Rijeka-Milan 2-0, il tabellino: la cronaca del match

Rijeka-Milan 2-0, il tabellino: la cronaca del matchIl tabellino di Rijeka-Milan. 2-0 il risultato finale, una rete per tempo per la squadra di casa con Puljic e Gavranovic. La cronaca del match

RIJEKA – Una rete per tempo condanna il Milan alla sconfitta esterna contro il Rijeka nell’ultima partita del girone. Gara che aveva poco da dire per i rossoneri, con la qualificazione e il primo posto già acquisito e spazio alle seconde linee. Esordio anche per il giovane Zanellato a centrocampo. Sblocca la partita una magistrale punizione calciata da Puljic dopo 7 minuti. La conclusione dai 25 metri si infila sotto l’incrocio dei pali, imparabile per Storari. Fatica a trovare continuità l’inedito undici messo in campo da Gattuso. Molti errori nella misura dei passaggi e solo una palla gol da segnalare, quella di Cutrone al 39′ che si libera di Zuparic ma il suo pallonetto sul portiere in uscita supera la traversa. Positiva invece la prova di Antonelli, apparso in una buona condizione atletica.

Nella ripresa non cambia la musica con Gavranovic che su assist dal fondo di Kvrzic colpisce sul primo palo, anticipando l’intervento di Paletta. Poche le note di cronaca con due azioni da segnalare. Al 28′ Cutrone di testa fallisce una chance in area su cross di Calabria e tre minuti dopo Biglia su punizione conclude di poco a lato. Chi si aspettava di vedere qualcosa di positivo dai rossoneri dovrà attendere il prossimo impegno di campionato, Bologna permettendo…

Rijeka-Milan 2-0, il tabellino: la cronaca del match

TABELLINO:

Rijeka (4-2-3-1): Sluga; Vesovic, Elez, Zuparic, Zuta; Males, Pavicic; Acosty (dal 30′ st Puncec), Gavranovic (dal 36′ st Crnic), Kvrzic (dal 40′ st Mavrias); Puljic. A disposizione: Prskalo, Lepinjica, Santek, Celikovic. Allenatore: Kek

Milan (3-5-2): Storari; Zapata, Paletta, Romagnoli; Calabria, Zanellato (dal 29′ st Abate), Biglia, Locatelli, Antonelli (dal 35′ st Forte); A. Silva, Cutrone. A disposizione: A. Donnarumma, Guarnone, Bonucci, Musacchio, Gabbia, Montolivo. Allenatore: Gattuso

Reti: al 7′ pt Puljic, al 2′ st Gavranovic

Ammonizioni: André Silva, Males, Antonelli, Locatelli

Recupero: nessuno nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa

Le formazioni ufficiali

Tutto é pronto a Rijeka per la sesta e ultima giornata della fase a gironi dell’Europa League. Gattuso, alla sua prima gara in Europa da allenatore, a fronte della qualificazione già conquistata, ha optato per un turnover e ha scelto di schierare il modulo 3-5-2. Quindi tra i pali Storari e difesa a tre composta da Zapata, Paletta e Romagnoli. In mezzo al campo il triocomposto da Zanellato, Bigliia e Locatelli, con Calabria e Antonelli sulle fasce. Davanti Andre Silva e Cutrone. Rijeka schierato con un 4-2-3-1 con Sluga in porta e retroguardia formata dalla coppia centrale Elez-Zuaparic e da Vesovic e Zuta sulle fasce. In mezzo al campo Males e Pavicic. Nella trequarti il trio formato da Acosty, Gavranovic e Kvrzic, a supporto dell’unica punta Puljic.

La presentazione della partita

Oggi, alle 19, si gioca Rijeka-Milan, incontro valido per la sesta ed ultima giornata del Gruppo D di Europa League. Una partita valida solo per le statistiche visto che i rossoneri sono già qualificati come primi mentre i croati sono aritmeticamente fuori dai giochi. Il match di giovedì sarà una buona occasione per Gattuso per provare qualche esperimento e riscattare, almeno in parte, il clamoroso pareggio di Benevento con gol di Brignoli nel finale. In classifica il Milan occupa l’ottava posizione con 21 punti. I croati, invece, sono reduci dalla sconfitta casalinga contro l’Hajduk Spalato e in classifica occupano la quarta posizione.

QUI RIJEKA – I padroni di casa vogliono onorare al meglio questa competizione e scenderanno in campo col 4-2-3-1 con Prskalo tra i pali, pacchetto difensivo composto da Vesovic e Zuta sulle fasce mentre i centrali saranno Elez e Zuparic. In cabina di regia Males e Bradaric mentre davanti spazio a Kvrzic, Misic e Haber a supporto dell’unica punta Gavranovic.

QUI MILAN – Qualche esperimento, come detto, per Gattuso che dovrebbe mandare in campo i suoi col 3-4-1-2 con Donnarumma tra i pali, terzetto difensivo composto da Zapata, Bonucci e Romagnoli. A centrocampo Locatelli e Biglia centrai mentre sulle fasce Abate e Antonelli. In attacco Suso a supporto di Cutrone e Andrè Silva.

LE PROBABILI FORMAZIONI

RIJEKA (4-2-3-1): Prskalo; Vesovic, Zuparic, Elez, Zuta; Bradaric, Males; Kvrzic, Misic, Heber; Gavranovic. Allenatore: Kek

MILAN (3-4-1-2): Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate, Locatelli, Biglia, Antonelli; Suso; Cutrone, André Silva. Allenatore: Gattuso

Arbitro: István Vad (HUN)

Guardalinee: Istvan Albert (HUN) e Peter Berettyán (HUN)

Quarto uomo: Theodoros Georgiou (HUN)

Addizionale 1: Ferenc Karakó (HUN)

Addizionale 2: Jozsef Erdos (HUN)

Stadio: Stadion HNK Rijeka