Barreto: “Sogno un altro gol alla Juve. Bonucci? L’ho già battuto in passato ai tempi di Treviso”

234

Il rilancio e la conferma del Bari passa sicuramente dai piedi di Paulo Vitor de Souza Barreto. L’attaccante carioca è chiamato, quest’anno, a dare un contributo ancora più forte in fase realizzativa. Il campionato è ormai alle porte e domenica, al San Nicola, arriverà la Juventus, vogliosa di partire col piglio giusto.

Bari-Juventus suscita inevitabilmente un ricordo a quel famoso 3-1 del dicembre 2009, che segnò il ritratto di un Bari insuperabile con le big tra le mura domestiche. E proprio dalla sfida dello scorso inverno riparte Barreto, che, in sala stampa, dice: “Sogno di bucare ancora la porta della Juventus. Il mio obiettivo – prosegue – è confermarmi ad alti livelli. Ho voglia di migliorare ogni giorno di più. La passata stagione ho segnato con la Juventus e spero di ripetermi anche domenica, con la speranza di fare tanti gol in tutto il campionato. Fisicamente non sono al cento per cento in quanto non ho ancora smaltito alcuni affaticamenti post preparazione, ma ho ancora una giornata intera per recuperare”.

Nella gara di domenica, Barreto sarà impegnato in una sfida ravvicinata con l’ex biancorosso Leonardo Bonucci: “Non mi preoccupa affatto – afferma – ma sono sicuro che non farà sconti. Mi sono scontrato con lui ai tempi di Treviso e sono già riuscito ad andare in rete dopo averlo superato”.

Bari-Juventus, infine, sarà priva di un brasiliano tutto fantasia, ovvero Diego (oggi ha firmato per il Wolfsburg, ndr). Ed è proprio all’ex calciatore bianconero che Barreto rivolge un pensiero in chiusura di intervista: “La cessione di Diego non mi ha sorpreso più di tanto. Tutti si aspettavano il massimo da lui nello scorso campionato – conclude – ma sappiamo come è andata a finire. Forse un’altra possibilità poteva essergli data”.

[Gaetaneo Nacci – Fonte: www.tuttobari.com]

Articoli correlati