Supercoppa, Barcellona – Real Madrid 2-3: la squadra di Ancelotti in finale!

2111

Barcellona Real Madrid cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Barcellona – Real Madrid del 12 gennaio 2022 in diretta: i Blancos passano due volte in vantaggio e si fanno sempre raggiungere, decide un gol di Valverde ai tempi supplementari

Cronaca con tabellino in tempo reale

RISULTATO FINALE: BARCELLONA - REAL MADRID 2-3 dopo ts

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live! Buona notte a tutti!

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

17' finisce qui!!!! Real Madrid finalista!

16' ripartenza del Barcellona a conclusione della quale Rodrygo, a tu per tu con il portiere, sbaglia l'occasione del pareggio!

15' due minuti di recupero

12' ripartenza del Real con Benzema che allarga sulla sinistra per Camavinga: il quale tenta un cross per Rdrygo ma il tiro é troppo forte e la palla termina sul fondo

9' ritmi decisamente abbassati

6' nel Barcellona fuori Abde che lamenta un problema muscolare e dentro Junglà

5' cambio nel Real Madrid: fuori Vinicius Jr e dentro Camavinga

4' destro incrociato di Abde con la palla che si spegne di un soffio a lato!

2' conclusione di Casemiro e risposta di ter Stegen!

1' si ricomincia con l'ultima frazione di gioco!

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

16' finisce qui il primo tempo supplementare con il Real Madrid avanti di un gol

14' un minuto di recupero

12' sugli sviluppi del calcio d'angolo Pedri non inquadra lo specchio della porta

11' conclusione di Busquets, Courtois si oppone!: poi sulla respinta Dembelé controlla la palla e prova il tiro ma Courtois devia in corner!

8' VANTAGGIO REAL!!!   ripartenza guidata da Casemiro e Rodrygo, che mette le palla in mezzo dove Vinicius finta e Valverde, arrivato alle sue spalle, spiazza ter Stegen

5' giocatori molto stanchi ma entrambe le squadre vuole rischiare di perdere. Tanti tentativi di creare occasioni ma senza che nessuna delle due si renda pericolosa

3' colpo di testa si Abde che però non inquadra lo specchio della porta

1' inizia il primo tempo suplementare

SECONDO TEMPO

47' finisce qui il tempo regolamentare! Si va ai supplementari!

44' saranno due i minuti di recupero

41' inserimento di Dembelé in area, non riesce però a tirare e superare Courtois in uscita

38' PAREGGIO BARCELLONA! Fati si libera in area e, tutto solo, di testa insacca ! Per la squadra di Ancelotti tutto da rifare

38' altro cambio nel Real: dentro Valverde al posto di Modric

35' inserimento di Fati in area. Un difensore avversario riesce ad anticiparlo ma l'arbitro aveva comunque fischiato la posizione di fuorigioco

33' ancor un doppio cambio per il Barcellona:  fuori Gavi e Dani Alves, dentro Depay e Nico Gonzalez

30' ammonito Casemiro per una trattenuta

27' VANTAGGIO REAL MADRID!  Benzema prova la conclusione col destro, trovando l'opposizione di Ter Stegen. La palla capita a Carvajal che la rimette in mezzo, una deviazione di ter Stegen favorisce Benzema che questa volta insacca!

24' PALO REAL MADRID! Benzema riceve in area in posizione regolare, controlla la palla e prova il  tiro sul secondo palo colpendo in pieno il legno!

23' cambio anche nel Real: esce Asensio, entra Rodrygo

21' nel Barcellona dentro Fati al posto di Luuk de Joong

20' conclusione di Casemiro, che sfrutta una palla respinta, ma la difesa blaugrana riesce a salvarsi!

16' inserimento in area di Carvajal che prova il cross ma la palla é troppo lunga per Vinicius Jr e sfuma sul fondo!

13' Casemiro prova il tiro dal limite dell'area che però viene intercettato in diagonale da Jordi Alba

9' OCCASIONE BARCELLONA! Conclusione al volo di Dembelé di sinistro sulla respinta corta della difesa avversaria: palla a lato di un soffio!

6' ammonito Dani Alves per un brutto fallo su Vinicius Jr

5' Dembelé calcia verso la porta ma Luuk De Jong  non riesce a deviare la palla in rete!

4'conclusione del neo entrato Pedri dall'altezza del dischetto! Palla a lato di pochissimo!

2' Dembelé pova la conclusione ma non inquadra lo specchio della porta! Barcellona subito aggressivo in queste prime fasi di gioco della ripresa

1' nel Barcellona fuori Frenkie De Jong e Ferran Torres, dentro Pedri e Ez Abde

1' si riparte! E' iniziato il secondo tempo di Barcellona - Real Madrid!

