La Juventus va in Champions League: battuto il Bologna 4-1

1591

Bologna Juventus cronaca diretta risultato in tempo reale

La squadra di Pirlo batte 4-1 la squadra di Mihajlovic e si qualifica per la prossima edizione della Champions League.

BOLOGNA – La Juventus si qualifica per la prossima edizione della Champions League. Nel match valido per la trentottesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021 la Juventus vince 4-1 in casa del Bologna grazie alla doppietta di Morata e ai gol di Chiesa e Rabiot mentre per la squadra di Mihajlovic a segno Orsolini. Incredibile qualificazione in Champions League per la squadra di Pirlo che approfitta del pareggio del Napoli contro l’Hellas Verona per salire al quarto posto con 78 punti mentre il Bologna chiude il suo campionato al dodicesimo posto con 41 punti.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: BOLOGNA-JUVENTUS 1-4 

SECONDO TEMPO

 

92' Fine partita.

91' Un minuto di recupero.

89' Manca pochissimo anche sugli altri campi con il Milan sempre in vantaggio contro l'Atalanta mentre il Napoli sta pareggiando contro l'Hellas Verona.

87' Bologna ad un passo dal secondo gol con Barrow che, dall'interno dell'area, calcia col mancino ma Pinsoglio si oppone in qualche modo. Su capovolgimento di fronte palo della Juventus con Dybala.

87' Gol del Bologna con Orsolini che, dall'interno dell'area, incrocia col destro battendo Pinsoglio, 1-4. Rete ininfluente per lo sviluppo della partita.

86' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL BOLOGNA! ORSOLINI!

85' Adesso si attendono solo i finali e le notizie dagli altri campi. Secondo tempo da allenamento per la Juventus che ha chiuso la pratica nella prima frazione di gioco. 

83' Meno di seicento secondi più recupero alla conclusione del match con la Juventus che sta per centrare una clamorosa qualificazione in Champions League. 

81' Juventus ad un passo dal quinto gol con McKennie che calcia dal limite ma la sua conclusione viene allontanata da Skorupski. Non ha mai smesso di attaccare la squadra di Pirlo.

80' Cambio nel Bologna con Mihajlovic che ha appena mandato in campo Baldursson al posto di Schouten.

78' Sempre uguali i risultati dagli altri campi con la Juventus che si sta avvicinando a grandi falcate verso un piazzamento nella prossima Champions League. 

76' Poco da raccontare in questa fase di partita con la Juventus che palleggia senza troppi problemi. E' un allenamento quello della squadra di Pirlo. 

74' Gara che non ha più nulla da dire al Dall'Ara. La sfida si sta giocando fuori dal campo con Milan e Juventus in Champions League e Napoli in Europa League insieme alla Lazio.

72' La notizia è appena arrivata alla panchina della Juventus che sta esultando. Incredibile quello che sta succedendo in questa folle lotta alla Champions League.

70' Arrivano altre notizie da Napoli con l'Hellas Verona che ha pareggiato. In questo momento Juventus nuovamente in Champions League con la squadra di Gattuso fuori. 

69' Cambi da una parte e dall'altra con Pirlo che ha appena mandato in campo Bernardeschi e Pinsoglio al posto di Danilo e Szczesny mentre Mihajlovic ha appena mandato in campo Faragò al posto di De Silvestri.

67' Bologna che cerca almeno il gol della bandiera ma la Juventus non ha rischiato nulla. Tra poco un altro cambio per Pirlo, intanto pareggio del Benevento contro il Torino. 

66' Cartellino giallo per McKennie, secondo ammonito del match.

65' Ritmi molto bassi in questa fase visto che il match è in ghiaccio da tempo. I giocatori della Juventus hanno recepito la notizia del vantaggio del Napoli contro l'Hellas Verona. 

63' Torna a farsi vedere anche il Bologna con Sansone che calcia col destro a giro dal limite ma la sua conclusione viene bloccata da Szczesny senza problemi. 

62' Continua ad attaccare la Juventus anche se ormai il match è in ghiaccio. Si guarda con attenzione ai risultati degli altri campi con Milan e Napoli che stanno vincendo 1-0, rispettivamente, contro Atalanta ed Hellas Verona.

