Brescia – Parma 1-0: decide una rete di Moreo

1136

Brescia Parma cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Brescia – Parma di lunedì 11 aprile 2022 in diretta: l’attaccante sblocca il match nella ripresa e regala tre punti alle rondinelle ora al quarto posto

BRESCIA – Lunedì 11 aprile, alle ore 20.30, si disputerà Brescia – Parma, match valido per la trentaquattresima giornata di campionato di Serie B. I lombardi sono reduci dal pareggio esterno a reti bianche contro il Pisa e sono sesti con 58 punti e con un cammino di quindici vittorie, tredici pareggi e cinque sconfitte con quarantanove gol fatti e trentadue subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto una volte e pareggiato quattro siglando sei reti e subendone quattro. I ducali vengono dal successo casalingo per 4-3 contro il Como e sono sedicesimi con 29 punti, frutto di dieci vittorie, quindici pareggi e otto sconfitte e con quarantaquattro reti realizzate e trentasette incassate. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di tre partite vinte e due pareggiate con nove reti siglate e cinque incassate. La gara di andata, lo scorso 1 dicembre, é finita 0-1 in favore del Brescia.

Cronaca con tabellino in tempo reale

RISULTATO FINALE: BRESCIA 1-0 PARMA

Grazie mille per aver seguito il match con noi, al prossimo live!

SECONDO TEMPO

50': fischio finale! Il Brescia vince in casa contro il Parma per 1-0, con la rete di Moreo. Con la vittoria meritata per il numero di occasioni create e per la cinicità nel trasformarle, la formazione di casa è a meno due punti dalla promozione diretta

49': occasione finale per il Parma! Ci prova a volo Bonny, ma il tiro viene deviato in calcio d'angolo, forse ultima occasione del match

47': cartellino giallo per Danilo, per reazione nervosa contro un raccattapalle

46': ammonito anche Brunetta del Parma

45': giallo per Barnabé, ammonito anche un giocaotre del Parma

45': cinque minuti di recupero in questo secondo tempo!

44': il Var annulla il rigore per una posizione di fuorigioco all'origine dell'azione

41': CALCIO DI RIGORE PER IL BRESCIA! Tramoni approfitta dell'errore di Turk che non trattiene il pallone, ci arriva il giocatore del Brescia, fermato dall'intervento falloso del portiere

39': gioco fermo per uno scontro con Bisoli che è rimasto a terra con le mani sulla faccia

37': fuorigioco fischiato al Brescia, si riparte con calcio di punizione per il Parma

35': doppio cambio per il Brescia: escono Moreo e Leris, entra Bajic e Karacic

33': cambio per il Parma: esce Tutino, entra Bonny

32': stesso discorso per il Parma: solo i tre punti le permetterebbero di rimanere ancora in corsa per i playoff

30': controlla il punteggio il Brescia, che ha bisogno di questi tre punti per rimanere nella zona playoff

28': cambio contenitivo per il Brescia: esce Van de Looi, entra Behrami

26': altro cross in mezzo di Pandev, che trova la testa di Tutino, ma non prende bene la mira 

25': cambio per il Parma: fuori Rispoli, dentro Correia

22': un gol a ciel sereno per il Parma, che aveva iniziato bene questo secondo tempo

19': doppio cambio per il Brescia: entrano Tramoni e Bertagnoli, escono Ayé e Proia

18': GOL DEL BRESCIA! Azione veloce che parte dagli esterni, Sabelli entra bene in area di rigore, serve in mezzo per Moreo che mette in rete (con deviazione) il gol del vantaggio. E' 1-0 per il Brescia

17': altra occasione Parma! E' il turno di Barnabé, che parte in contropiede, ma il suo tiro è potente ma non angolato

15': calcio d'angolo per il Brescia, con gli ennesimi rimpalli in area di rigore che potrebbero diventare pericolosi

13': occasione Brescia! Ripartenza pericolosa per la formazione di casa, con un tiro di Sabelli che viene murato e deviato in calcio d'angolo

10': risponde il Brescia con il tiro di Sabelli, ma Turk ci arriva in due tempi

9': che occasione sprecata dal Parma! Brunetta si lancia in contropiede verso la porta avversaria, ma al tu per tu con il portiere, manda il pallone di poco fuori dal secondo palo

7': di nuovo Joronen, questa volta sul tiro di Brunetta dopo aver superato la difesa avversaria, con una parata in due tempi

4': fallo di Pajac, è calcio di punizione per il Parma

1': subito occasione del Parma! La formazione ospite arriva facilmente in area di rigore, conclude in porta benissimo Pandev, ma Joronen ferma tutto