Le squadre rientrano in campo per il secondo tempo

PRIMO TEMPO

45' si chiude senza recupero il primo tempo, 1-1 all'intervallo. Appuntamento fra pochi minuti per il secondo tempo

41' PAREGGIO DEL BARCELLONA!!! Su cross di Dembelé dal fondo carambola di Miltao che allontana sui piedi di de Jong che da due passi sorprende Courtois! Gol piuttosto fortuito, premiato l'inserimento del giocatore in area

41' cross basso dal fondo di Vinicius su Benzema anticipato a centroarea

39' conclusione bassa di Asensio dai 25 metri in posizione centrale, palla leggermente deviata dalla difesa e bloccata in due tempi da ter Stegen

36' fermato al limite dell'area Vinicius che ha cercato un dribbling di troppo

34' spunto personale di Dembelé che arriva al limite dell'area ma la conclusione ha solo potenza

32' ci prova Alba con un cross verso il secondo palo e colpo di testa di de Jong, attento in presa Courtois

30' cross di Dembelé per il colpo di testa a centroarea di de Jong, stacca bene ma tra le braccia del portiere

28' alza il pressing il Barcellona, passaggio errato di Modric che regala una rimessa laterale

25' VINICIUS!!! VANTAGGIO REAL MADRID!!! Palla recuperata a centrocampo da Benzema che dopo uno scambio lancio il compagno nello spazio, ingresso in area, supera in corsa il marcatore e con il mancino infila sul primo palo ter Stegen

22' trattenuta vistosa su Mendy di Ferran Torres che rischia un giallo

19' Asensio!!! Azione di Vinicius che dalla trequarti campo taglia centralmente e serve il compagno in area, mancino di poco alto sopra la traversa

18' affondo di Dembelé, cross dal fondo intercettato da Nacho e corner per il Barça. Sugli sviluppi palla rinviata sui piedi di Alba che prova di prima intenzione con il destro, c'è una deviazione della difesa in angolo

17' possesso palla per il Real, tentativo di palla filtrante in area per Benzema ma ter Stegen capisce tutto e lo anticipa

15' apertura di Busquez che non si intende con Ferran Torres, palla che sfila sul fondo

12' palla in verticale per Vinicius che entra in area ma da posizione defilata calcia sul primo palo, centrale, nessuno problema per ter Stegen

11' efficace chiusura in area su Mendy ma de Jong non riesce a ripartire

7' tentativo di Asencio su bella trama in verticale con sponda di Vinicius e sinistra dal limite che sorvola la traversa

2' tentativo da fuoriarea di Benzema da fuori area con il destro a giro ma non inquadra lo specchio della porta

Partiti! Calcio d'avvio battuto dal Barcellona nella classica maglia così come il Real Madrid

Ci siamo! Barcellona e Real Madrid in campo, tutto pronto all'inizio del match!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla semifinale di Supercoppa spagnola, il Clasico Barcellona - Real Madrid. Dalle ore 20 seguiremo in diretta l'incontro.

TABELLINO

BARCELLONA (4-3-3): ter Stegen; Alves (dal 33' st Gonzalez), Araujo, Pique, Alba; de Jong (dal 21' Fati), Busquets, Gavi (dal 33' st Depay); Dembele, de Jong (dal 1' st Pedri), Torres (dal 1' st Abde, dal 6' sts Junglà). A disposizione: Neto, Pena, Depay, Ezzalzouli, Fati, Jutgla, Lenglet, Mingueza, Nico, Pedri, Puig. Allenatore: Xavi

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Mendy, Fernandez, Militao, Carvajal; Kroos, Casemiro, Modric(dal 38' st Valverde); Vinicius (dal 5' st Camavinga), Benzema, Asensio (dal 23' st Rodrygo). A disposizione: Lunin, Camavinga, Ceballos, Hazard, Isco, Jovic, Lucas, Marcelo,  Vallejo. Allenatore: Ancelotti

Reti: al 25' pt Vinicius, al 41' pt de Jong, al 27' st Benzema, al 38' st Casemiro, all'8' pts Valverde

Ammonizioni: Dani Alves, Casemiro

Recupero: nessun minuto nel primo tempo e due minuti nella ripresa, un minuto nel primo tempo supplementare e due minuti nel secondo tempo supplementare

