Barcellona, Bartomeu: “Taglio stipendi? Messi ha accettato subito”

166

Le parole del presidente del Barcellona nel corso di un’intervista rilasciata all’edizione odierna del quotidiano Sport.

BARCELLONA – Il presidente del Barcellona Josep Bartomeu ha parlato nel corso di un’intervista concessa al quotidiano Sport. Queste le sue parole a proposito del taglio degli stipendi pari al 70% “Saremmo degli amministratori irresponsabili se non avessimo messo in atto questa decurtazione. La situazione economica è difficile ed era necessario prendere tutte le misure per proteggere il club. Il taglio salariale coinvolgerà tutti, a partire dal CEO Oscar Grau. Il Barcellona non correrebbe alcun rischio. È il club che incassa di più al mondo e continuerà a farlo ma era necessario adattare le spese al reddito, che ora è stato ridotto”. Messi: “Dal primo momento, Messi ha detto che era una cosa che andava fatta È un gesto che dimostra il suo impegno col club”. Infine una battuta sulla fuga di notizie dei giorni scorsi, circa il rifiuto dei calciatori di tagliarsi lo stipendio: “Forse sono stati infastiditi da cose che hanno detto persone che stanno dentro e fuori dal club che non hanno tutte le informazioni, però le trattative le facciamo solo Oscar Grau e io e a noi non hanno detto nulla”.

Articoli correlati

Dio è morto

Dio è morto

Scritto da - 26 Novembre 2020
La redazione di Calciomagazine omaggia Diego Armando Maradona, scomparso nella giornata di ieri all’età di 60 anni. BUENOS AIRES –…