rossetti M., Viero F.

Reti: al 11′ pt Faggioli A. (Ancona-Matelica), al 26′ pt Rolfini A. (Ancona-Matelica) al 21′ pt Bernardotto G. (Teramo).

Ammonizioni: al 38′ pt Papa S. (Ancona-Matelica), al 45′ st Iannoni E. (Ancona-Matelica) al 31′ pt Hadziosmanovic C. (Teramo).

Formazioni ufficiali

ANCONA MATELICA (4-3-3): 22 Avella, 33 Noce, 5 Bianconi, 6 Iotti, 28 Maurizii; 4 Iannoni, 27 Papa (K), 8 Delcarro; 9 Rolfini, 18 Faggioli, 23 D’Eramo. A disposizione: 12 Vitali, 7 Gasperi, 10 Sereni, 14 Tofanari, 15 Sabattini, 20 Vrioni, 25 Masetti, 26 Ruani, 34 Pecci. Allenatore: Colavitto.

TERAMO (3-4-3): 32 Perucchini, 15 Codromaz, 5 Soprano (Vk), 18 Pinto; 17 Lombardo, 6 Arrigoni (K), 28 Fiorani, 2 Hadziosmanovic; 20 Rosso, 9 Bernardotto, 17 D’Andrea. A disposizione: 22 Agostino, 3 Ndrecka, 7 Malotti, 8 Viero, 14 Mordini, 16 Rossetti, 23 De Grazia, 25 Papaserio, 26 Cisco, 29 Forgione, 30 Iacoponi, 33 Montaperto. Allenatore: Guidi.

Le dichiarazioni di Colavitto alla vigilia

“Incontriamo una squadra che in questo girone di ritorno ha trovato un suo assetto ben definito reduce da alcuni risultati utili che rappresentano una grande iniezione di autostima. La matematica dice che il Teramo può ancora ambire ai playoff quindi sicuramente avrà motivazioni importanti da mettere in campo. Non conosco le vere qualità dei calciatori in rosa non avendoli mai allenati, ma mi piace ciò che propongono avendo idee ben chiare. In virtù di ciò, posso dire che sarà una partita difficile come tutte ma conto molto nell’entusiasmo dei miei ragazzi e nella voglia di regalare al nostro pubblico una serena Pasqua sportivamente parlando. Veniamo da una buona prestazione – ha proseguito il tecnico – condita da un risultato positivo su un campo ostico come quello di Siena e che ci tiene ancora in corsa per il sesto posto, ma è ovvio che per ambire a ciò bisogna mettere in campo anche domani una prestazione importante e coraggiosa”.

Le dichiarazioni di Guidi alla vigilia

«La partita di domani è fondamentale per chiudere un obiettivo che è comunque rimasto aperto, quello salvezza, e per la possibilità di regalarci un’impresa. Per questo vorremo disputare una grande partita. La squadra ha alternato cose positive ad errori evitabili, peraltro motivo della riunione tecnica odierna, perché forse la tensione si era un po’ allentata. Per questo sceglierò la formazione in base a chi si mostrerà più concentrato e volitivo: anche la rifinitura di domattina potrebbe risultare decisiva e, magari, stravolgere le mie scelte. Dal punto di vista fisico stiamo bene, dovremo solo valutare Rosso che oggi ha lavorato in maniera differenziata dopo una lieve distorsione alla caviglia; Malotti è recuperato, idem Iacoponi che è recuperato dopo aver accusato una leggera sciatalgia. Per l’Ancona posso soltanto spendere parole di elogio per un percorso di lunga data: hanno messo in mostra diversi giovani di prospettiva, esprimono un buon calcio con grande intensità, sono letali quando attaccano la profondità dopo aver recuperato palla, hanno idee e una chiara identità, merito dello staff. Ci saranno momenti in cui dovremo soffrire e difendere bassi, alternati ad altri in cui faremo la partita e dovremo coprire fasce di campo più ampie, per questo le marcature preventive contro di loro non possono proprio essere sbagliate, vista anche la prolificità del tridente offensivo. Mancano due partite che andranno giocate al massimo delle nostre forze, a costo di finire stremati, ma senza rimpianti».

La presentazione del match

QUI ANCONA MATELICA –  Colavitto dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3 con Avella in porta e difesa composta dalla coppia centrale Bianconi-Iotti e ai lati da Noce e Di Renzo. A centrocampo Palesi, Papa e Iannoni. Tridente offensivo composto da Rolfini, Moretti e Sereni.

QUI TERAMO –  Guidi dovrebbe affidarsi al modulo 3-4-3 con Perucchini in porta e difesa da Codromaz, Soprano e Pinto. In mezzo al campo Arrigoni e Fiorani; sulle fasce Lombardo e Mordini. Unica punta Rosso davanti ai trequartisti Malotti e Bernardotto.

Le probabili formazioni di Ancona Matelica – Teramo

ANCONA MATELICA (4-3-3): Avella; Noce, Bianconi, Iotti, Di Renzo; Palesi, Papa, Iannoni; Rolfini, Moretti, Sereni. Allenatore: Colavitto.

TERAMO (3-4-3): Perucchini, Codromaz, Soprano, Pinto; Lombardo, Arrigoni, Fiorani, Mordini; Malotti,  Bernardotto, Rosso. Allenatore: Guidi

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta su Eleven Sports: potrà essere seguita previa sottoscrizione di un abbonamento, mensile o stagionale a seconda del pacchetto scelto, che consente la visione di tutte le partite del campionato di Serie C.