Formazioni ufficiali

BARCELLONA (4-3-3): ter Stegen; Alves, Araujo, Pique, Alba; de Jong, Busquets, Gavi; Dembele, de Jong, Torres. A disposizione: Neto, Pena, Depay, Ezzalzouli, Fati, Jutgla, Lenglet, Mingueza, Nico, Pedri, Puig. Allenatore: Xavi

REAL MADRID (4-3-3): Coutois; Mendy, Fernandez, Militao, Carvajal; Kroos, Casemiro, Modric; Vinicius, Benzema, Asensio. A disposizione: Lunin, Camavinga, Ceballos, Hazard, Isco, Jovic, Lucas, Marcelo, Rodrygo, Vallejo, Valverde. Allenatore: Ancelotti

Le dichiarazioni di Xavi alla vigilia

E’ un’opportunità per noi. È una sfida e siamo davvero all’altezza, abbiamo un trofeo per cui giocarci e cercheremo di imporci. Secondo la mia esperienza, un Clásico è imprevedibile e non si sa mai cosa potrebbe succedere“, ha aggiunto Xavi, che crede che “il Real Madrid sia la squadra più in forma in Spagna”. Il tecnico catalano, però, ha mostrato il suo coraggio quando gli è stato chiesto dei giocatori che potrebbero mancare agli avversari: “Meglio che giochino tutti, poi sapremo a che punto siamo. Non vogliamo scuse”. Il tecnico è apparso ottimista sulla partita e contento del lavoro svolto fino ad ora: “Vedo cose molto positive, cose che abbiamo davvero migliorato. I giocatori lo stanno prendendo in considerazione e dobbiamo essere pazienti”, ma “dobbiamo chiudere il gioco quando ne avremo le possibilità e dobbiamo imparare a competere. Abbiamo bisogno di tempo per crescere. È un’ottima notizia per noi che sia Ferran che Pedri abbiano restituito test PCR negativi. Poter chiamarli e riavere Ansu è un’ottima notizia. Tuttavia, dobbiamo introdurli gradualmente, in particolare quelli che ritornano dopo una lunga assenza per infortunio. Sono molto contento e felice di riaverli, sono essenziali per il sistema che vogliamo utilizzare. Stiamo facendo fatica a creare e speriamo che le nuove aggiunte possano fare la differenza nelle aree. Domani lo scopriremo. Questa è la prima sessione di allenamento con il gruppo dopo essere risultata positiva al COVID-19. Probabilmente giocheranno parte della partita domani, ma dobbiamo vedere per quanto tempo. Mancano ancora cinque mesi alla stagione e non vogliamo perdere altri giocatori”. “Lui [Araujo] non è l’unico aspetto importante, è uno sforzo collettivo. Si adattano bene alle transizioni, sono a loro agio nel difendere in un blocco basso e dobbiamo essere preparati a coprire. Vinicius, Benzema… hanno ottimi giocatori nelle transizioni e negli uno contro uno. Dobbiamo guardare a quello che facciamo e migliorare davvero su giocate strategiche, cross dalle fasce, marcatura. È un buon test per vedere a che punto siamo. Tutti sono ugualmente importanti. Quelli che lavorano duro e meritano di giocare giocheranno. Fortunatamente ora possiamo includere più giocatori della prima squadra nella rosa, rendendo la rosa più competitiva. Ma questa è meritocrazia e i migliori giocheranno, non importa chi sia”.

Le dichiarazioni di Ancelotti alla vigilia

Quando giochi, tutto può succedere. Puoi vincere, puoi perdere o puoi pareggiare. Domani non puoi pareggiare, alla fine della partita ci deve essere un vincitore. Dobbiamo giocare al meglio la partita sapendo che sono una forte rivale, che in questa stagione hanno avuto più problemi di noi, ma è solo una partita tra due squadre che hanno lo stesso obiettivo di raggiungere la finale. Ho dei dubbi, Carvajal è uno di questi perché sta tornando da un infortunio e questo lo dobbiamo valutare. Sulla fascia destra dobbiamo valutare di avere giocatori freschi da utilizzare, come Rodrygo al posto di Asensio. Sono gli unici dubbi che ho. La squadra sta bene, Jović è tornato. La vigilia  della partita sarà come sempre quando giocherai contro il Barcellona. Un po’ di preoccupazione, tanta voglia e tanto entusiasmo. Sarà una partita divertente. Tutte le partite contro il Barcellona sono così e ci piace giocare questo tipo di partite. Sarà sempre una partita alla pari. I numeri della classifica della lega non contano. È una semifinale della Supercoppa di Spagna. La partita parte 0-0 e verrà pareggiata in quanto l’andata al Camp Nou è stata pareggiata quando Xavi non c’era. Il Barcellona é una squadra che, a parte i giocatori veterani come Piqué, Busquets e Jordi Alba, che contribuiscono sempre alla squadra, si distingue in questo momento per i giocatori che spingono da dietro come Gavi e Nico. Sono giocatori che secondo me potrebbero avere un grande futuro. E’ una squadra che mi piace perché hanno un’idea abbastanza chiara del gioco che vogliono fare. Sta seguendo la linea identitaria di questo club e ha anche avuto una buona serie di vittorie quando è arrivato. Penso che con il suo contributo, idee e atteggiamenti la squadra migliorerà. Pensiamo di poter fare una buona partita e faremo del nostro meglio per vincerla”.