61' Intanto arrivano notizie dagli altri campi con il Napoli che è appena passato in vantaggio contro l'Hellas Verona. In questo momento Juventus in Europa League.

59' Cambi da una parte e dall'altra con Mihajlovic che ha appena mandato in campo Sansone, Orsolini e Antov al posto di Vignato, Skov Olsen e Medel mentre Pirlo ha appena mandato in campo Arthur e McKennie al posto di Chiellini e Chiesa.

57' Clamorosa occasione per la Juventus con Morata che, su cross di Cuadrado, calcia col piatto mancino a botta sicura ma la sfera si perde sull'esterno della rete.

56' L'attenzione della Juventus, ora, si sposta sugli altri campi con il Milan che sta vincendo 1-0 contro l'Atalanta mentre il Napoli sta ancora pareggiando 0-0 contro l'Hellas Verona.

54' Ennesima occasione per la squadra di Pirlo con Morata che, da pochi passi, calcia a botta sicura col destro ma Soumaoro si oppone in qualche modo. Che difficoltà per il Bologna.

53' Juventus ancora pericolosa con Dybala che entra in area e calcia col mancino ma la sfera si perde a lato di pochissmo. Non sta difendendo la squadra di Mihajlovic.

53' Juventus ad un passo dal quinto gol con Chiesa che rientra sul destro e calcia ma la sua conclusione si perde a lato di pochissimo. Il Bologna è ancora negli spogliatoi, è un allenamento quello della squadra di Pirlo.

51' Continua ad attaccare la Juventus mentre il Bologna è in vacanza da un bel pezzo. La squadra di Mihajlovic, però, rischia l'imbarcata visto che il secondo tempo è appena iniziato.

49' Quarto gol della Juventus con Morata che aggancia alla perfezione un rinvio di Szczesny e calcia col mancino battendo Skorupski, complicità del portiere del Bologna sul gol dell'attaccante spagnolo.

48' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL JUVENTUS! MORATA!

48' In questi primi due minuti di secondo tempo sono stati annullati già due gol, uno per parte: il primo a Palacio ed il secondo a Morata. Squadre molto lunghe sul rettangolo di gioco. 

47' Nell'intervallo cambio nella Juventus con Pirlo che ha mandato in campo Bonucci al posto di De Ligt mentre Mihajlovic non ha effettuato cambi. 

46' Ricomincia il secondo tempo di Bologna-Juventus.

 

PRIMO TEMPO

 

46' Fine primo tempo.

46' Un minuto di recupero.

46' Terzo gol della Juventus con una bellissima azione in velocità che porta al tiro Rabiot che, davanti a Skorupski, insacca col piatto mancino, 0-3. 

45' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL JUVENTUS! RABIOT!

44' Intanto arrivano notizie da Bergamo con il Milan che è appena passato in vantaggio mentre il Napoli sta ancora pareggiando 0-0 contro l'Hellas Verona. 

42' Sta provado a chiudere in attacco la squadra di Mihajlovic ma la Juventus sta difendendo senza grossi problemi. Non ha corso nessun rischio la squadra di Pirlo. 

40' Intanto è arrivato il raddoppio dello Spezia contro la Roma. Sempre più lontana la qualificazione alla Conference League per la squadra di Fonseca. 

38' La Juventus ha incanalato la sfida sui binari giusti ed ora aspetta i risultati dagli altri campi. Il Bologna non sembra avere la forza per mette in difficoltà la squadra di Pirlo. Cartellino giallo per Morata, primo ammonito del match.

36' Con questi risultati la Juventus sarebbe in terza posizione e in Champions League insieme al Milan, vista la miglior differenza reti della squadra di Pioli negli scontri diretti contro il Napoli,

34' Un altro risultato che cambia con il Torino che è passato in vantaggio contro il Benevento mentre sembra aver accusato il colpo la squadra di Mihajlovic.

32' E adesso si fa veramente dura per il Bologna che deve recuperare due gol alla Juventus. La squadra di Pirlo riparte sempre con una certa pericolosità.

