Serie A – Dybala stende il Benevento: la Juventus vince 2-4

Benevento Juventus cronaca diretta

La compagine di Allegri, pur senza brillare, vince 2-4 in casa di un ottimo Benevento: protagonista Dybala con una tripletta con due calci di rigore.

BENEVENTO – Nel match valido per la trentunesima giornata del campionato di Serie A la Juventus, pur senza brillare, vince 4-2 in casa del Benevento e sale momentaneamente a +7 sul Napoli. Match stranamente equilibrato al Vigorito con gli ospiti che si portano in vantaggio per tre volte con la tripletta di Dybala e il meraviglioso gol di Douglas Costa che rispondono al momentaneo pareggio firmato per due volte da Diabatè.

Cronaca minuto per minuto

QUI BENEVENTO – De Zerbi, che non ha nulla da perdere, dovrebbe mandare in campo i suoi col 4-3-3 con Brignoli tra i pali, pacchetto arretrato composto da Venuti e Letizia sulle fasce mentre al centro Djimsiti e Tosca. A centrocampo Sandro in cabina di regia con Cataldi e Djuricic mezze ali mentre in attacco Guilherme e Brignola a supporto di uno tra Iemmello e Diabatè.

QUI JUVENTUS – Allegri potrebbe cambiare qualcosa a cominciare dal modulo con la sua Juve che potrebbe scendere in campo col 4-2-3-1: in porta Buffon, in difesa spazio a Lichtesteiner e Asamoah sulle fasce mentre al centro Benatia e Chiellini. A centrocampo Pjanic e Matuidi in regia mentre davanti Cuadrado, Dybala e Mandzukic a supporto di Higuain.

Le probabili formazioni

BENEVENTO (4-3-3): Brignoli; Venuti, Djimsiti, Tosca, Letizia; Cataldi, Sandro, Djuricic; Guilherme, Iemmello, Brignola. A disposizione: Gyamfi, Rutjens, Billong, Del Pinto, Sanogo, Volpicelli, D’Alessandro, Diabatè, Lombardi, Coda. Allenatore: De Zerbi.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Asamoah; Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Mandzukic, Dybala; Higuain. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, De Sciglio, Barzagli, Howedes, Marchisio, Alex Sandro, Betancur, Sturaro, Khedira, Douglas Costa Allenatore: Allegri

Arbitro: Pasqua della sezione di Tivoli

Guardalinee: Bindoni e La Rocca

Quarto uomo: Nasca

Var: La Penna

Assistente Var: Schenone

Stadio: Ciro Vigorito