Atalanta, Marino è il grande colpo a sorpresa

97

Un grande colpo a sorpresa per mettere a tacere chi aveva parlato di un’Atalanta immobile sul mercato: con l’arrivo di Pierpaolo Marino, nuovo direttore dell’area tecnica nerazzurra, la società di Percassi lancia un segnale forte ai suoi tifosi, spaventati dall’idea di dover perdere la serie A conquistata sul campo per le voci sul calcioscommesse che stanno facendo perdere la pazienza a tutta Bergamo. Vedi la manifestazione di protesta pacifica organizzata dalla Curva nerazzurra qualche settimana fa per le vie della città. Il fatto che l’Atalanta dopo aver deciso di continuare con Colantuono, tecnico che l’ha riportata in serie A ma sembrava sul punto di partenza, si fosse quasi fermata sul mercato poteva sembrare un indizio di una strategia guardinga della società in attesa di conoscere novità da Cremona, ma con Pierpaolo Marino è arrivata la risposta che i tifosi si attendevano.

L’Atalanta si sente tranquilla e sicura di restare dove si è meritata di tornare: il 56enne dirigente di Avellino torna nel grande calcio quasi due anni dopo la rottura con De Laurentiis e l’addio da Napoli dove aveva vissuto da protagonista anche gli anni d’oro di Maradona. Un grande colpo per una società che aveva già costruito la sua promozione sulla serietà e sulla programmazione grazie al ritorno di Percassi, bravo a riaccendere subito l’entusiasmo della piazza dopo la retrocessione. L’organico è già ottimo e bastano pochi ritocchi per reggere il salto dalla serie B. Naturalmente il grande punto interrogativo è capitan Doni, e non per motivi calcistici. Per il resto Marino in attesa della presentazione ufficiale può mettersi al lavoro da subito insieme al ds Zmagna che resta al suo posto. Per l’attacco comunque già competitivo con Tiribocchi, Marilungo, Gabbiadini che tornerà alla base da Cittadella e Ardemagni, di rientro dal prestito a Padova, piace Eder, ma il sogno è il ritorno di Rolando Bianchi. Senza dimenticare che c’è già in casa il gioiellino Bonaventura, autore di un’ottima stagione in serie B, come i leader del centrocampo Barreto e Carmona che piacciono a tante squadre. Idem per il veterano della difesa Manfredini che potrebbe partire, visto che a rinforzare il reparto è in arrivo il giovane Captano dal Pescara. Con Pierpaolo Marino, grande conoscitore e appassionato del calcio sudamericano inizierà però un altro mercato e un’altra era: l’Atalanta non si ferma, i tifosi nerazzurri possono sognare ancora.

[Antonio Vitiello – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]

Articoli correlati