30' Raddoppio della Juventus con una stupenda giocata di Dybala che ubriaca di finte un avversario e mette al centro per il colpo di testa di Morata che non sbaglia a porta vuota, 0-2.

29' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL JUVENTUS! MORATA!

28' Tanta confusione in questa fase con tante interruzioni da parte del direttore di gara. Abbiamo visto gare migliori ma quel che conta, per la Juventus, è il punteggio. 

26' E' una gara molto maschia quella che sta andando in scena. Posta in palio per la Juventus che si sta giocando l'accesso alla prossima Champions League. Gioco che ristagna a centrocampo in questa fase di partita. 

24' Bologna che si fa vedere con Schouten che lascia partire un destro da fuori ma la sua conclusione viene bloccata senza problemi da Szczesny.

23' Metà della prima frazione di gioco che è andata in archivio con la Juventus sempre in vantaggio sul Bologna. Non c'è successo nulla oltre al gol di Chiesa, match non bello fino ad ora. 

21' Ritmi molto bassi in questa fase con il Bologna che tiene più il possesso palla mentre la Juventus sbaglia spesso in fase di costruzione. Non si sbloccano Atalanta-Milan e Napoli-Hellas Verona. 

19' Poco da raccontare in questa fase con la squadra di Pirlo che sta lasciando il pallino del gioco in mano al Bologna. Molto cinica la Juventus che ha colpito alla prima e unica occasione. 

17' Buona circolazione di palla da parte del Bologna ma alla squadra di Mihajlovic manca l'ultimo passaggio. Juventus che aspetta e riparte, un po' come accaduto nel primo tempo contro l'Atalanta. 

15' Fase di gara non proprio splendida con le due squadre che stanno lottando nella zona nevralgica del campo. Sempre 0-0 tra Atalanta-Milan e Napoli-Hellas Verona. Con questi risultati Juventus in Champions League.

13' Possesso palla da parte del Bologna che sta provando ad abbozzare una reazione degna di tal nome ma la Juventus chiude molto bene ogni spazio. Ritmi non transcendentali fino a questo momento.

11' Cambiano i risultati con il Sassuolo che è appena passato in vantaggio con la Lazio. In questo momento emiliani in Conference League e Roma fuori da ogni competizione.

10' Primi dieci minuti di gioco che sono andati in archivio al Dall'Ara con la Juventus che, al primo squillo, ha sbloccato subito la situazione grazie al gol di Chiesa. Non ha ancora reagito la squadra di Mihajlovic.

8' In questo momento, dunque, Juventus in terza posizione con 78 punti mentre Napoli e Milan a quota 77 punti. Intanto lo Spezia è passato in vantaggio contro la Roma. 

7' Passa subito in vantaggio la Juventus: Kulusevski mette al centro per Rabiot che colpisce la traversa, sulla respinta c'è Chiesa che non fallisce da pochi passi col destro, 0-1. 

6' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL JUVENTUS! CHIESA!

5' Bologna pericoloso con una splendida azione in velocità che porta al cross De Silvestri ma Szczesny si fa trovare pronto bloccando in due tempi la sfera. 

4' Ritmi bassi in questo avvio di match con le due squadre che si stanno studiando sul rettangolo di gioco. Possesso palla da parte del Bologna mentre la Juventus aspetta. 

2' La Juventus è in lotta per un posto nella prossima Champions League. La squadra di Pirlo deve vincere sperando che una tra Napoli e Milan non faccia altrettanto.

1' PARTITI! E' cominciata Bologna-Juventus! 

 

20.44 I giocatori di Bologna e Juventus fanno il loro ingresso in campo in questo momento- Tra poco si comincia! 

20.32 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento pre-partita e stanno tornando negli spogliatoi. 

20.15 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita.

19.45 Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-2-3-1 per il Bologna con Skov Olsen, Vignato e Barrow alle spalle di Palacio mentre la Juventus risponde col 4-4-2 ed il tandem offensivo composto da Dybala e Morata.

