Benfica pesca alla Samp, nel mirino Pereira e Dodò

I difensori sampdoriani osservati dai lusitani

Benfica pesca alla Samp, nel mirino Pereira e Dodò
Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero

GENOVA – Il Benfica pare avere il “pallino” Pereira: ai lusitani non sembra proprio andar giù il fatto che la Samp abbia acquistato il cartellino del giocatore quando era giovanissimo, ed ora stanno insistendo per riportarlo in Portogallo.

Pereira è un punto fisso della Nazionale Under 21 lusitana, ma nella Sampdoria non trova spazi in quanto Giampaolo gli preferisce quasi sempre Jacopo Sala.

Già nella scorsa sessione di mercato il Benfica aveva avvicinato società e giocatore, ma non se ne fece nulla in quanto gli accordi non andarono in porto sebbene furono intercorse alcune trattative.

I contatti col Benfica

La notizia di oggi, riportata da Il Secolo XIX, rilancia questa ipotesi e abbina a questa trattativa anche altri due nomi di grido: l’attaccante Djuricic, in prestito alla Sampdoria proprio dal Benfica, e l’esterno Dodò, che Giampaolo non “vede” nella sua formazione titolare.

Il quotidiano genovese ha annunciato la visita che Ferrero avrebbe fatto a Lisbona, accompagnato dal DS blucerchiato Carlo Ostie, all’intermediario Fali Ramadani e al braccio destro Pietro Chiodi, proprio per parlare di questi tre giocatori.

Quello che si può ipotizzare attorno a queste voci potrebbe essere un’acquisizione da parte del Benfica di Pereira e Dodò, girando a parziale conguaglio alla società genovese l’intero cartellino di Djuricic, che ha già fatto la sua apparizione in uno scampolo del nostro campionato.

Questa operazione consentirebbe alla Sampdoria di avere risorse fresche per poter intervenire sul mercato per l’eventuale acquisto di un giocatore di fascia o un centrale difensivo, che comunque risponda meglio di Dodò alle esigenze di gioco di Giampaolo.

L’eventuale acquisizione di Djuricic, inoltre, potrebbe essere comunque funzionale ad un eventuale danza delle punte che si innescherebbe in caso di interesse del Napoli per Muriel, coprendo col portoghese un punto fisso della panchina.

Si attendono sviluppi a breve.