Atalanta: per Migliaccio si attende solo l’ufficialità

119

logo-atalantaL’Atalanta finalmente ce l’ha fatta a riavere Iniesta… E… volevo dire, Migliaccio a Bergamo. L’ha inseguito a lungo, nonostante lui si rifugiasse in qualsiasi club che gli potesse garantire il suo ingaggio faraonico di 800 mila euro, non un centesimo di meno, ma appena si è accorto che più nessuno l’avrebbe accontentato, allora come per incanto, ha riscoperto i colori nerazzurri come seconda pelle. Che dire: un grande napoletano non poteva che recitare la commedia in modo impeccabile.

Ormai si attende solo l’ufficialità. Giulio Migliaccio è ormai da considerarsi un giocatore dell’Atalanta. Negli ultimi minuti il club nerazzurro e il Palermo hanno definito il passaggio  del centrocampista. Diesel lascia il Palermo dopo 5 stagioni, dal 2007 al 2012 al Palermo che nel campionato scorso lo aveva ceduto in prestito alla Fiorentina. 158 presenze e 8 gol per lui in maglia rosanero

MERKEL-ALHASSHAN – Resta vivo l’interesse per Merkel e Masahudu Alhassan, centrocampista ghanese classe 1991 dell’Udinese. Una volta sistemato il centrocampo, si chiuderà per il difensore centrale, con due nomi attualmente sulla lista dei possibili arrivi. In attacco, si cerca una punta alternativa a Denis ma che possa pure sostituirlo con ampie garanzie.

BONAVENTURA – Marino ha tolto assolutamente Bonaventura dal mercato per questa sessione di mercato, prevedendo che l’anno prossimo il gioiello di casa atalantina, potrà valere 20 milioni. Lasciando perdere le farneticazioni sul prezzo che persino a Football Manager ti riderebbero in faccia, il rischio è quello che Bonaventura possa ricalcare la stagione di Peluso e Schelotto, rimasti a Bergamo, dopo aver assaporato top club. Con che spirito rimarrà in nerazzurro bonaventura? Considero Jack un professionista serissimo come lo era peluso, ma a livello mentale, ci potrebbero essere condizionamenti che andranno ad incidere sulle gambe. Sono certo che di offerte concrete per Bonaventura non ne sono mai arrivate a Zingonia, così come non ci sono per Consigli, ma qual ora dovessero arrivare, Bonaventura e Consigli, lasceranno bergamo al 100%, aldilà di ciò che dice Marino.

[Luca Ronchi – Fonte: www.bergamonerazzurra.com]

Articoli correlati