19.45 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buonasera e benvenuti alla diretta di Bologna-Juventus, incontro valevole per la trentottesima giornata di Serie A.

 

IL TABELLINO

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri (68' Faragò), Medel (58' Antov), Soumaoro, Tomiyasu; Schouten (80' Baldursson), Svanberg; Skov Olsen (57' Orsolini), Vignato, (57' Sansone) Barrow; Palacio. A disposizione: Ravaglia, Da Costa, Amey, Mbaye, Faragò, Antov, Poli, Baldursson, Urbanski, Juwara, Orsolini, Sansone, Raimondo, Santander. Allenatore: Mihajlovic

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny (68' Pinsoglio); Cuadrado, De Ligt (46' Bonucci), Chiellini (58' Arthur), Alex Sandro; Kulusevski, Danilo (68' Bernardeschi), Rabiot, Chiesa (58' McKennie); Dybala, Morata. A disposizione: Buffon, Bonucci, Demiral, Pinsoglio, Frabotta, Fagioli, Felix Correia, Ramsey, Bernardeschi, Arthur, McKennie, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Pirlo

RETI: 6' Chiesa (J), 29' Morata (J), 45' Rabiot (J), 48' Morata (J), 85' Orsolini (B)

AMMONIZIONI: Morata, McKennie (J)

ESPULSIONI: //

RECUPERO: 1' nel primo tempo, 1' nel secondo tempo

STADIO: Renato Dall'Ara

Le parole di Mihajlovic e Pirlo

Mihajlovic: “Quindi ci giochiamo tutto in una partita? Si, da un certo punto di vista perché vincendo finiremmo la stagione nella parte sinistra della classifica e significherebbe molto per noi, perché era uno degli obiettivi stagionali. E’ una partita importante per noi come la scorsa. Ci hanno anche mandato gli arbitri che ho voluto io… Se dovessimo vincere lo faremo per noi, per la città e i tifosi, non per fare un favore agli altri. Approfitto per ringraziare anche i nostri tifosi che quest’anno ci sono mancati tanto. Quello che abbiamo vissuto quest’anno non era calcio come non era vita. Ora le cose stanno migliorando anche grazie ai vaccini. Pensate che in Serbia danno persino 30 euro a chi si vaccina… C’è anche chi ci va tre volte. Bologna-Juve penso sarà la partita più vista di domani. Loro vengono qua e hanno una grande occasione… Avranno le motivazioni alle stelle. Nelle ultime partite hanno fatto bene e hanno messo in campo molta più intensità. Noi faremo di tutto per fare la nostra partita ed essere presenti sia fisicamente ma soprattutto mentalmente. Sarà una partita spero combattuta. Ieri sono andato a fare una visita di controllo in ospedale e mi hanno dovuto addormentare… Mi hanno svegliato nel momento in cui stavo sognando che Dybala stava per tirare il rigore per la Juve, sullo 0-0. Non so com’è finita, chissà se questo sogno significa qualcosa. Abbiamo fatto esordire tanti ragazzi, abbiamo valorizzato tanti giovani perciò penso che se dovessimo finire nella parte sinistra della classifica sarà comunque una stagione molto bella. Se questo non dovesse succedere sarà una stagione buona in cui ci è mancato quel piccolo saltino per farla diventare ancora più bella. In generale, visto come abbiamo giocato, penso che siamo una squadra che gioca bel calcio, anche rispetto a squadre messe meglio in classifica ma che giocano peggio. Anche questa è una nota positiva”.

