Atalanta-Lione 1-0, il tabellino. Gli orobici vincono il Girone E

Atalanta-Lione cronaca diretta, risultato in tempo realeTabellino di Atalanta-Lione. 1-0 il risultato finale. Gol decisivo di Petagna. La Dea vince il Girone E e ai sorteggi é testa di serie

REGGIO EMILIA –  Finisce 1-0 al Mapei tra Atalanta e Lione. La squadra di Gasperini vinvce il Girne E con 14 punti in 6 partite e ai sorteggi di lunedì prossimo andrà in qualità di testa di serie A decidere l’incontro, dominato sul piano del gioco, é stato un gol di testa di Petagna al 10′ del primo tempo. Dopodichè gli orobici hanno sempre sapentemente amministrato il vantaggio. Unico rischio all’ultimo secondo con una punizione battuta da Kefir che si é schiantata sul palo.

Atalanta-Lione 1-0, il tabellino

REGGIO EMILIA –  Tutto é pronto al Mapei Stadium per la sesta e ultima gionata della fase a gironi dell’Europa League. In palio il primato del Girone.  Gasperini e Genesio hanno già comunicato le loro scelte. Gioca il “Papu” Gomez, in forse fino all’ultimo momento. Atalanta schierata con il modulo 3-4-1-2. Quindi con Berisha tra i pali e difesa a tre formata da Toloi, Caldara e Masiello, quest’ultimo preferito a Palomino. In mezzo al campo Cristante e Freuler, con Hateboer e Spinazzola sulle fasce. Sulla trequarti Ilicic di supporto alla coppia offensiva Gomez-Petagna.

Lion che risponde con un 4-2-3-1. Con Lopes tra i pali e, davanti a lui, reparto difensivo completato dalla coppia centrale Marcelo-Diakhaby e dai due terzini Rafael e Mendy. A centrocampo Ndmbele e Ferri. Nella trequarti il trio composto da Cornet, Fekir e Depay a sostegno dell’unica punta Diaz la prima punta Mariano Diaz

Le formazioni ufficiali

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic; Gomez, Petagna. Allenatore: Gasperini

LIONE (4-2-3-1): Lopes; Rafael, Marcelo, Diakhaby, Mendy; Ndombele, Ferri; Cornet, Fekir, Depay; Diaz. Allenatore: Genesio

La presentazione della partita

REGGIO EMILIA – Oggi,  7 dicembre, al Mapei Stadium di Reggio Emilia si gioca Atalanta-Lione, incontro valevole per la sesta e ultima giornata del Girone E dell’Europa League. A dirigere l’incontro sarà l’arbitro russo Aleksej Eskov. Connazionali anche i suoi collaboratori. I suoi assistenti saranno Dmitri Mosyakin e Igor Demeshko. Quarto uomo Valeri Danchenko, addizionali Mikhail Vilkov e Vladimir Moskalev

Entrambe le squadre hanno già matematicamente ottenuto la qualificazione agli ottavi di finale della competizione e si giocano il primo posto nel Gruppo. Per tutte e due 11 punti in classifica. Per imporsi nel girone gli orobici dovranno vincere o pareggiare per 0-0 o 1-1. Il regolamento ufficiale della competizione, in caso di pari punti, elenca i seguenti parametri:

a. il maggior numero di punti ottenuti contro la squadra in questione.

b. la differenza reti negli scontri diretti con la squadra in questione.

c. i gol segnati in trasferta negli scontri diretti con la in questione.

d. la differenza reti negli scontri diretti.

Nel campionato di Serie A i nerazzurri sono reduci dal pareggio per 1-1 in casa del Torino e sono decimi in classifica con 20 punti dopo quindici giornate. Il Lione proviene, invece, dalla vittoria in trasferta per 1-2 sul campo del Caen. Nella classifica del massimo campionato francese é secondo, staccato di nove lunghezze dalla capolista Paris Saint Germain.

Le due squadre finora non si sono mai incrociate in Italia. La gara di andata si é conclusa sul risultato di 1-1 grazie alle reti messe a segno da Traorè e Gomez.

QUI ATALANTA – Gasperini potrebbe essere costretto a rinunciare al “Papu” Gomez, acciaccato. Ilicic dovrebbe partire titolare mentre Cornelius dovrebbero essere preferito a  Petagna. Consueto modulo 3-4-2-1 Con Berisha tra i pali e difesa a tre formata da Toloi, Caldara e Palomino. In mezzo al campo Cristante e Freuler, con Castagne e Spinazzola sulle fasce. Sulla trequarti Ilicic di supporto alla coppia offensiva Kurtic-Lasagna.

QUI LIONE – Genesio dovrà fare a meno degli infortunati Grenier, Morel e Traorè. Probabile  modulo 4-2-3-1 con Lopes tra i pali. Davanti a lui, reparto difensivo completato dalla coppia centrale Marcelo-Diakhaby e dai due terzini Rafael e Mendy. A centrocampo Ndmbele e Tousart. Nella trequarti il trio composto da Aouar, Fekir e Depay a sostegno dell’unica punta Diaz la prima punta Mariano Diaz.

PROBABILI FORMAZIONI:

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha, Toloi, Caldara, Palomino, Castagne, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic, Kurtic, Cornelius. Allenatore: Gasperini.

LIONE (4-2-3-1): Lopes, Rafael, Marcelo, Diakhaby, Mendy; Ndombele, Tousart; Aouar, Fekir, Depay; Diaz. Allenatore: Genesio

Arbitro: Eskov

Assistenti: Mosyakin e Demeshko

Quarto Uomo: Danchenko

Addizionali: Vilkov e Moskalev

Stadio: Mapei Stadium di Reggio Emilia