Barcellona, senti Setien: “Lautaro o Neymar? Magari entrambi”

223

barcellona bandiera

Le parole del Barcellona Setien nel corso di un’intervista concessa ai microfoni dell’emittente Cadena SER.

BARCELLONA – Quique Setien, allenatore del Barcellona, ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni dell’emittente Cadena SER. Queste le sue parole a cominciare da Messi: “Se lo avrò con me il prossimo anno? Lo spero proprio. Lo convinceremo a restare facendogli vedere che abbiamo un progetto vincente. Champions League? “Ci sono 8 squadre che possono vincerla, ora non c’è più il Liverpool e può farcela chiunque. Leo la vuole vincere e anche giocando bene”. L’ex Betis ha parlato anche di Neymar e Lautaro Martinez, i due grandi obiettivi del club catalano per la prossima stagione: “A me piacciono tutti i grandi calciatori e Neymar lo è sicuramente. Per vedere se le speculazioni si concretizzeranno, però, bisognerà aspettare di capire in che situazione saranno i club dopo questa emergenza. Lui o Lautaro? Magari entrambi”.

Attestati di stima anche per Coutinho, nonostante il brasiliano non sembra che possa rientrare nel progetto tecnico dei catalani: “È un grandissimo calciatore, ma abbiamo anche Rafinha via in prestito al Celta Vigo, Aleñá al Betis e altri giovani giocatori…Non tutti potranno restare ovviamente. Ci sono ancora molte cose da chiarire. Inoltre, non sappiamo cosa farà il Bayern, che ha delle opzioni per riscattarlo”. Su Rakitic, cercato anche da Juventus e Milan, ha aggiunto: “Io non ho mai avuto informazioni sul fatto che lui voglia lasciare il club, ne me lo ha mai comunicato lui stesso. Con me ha sempre giocato molto e può continuare a farlo”.

Infine una battuta sulla crisi interna alla società: “Ho allenato tanti club con molti problemi, in club come questo è normale che tutto venga ingigantito. Spero che Bartomeu, il presidente che mi ha ingaggiato, resti con noi, parla con me e con i giocatori e io credo in lui“.

Articoli correlati