Pirlo: “La squadra ha recuperato bene perché le vittorie ti aiutano a recuperare meglio. C’è ancora adrenalina e questo ti porta a un recupero più veloce. Il Bologna è un’ottima squadra, gioca a calcio e crea tanto. Ha ottimi giocatori, pure giovani. Sarà una partita difficile come quella dell’andata, giocano per fare gol e dobbiamo stare attenti a questo. Ci crediamo tanto, eravamo morti dopo il Milan ma ci hanno fatto rialzare. Ci siamo rialzati da soli ma anche i risultati degli altri ci hanno dato modo di rivivere. Dobbiamo pensare prima di tutto a noi stessi cercando di fare una grande gara e vincere e poi guardare gli altri. La cosa più importante è fare la nostra partita per non avere rimpianti. La pressione c’è sempre stata, la vittoria ti dà entusiasmo: dobbiamo cavalcare il momento. Nelle soddisfazioni sicuramente il rapporto con il gruppo e con i giocatori. Mi hanno dato disponibilità dal primo giorno, chi giocava di più e chi di meno. C’è stata grande abnegazione. Fastidio i risultati perché alla fine non abbiamo raggiunto gli obiettivi prefissati a inizio stagione. Io sono un allenatore esigente e vincente: lo sono sempre stato da giocatore e anche da allenatore voglio ripetere le stesse emozioni. Essendo stato un vincente voglio continuare a farlo anche da allenatore. Quest’anno ho imparato tanto, sono successe tante cose che mi possono essere d’aiuto per il futuro. Tutto il movimento calcistico perde un monumento del calcio se smetterà. È un dispiacere per tutti e non solo per noi, ho avuto la fortuna di stare con lui da quando avevamo 15 anni. Simao cresciuti insieme e per me è ancora più ammirevole vederlo tutti i giorni con la voglia di un ragazzino”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Mihajlovic che viene dal pareggio esterno contro l’Hellas Verona ed in classifica occupa la dodicesima posizione con 41 punti. Dall’altra parte troviamo la squadra di Pirlo che viene dalla vittoria contro l’Atalanta nella finale di Coppa Italia, giocata al Mapei Stadium. In campionato, i bianconeri sono reduci dalla vittoria casalinga contro l’Inter ed in classifica occupano la quinta posizione con 75 punti, -1 da Napoli e Milan. Per centrare il quarto posto la Juventus deve necessariamente vincere e sperare che una tra Napoli e Milan non lo faccia, rispettivamente, contro Hellas Verona e Atalanta. La sfida verrà diretta dal signor Valeri della sezione di Roma 1.

QUI BOLOGNA – I padroni di casa dovrebbero scendere in campo col 4-2-3-1 con Skorupski in porta, pacchetto difensivo composto da Tomiyasu e De Silvestri sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio ad Antov e Soumaoro. A centrocampo Schouten e Svanberg in cabina di regia mentre davanti spazio a Orsolini, Vignato e Barrow alle spalle di Palacio.

QUI JUVENTUS – Pirlo dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-4-2 con Szczesny in porta, pacchetto difensivo composto da Danilo e Alex Sandro sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a De Ligt e Chiellini. A centrocampo Arthur e Rabiot in cabina di regia con Cuadrado e Chiesa sulle fasce laterali mentre in attacco tandem offensivo composto da Kulusevki e Cristiano Ronaldo.

Le probabili formazioni di Bologna – Juventus

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Antov, Soumaoro, De Silvestri; Schouten, Svanberg; Orsolini, Vignato, Barrow; Palacio. Allenatore: Mihajlovic

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Arthur, Rabiot, Chiesa; Kulusevski, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Pirlo

STADIO: Renato Dall’Ara

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Bologna – Juventus, valido per la trentottesima giornata di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva sulla piattaforma DAZN. La sfida sarà visibile per i suoi clienti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app e su tutti i televisori collegati ad una console Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o PlayStation 4 o 5, oppure a un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. La partita sarà inoltre disponibile alla visione sul canale satellitare DAZN1 per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Gli utenti DAZN abbonati a Sky potranno anche seguire la partita in tv attraverso la app disponibile sul decoder Sky Q. Tifosi e appassionati, mediante DAZN, potranno vedere Bologna – Juventus in diretta streaming anche sul proprio pc o notebook e su dispositivi mobili quali smartphone e tablet. Nel primo caso basterà collegarsi con il sito ufficiale della piattaforma, nel secondo occorrerà invece scaricare precedentemente la app e in seguito avviarla e selezionare la gara dal palinsesto. Al termine del confronto, gli highlights e l’evento integrale saranno messi a disposizione degli utenti per la visione in modalità on demand.

Articoli correlati