Le parole di Kroops alla vigilia

“Vogliamo vincere ogni competizione che giochiamo. È il nostro obiettivo. Prima di tutto, vogliamo vincere domani e poi questa Coppa. Siamo pronti, ora ci alleniamo per vedere le condizioni. Sono chiaro che siamo qui per vincere. Può darsi che il Madrid sia stato migliore del Barcellona in campionato. La mia esperienza mi dice che non ci sono favoriti in un Clasico perché tutto può succedere. Domani è la finale. C’è molta qualità nella rosa del Barcellona. In una Classica non ci sono favoriti e non so cosa accadrà. Vogliamo vincere. Non ho visto molte partite del Barcellona. Abbiamo le nostre partite e io ho altre cose da fare invece di guardare il calcio tutto il giorno. Conosco i giocatori del Barcellona, ​​ma non so chi giocherà. È difficile sapere con quale formazione giocheranno. Non posso dire cosa sia cambiato da Koeman a Xavi da fuori. Il mio inizio di stagione è stato difficile perché non ho mai iniziato una stagione con un infortunio in carriera. Mi sono fermato, ho saltato alcune partite, ma sono riuscito a prepararmi nel miglior modo possibile per essere perfetto in quel periodo. Sono in un buon momento, ma dire che è il momento più bello della mia carriera è difficile perché ho vissuto momenti molto belli. Mi piace il calcio e mi sento molto bene fisicamente”.

La presentazione del match

In Liga i blaugrana vengono dal pari esterno per 1-1 contro il Granada e sono sesti in classifica con 32 punti, frutto di otto vittorie, otto pareggi e quattro sconfitte; 21 gol fatti e 23 subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno ottenuto tre vittorie, un pareggio e sconfitte siglando nove reti e incassandone quattro. I Blancos sono reduci dalla schiacciante vittoria casalinga per 4-1 contro il Valencia e sono primi, a cinque lunghezze dal Siviglia, a quota 49 punti, con un cammino di quindici partite vinte, quattro pareggiate e due perse; 45 reti segnate e 14 subite. Il bilancio nelle ultime cinque sfide é di due vittorie, due pareggi e una sconfitta; 8 gol fatti e 5 subiti. L’ultimo incrocio risale a due mesi e mezzo fa quando il Ral Madrid si impose al Neucamp col risultato di 1-2.

QUI BARCELLONA – Xavi dovrà rinunciare all’infortunato Garcia e valutare le condizioni sia di Ferran Torres e Pedri dopo il Covid, sia di Frenkie de Jong, Araujo e Ansu Fati, convocati senza approvazione medica. La formazione andalusa potrebbe scendere in campo con il modulo 4-3-3, con Ter Stegen tra i pali e Dani Alves, Piqué, Araujo e  Jordi Alba in posizione arretrata. A centrocampo dovremmo trovare dal 1′ Nico Gonzalez, Busquets e Gavi, alle spalle del tridente d’attacco formato da Dembélé, L. de Jong e Jutglà.

QUI REAL MADRID – Ancelotti potrebbe scendere in campo con un modulo speculare, con Courtois in porta e  Vasquez, Militao, Alaba e Mendy in posizione arretrata. A centrocampo Kroos, Modric e Casemiro, alle spalle del tridente d’attacco formato da Asencio, Benzema e Vinicius Junior.

Le probabili formazioni di Barcellona – Real Madrid

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Dani Alves, Piqué, Araujo, Jordi Alba; Nico Gonzalez, Busquets, Gavi; Dembélé, L. de Jong, Jutglà. Allenatore:  Xaxi

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Lucas Vazquez, Militao, Alaba, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio, Benzema, Vinicius Junior. Allenatore:  Ancelotti

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Barcellona – Real Madrid, semifinale della Supercoppa di Spagna 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su Nove.

Articoli correlati