Fischio d'inizio! L'arbitro dà il via al secondo tempo del match che chiude questo turno di Serie B

PRIMO TEMPO

45': non ci sono minuti di recupero! Il primo tempo finisce 0-0 tra Brescia e Parma, con le due formazioni che partono bene, ma calano drasticamente con il passare dei minuti

44': fallo di Leris, l'unico ammonito finora tra i ventidue titolari

41': fischiato fallo su Man di Sabelli, ma nessun cartellino estratto

39': fischiato fuorigioco di rientro al Parma, ripartono i padroni di casa

38': protestano i giocatori del Brescia per una deviazione non vista, quindi non sarà calcio d'angolo, ma rimessa dal fondo

35': continua il momento down del match, con le due formazioni che accelerano sempre meno per creare occasioni da gol

32': primo cartellino giallo del match, ammonito Leris del Brescia

28': l'arbitro ferma un attimo il gioco per riprendere l'eccessività di Tutino nella prima mezz'ora

27': momento di stallo del match, dove le due formazioni hanno abbassato i giri del motore

25': è fallo in attacco per il Brescia, quindi si ripartirà con la rimessa dal fondo

21': finisce a terra Sabelli, è calcio di punizione per il Brescia

18': occasione Brescia! Altra chance che parte dagli esterni, con una palla perfetta che arriva in area di rigore, ma Turk salva tutto sulla linea della porta

16': Bernabé ci prova con un ottimo tiro da fuori, ma la palla va di poco alto sopra la traversa

13': il colpo di testa di Sabelli impensierisce la difesa bresciana, ma Joronen si tuffa con i tempi giusti

12': prova a rispondere al momento di difficoltà il Brescia, ma il tiro in porta è debole

9': altro fallo di Adorni che, per la posizione, ha rischiato il calcio di rigore; è calcio di punizione dunque

8': di nuovo a terra Tutino, ma questa volta l'arbitro non segnala alcun fallo

5': calcio di punizione per il Parma, per un fallo di Adorni su Tutino, dal limite dell'area

4': si riprende il possesso del pallone il Brescia

2': partenza forte per entrambe, con il Parma che risponde con il cross in mezzo di Pandev, ma c'è fallo in area di rigore di un suo compagno

1': risponde subito il Brescia che riparte con il Parma completamente scoperto, ma viene fischiato fuorigioco per i padroni di casa

1': alla soglia del primo minuto, è subito calcio d'angolo per il Parma

Fischio d'inizio! L'arbitro dà il via al match tra Brescia e Parma

Un caro saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti nel live di Brescia-Parma!

TABELLINO

BRESCIA: Joronen; Sabelli, Adorni, Mangraviti, Pajac; Bisoli, Van De Looi (dal 28' st Behrami), Proia (dal 19' Bertagnoli); Léris (dal 35' st Bajic); Ayé (dal 19' st Tramoni), Moreo (dal 35' st Karacic). A disposizione: Andrenacci, Perilli; Karacic, Papetti, Huard; Bertagnoli, Jagiello, Tramoni, Behrami; Bajic, Bianchi. Allenatore: Corini

PARMA: Turk; Danilo, Brunetta, Tutino (dal 33' st Bonny), Juric; Delprato, Bernabé, Cobbaut; Pandev; Rispoli (dal 25' st Correia), Man. A disposizione: Rossi; Coulibaly, Circati, Zagaritis, Oosterwolde, Valenti; Sohm, Camara,  Traore;  Bonny, Correia, Simy. Allenatore: Iachini

Reti: 18' st Moreo (B)
Ammonizioni: 32' pt Leris (B); 45' st Barnabé (P); 46' st Brunetta (P); 47' st Danilo (P)
Espulsioni:
Recupero: nessun recupero nel primo tempo; cinque minuti nel secondo tempo

LE FORMAZIONI UFFICIALI

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Adorni, Mangraviti, Pajac; Bisoli (C), Van De Looi, Proia; Léris; Ayé, Moreo. Allenatore: Corini

PARMA (4-3-1-2): Turk; Danilo, Brunetta, Tutino, Juric; Delprato, Bernabé, Cobbaut; Pandev; Rispoli, Man. Allenatore: Iachini

I convocati del Brescia

Portieri: Joronen, Perilli, Andrenacci.
Difensori: Adorni, Huard, Karacic, Mangraviti, Pajac, Papetti, Sabelli.
Centrocampisti: Behrami, Bertagnoli, Bisoli, Jagiello, Leris, Proia, Tramoni, Van De Looi.
Attaccanti: Ayè, Bajic, Bianchi, Moreo.

