Bari: se l’attacco latita ci pensa la difesa

227 0

Casualità, fatualità? Certo è che anche ieri un difensore ha risolto appannaggio del Bari la gara di Crotone. Nel giro di quattro giorni infatti i biancorossi ottengono due vittorie consecutive per merito di Borghese e Claiton che, con le loro doti aeree, infilano il Bardi e il Belec di turno regalando così sei punti d’oro ad una tifoseria troppo presa dalle vicende societarie.

Se però da un lato si gioisce per una difesa apparsa granitica nelle ultime due uscite e che ora regala anche reti, dall’altro l’apatia dell’attacco funge come il classico rovescio della medaglia. Marotta e De Paula infatti, supportati nelle ultime uscite da Rivas e Bogliacino, non riescono comunque ad intendersi ancora per il meglio. Pertanto la linea avanzata barese sta subendo un’involuzione che va frenata. Ben vengano comunque le vittorie, a prescindere da chi sia il marcatore o da come sorgano, ma appare chiaro come ci sia ancora tanto da lavorare in termini di dialogo e di finalizzazione.

[Renato Chieppa – Fonte: www.tuttobari.com]