Bologna, Porcedda: “Entro venerdi si chiude, ormai impossibile che salti”

Sergio Porcedda, intervenuto telefonicamente alla trasmissione sportiva “Il Pallone nel 7”, ha confermato che tra mercoledi e venerdi avverrà il passaggio di proprietà. Ecco le sue parole: “Credo che questa sia la settimana decisiva, metà settimana, fine settimana, tra mercoledi e venerdi.

Longo è già operativo sul mercato anche se non c’è ancora stata la chiusura definitiva, domenica si parte per il ritiro quindi dobbiamo essere preparati, non possiamo aspettare la chiusura per poi muoverci. Prima del ritiro non arriveranno giocatori contrattualizzati, non è possibile perchè noi non abbiamo ancora nessun potere, però Longo sta lavorando molto bene.”

Gli fanno notare che la piazza ha timore che la cessione salti: “Glielo posso dire con certezza, è impossibile ormai che salti. Leggo tante stupidità come fideiussioni che non ci sono, sono cose che non hanno nessun senso. Mi dispiace sentire determinate cose anche da gente che è preparata e conosce le varie vicissitudini di una operazione finanziaria come questa. Le società si rilevano, ci sono delle operazioni, si pagano. Tenete conto che questa è una società che a oggi è gestita in un modo, se entriamo noi, come sarà sicuramente, sarà gestita in tutt’altro modo. Ho sentito molte cose riguardo questa trattativa, che si è partiti da aprile, maggio.

E’ stata una cosa molto veloce e riservata. Quando è uscita era già in stato super avanzato, quindi stiamo facendo il possibile per accelerare, però i tempi in una trattativa del genere ci vogliono tutti. Anche facendo come si è lavorato fino alle tre o alle quattro del mattino.” Il Bologna del futuro: “Prenderemo giocatori giovani, punteremo ad acquisti mirati, patrimonio della società, è inutile che si continui con prestiti e ingaggi assurdi. Noi vorremmo fare un programma triennale, pensare di arrivare nella parte sinistra della classifica, e in ogni caso dal primo anno non soffrire come l’anno scorso fino all’ultima giornata.” Capitolo Salvatori: “Salvatori è un problema della vecchia società. Ci sono stati contrattempi di non so quale natura ma non è un problema nostro. Il pagamento del suo ingaggio? Non è stato affrontato chi lo pagherà. In una società c’è tanto da fare, se decide di restare ci sarà spazio anche per lui”.

Marras sarà a Bologna da domani, entro fine settimana toccherà anche a Porcedda: “Entro fine settimana sicuramente sarò a Bologna.” Ancora sul mercato: “Il Bologna in virtù dei pochi giocatori in rosa è in una condizione ottimale, ha pochi tesserati e ha l’opportunità di comprare bene e selezionare quello che si compra.” Ancora sul passaggio di proprietà: “A oggi vi posso dire che va tutto bene al 99,9%. Mi auguro avvenga il passaggio entro la settimana ma vi assicuro che va tutto bene.” Viene invitato in trasmissione una volta insediatosi: “Non mi piacciono le luci della ribalta, il Presidente deve pensare a far girare bene la macchina. Però verrò a trovarvi una volta, anche se non amo tv e giornali”.

[Redazione Zero Cinquantuno – Fonte: www.zerocinquantuno.it]