Atalanta: è il giorno di Ardemagni. Entro giovedi i rinnovi. Chi parte e chi resta?

Un week end di riposo per gli addetti di calcio mercato, da oggi si riprenderà a pieno ritmo. In casa Atalanta inizierà una settimana cruciale sia per quanto riguarda il grande sogno di mercato: Matteo Ardemagni che la risoluzioni di alcuni contratti appesi ad un filo come quelli di Bellini, Pinto e Bianco.

ARDEMAGNI – L’Atalanta ha accelerato la propria manovra di mercato per arrivare a Matteo Ardemagni. Il ds Gabriele Zamagna è pronto ad offrire al Cittadella il difensore centrale Daniele Gasparetto, quest’anno a Padova , e l’attaccante Christian Tiboni, reduce dal poco spazio trovato ad Ascoli dal duo Antenucci-Bernacci. Oggi è in programma un incontro con i dirigenti del Cittadella per provare a chiudere l’affare a tempi di record e poter gettare “in pasto” ai tifosi Matteo Ardemagni alla presentazione di domenica mattina allo stadio. Sarà un tripudio, ne siamo certi.

TIRIBOCCHI – Malgrado il week end di assoluta calma piatta sul fronte mercato. Una notizia è arrivata poco fa in redazione. Venerdi ci sarebbe stato un incontro tra società e procuratore di Tiribocchi, per parlare dell’eventuale adeguamento di contratto richiesto dal bomber romano, dal momento che nella scorsa stagione se lo era dimezzato per vestire la maglia orobica, ma la società, essendo retrocessa, gli avrebbe chiesto un ulteriore sforzo. Secondo alcune indiscrezioni il giocatore avrebbe manifestato l’intenzione di rimanere, anche perchè entro giovedi vorrebbe chiudere ogni discorso di mercato ed iniziare a pensare solo ed esclusivamente al calcio giocato. Intanto, però, su Tiribocchi c’è da registrare l’interesse di Sassuolo, Cesena, Sampdoria e Chievo. La sensazione è quella che alla fin fine il “Tir” possa rimanere a Bergamo.

ANTENUCCI – Antenucci per Tiribocchi? l’ipotesi è molto affascinante ma difficile da attuare perchè Gianpaolo, mister del Catania, ritiene Antenucci indispensabile per il suo modulo tattico.

VALDES AL CHECK IN – Siamo ai titoli di coda o poco ci manca. Ieri il quotidiano “O Bola”, aveva dato la notizia dell’imminente acquisto di Jame Valdes, con tatto di dichiarazioni ufficiali da parte di Roberto Spagnolo:”Accontenteremo Valdes e lo Sporting è venuto incontro alle nostre richieste”. Tutto fatto? No, ma la sensazione è che siamo ai dettagli ed entro domenica, il nome di Valdes non verrà pronunciato dallo speaker del Comunale. L’Atalanta ha capito che è l’ultima possibilità per poter far cassa con Valdes, un giocatore a 29 anni raggiunge l’apice della quotazione di mercato.

BELLINI-PINTO-BIANCO – Bellini e Pinto firmeranno il prolungamento di contratto e si legheranno all’Atalanta fino a fine carriera. Qualche problema in più per Bianco che non vorrebbe ridursi l’ingaggio da serie A che percepiva l’anno scorso. La politica dell’Atalanta è chiara. Tenere i big con ingaggi da A, ma senza aumenti e abbassare il monte ingaggi con altri giocatori di seconda fascia. Bianco è uno di questi per età e per qualità.

PARTENZE – Dunque chi parte e chi resta? Ad oggi altri giocatori che potrebbero partire sono Garics e Padoin. Per l’austriaco qualcosa si sta muovendo. E’ richiesto da Parma, Bologna, Udinese e Lazio. Per Padoin c’è la coda come alle casse dell’Iper alla vigilia di Capodanno. La Sampdoria rimane in netto vantaggio sul Bologna. I blucerchiati, qual ora dovesse partire Palombo si fionderanno sull’atalantino friulano. Dovranno mettere sul piatto soldi e contropartite tecniche che l’Atalanta ha individuato in Volta e Marilungo.
[Luca Ronchi – Fonte: www.atalantanews.com]