Brescia-Fiorentina: la voce dei protagonisti

Sinisa Mihajlovic

Il tridente d’attacco di oggi era fatto da ragazzi giovani, a parte Mutu. E’ entrato anche Seferovic. Li abbiamo fatti giocare ed è giusto così.

I big sul mercato? Ho piena fiducia nella società e nel direttore. Se dovessero andare via loro potranno arrivare giocatori da Fiorentina. Non ho la palla di vetro non so chi se ne andrà. Saluto e ringrazio i quattro che se ne andranno. Su di loro siamo sicuri. Oggi si poteva fare di più mentre per il campionato devo dire che nella prima parte abbiamo fatto male mentre nella seconda dopo aver recuperato i giocatori abbiamo fatto abbastanza bene. Mutu ha il contratto con la Fiorentina e vedremo cosa faremo con lui. Mi dispiace per Gulan che si è fatto male, è un ragazzo che si allena sempre con grande voglia. Ljajic è andato abbastanza bene.

Valon Behrami

Abbiamo già detto tanto sulla stagione della Fiorentina non era certo questa la partita che poteva cambiare la stagione. Dobbiamo partire bene e presentarci dal ritiro con voglia di fare. Babacar deve capire che ha grandi potenzialità ma deve mettersi a disposizione della squadra. Cerco di pungolarlo e continuo a farlo anche se a lui non piace. Il mio obiettivo è giocare con continuità, io sono motivato a far bene qui. Tutti quelli che vanno in campo devono avere ambizione e giocare al massimo. Su Montolivo ho sentito i tifosi che si rivolgevano a lui non bene e non credo sia giusto perché credo che abbia meritato il rispetto di tutti.

Alessandro Gamberini

E’ finito l’anno ed è giusto staccare la spina e ripartire con entusiasmo l’anno prossimo con tanti cambiamenti. La partita di oggi è stata segnata da episodi, non abbiamo giocato male. Due gol strani. La cosa importante è staccare perché è stata una stagione pesante che ci ha visto rincorrere. Dobbiamo ripartire con entusiasmo e determinazione. Non so cosa vorrà fare Montolivo, la cosa sta stancando un po’ tutti visto che si legge solo questo. Riccardo ha espresso le sue idee ed è giusto rispettare i suoi tempi e la decisione. Riccardo è il mio migliore amico, con lui non parlo di questo. La mia prossima stagione deve vederci partire subito alla grande con meno ambizioni ma con voglia. Possiamo toglierci tante soddisfazioni.

Alessio Cerci

Ho ritrovato un pò di fiducia e tranquillità con i gol.  Abbiamo avuto tanti infortuni, la prima parte del campionato non è andata bene, poi a gennaio ci siamo guardati in faccia e abbiamo promesso di metterci il maggior impegno possibile. Le ultime prestazioni hanno dimostrato un buon calcio che la Fiorentina può esprimere, si riparte da lì. Mihajlovic è l’allenatore giusto e da quel punto di vista siamo ben coperti.

Beppe Iachini

Parleremo e valuteremo se restare a Brescia o no. Se ci saranno le idee per lavorare insieme lo faremo. Io sono rimasto sulle posizioni di 10 giorni fa, vedremo gli sviluppi societari e poi decideremo. Il coro dei ragazzi viola? Ringrazio per l’affetto che mi dimostrano sempre, ho bei ricordi a Firenze. Dopo aver giocato resta l’uomo. Behrami è un bel giocatore, di gamba grande fisico, la Fiorentina è una squadra di ottima qualità e potrà fare molto bene.

[Redazione Viola News – Fonte: www.violanews.com]