I convocati del Parma

Portieri: Piga, Rossi, Turk.
Difensori: Circati, Cobbaut, Coulibaly, Danilo, Delprato, Oosterwolde, Rispoli, Valenti, Zagaritis.
Centrocampisti: Bernabè, Brunetta, Camara, Juric, Sohm, Traore.
Attaccanti: Bonny, Correia, Man, Pandev, Simy, Tutino.

Le parole di Corini alla vigilia

Alla vigilia del match il tecnico del Brescia, Eugenio Corini, ha detto che vincere vorrebbe dire riaccreditarsi. Per provarci fino in fondo, finché la matematica non dirà altro, serve giocare come nelle ultime due partite e tenere presente che può esserci un’appendice in cui si dovrà farsi trovare pronti. Per quanto riguarda la possibile formazione ha detto che ulle fasce Karacic e Huard hanno caratteristiche simili a Sabelli e Pajac e che potrebbe giocare Léris; per quanto riguarda i rigoristi, il primo resta Pajac, ma non ha svelato gli altri due. Pensa che il Parma abbia un organico di grande qualità e un allenatore molto bravo e competente che infatti ha trovato un equilibrio.

Le dichiarazioni di Iachini alla vigilia

“Stiamo dando grande continuità ai risultati, la squadra è cresciuta. Veniamo da buone gare, ma ancora non abbiamo fatto nulla. Verificheremo alcuni ragazzi. Qualcuno è uscito malconcio dall’ultima gara. Non recuperiamo nessuno. Sappiamo di affrontare una gara difficile su un campo difficile contro un’ottima squadra. Bisognerà fare una grande gara sotto tutti gli aspetti, ci stiamo preparando in questo senso. Il Brescia ha delle conoscenze, è tornato un allenatore che già conosceva diversi calciatori del gruppo e con i quali ha già vinto. È un gruppo di qualità, quando si affrontano squadre così in un ambiente caldo bisogna fare una grande gara in tutti gli aspetti, anche in personalità perché non dovremo rinunciare al nostro gioco, ma con grande attenzione: non possiamo permetterci sbavature com’è successo nell’ultima gara. Noi siamo partiti un po’ in ritardo per ovvi motivi, nel nostro percorso come detto più volte abbiamo avuto delle difficoltà con tanti ragazzi indisponibili. Abbiamo preso ragazzi nuovi a gennaio ma solo Simy è potuto essere sempre a disposizione e Pandev ha fatto alcune presenze. Ma il gruppo è cresciuto tanto, in campo si vede una squadra con un suo atteggiamento e una sua mentalità in casa e fuori: va detto sia per i più esperti ma anche per i tanti giovani che stanno lavorando bene. Ci aspettano le ultime partite da giocarci al meglio. In un’altra stagione, visti i recenti campionati, saremmo stati già nei playoff o a lottare con meno distacco. Quest’anno è un campionato anomalo, non è mai successo che le prime 8 potessero staccarsi così ed è avvenuto perché nella parte più sotto della classifica la media punti è bassa. Il calcio sta nei numeri. Non facciamo una corsa su una squadra in particolare, vogliamo vincere più gare possibili, ci manca qualche punto, ma i se e i ma non contano: dobbiamo andare in campo cercando di fare un’altra grande prestazione e dare continuità. Quando sono arrivato dicevo che l’obiettivo era anche riportare entusiasmo tra i tifosi. Vedono che la squadra lotta e corre nonostante le avversità. Questo è un elemento fondamentale: onorare la maglia, attaccando dal primo al novantacinquesimo. I tifosi hanno notato tutto questo e la loro vicinanza ci fa piacere e non può fare altro che dare ulteriore spinta ai ragazzi per questo finale di campionato. Faremo di tutto per giocarci le nostre chances. Dobbiamo fare un’altra grande prestazione, rispettiamo l’avversario per le loro caratteristiche ma dobbiamo pensare a noi stessi. È la terza gara in otto giorni, alcune cose le puoi verificare bene dopo la partita, ci auguriamo di aver recuperato con tutti i ragazzi che scenderanno in campo e avere lo stesso atteggiamento visto nelle ultime partite. La Serie B è un campionato da giocare fino in fondo, tutti possono vincere con tutti, vedi il Pordenone che ha battuto il Frosinone. Noi abbiamo vinto a Vicenza con 15 defezioni e nella gara successiva loro hanno vinto contro un avversario in zona playoff. Non è come la Serie A, qui di volta in volta le incognite sono dietro l’angolo. Ci vuole attenzione a prescindere dall’avversario. Ci sono poi gare che si preparano da sole e quella col Brescia è una di queste. Nel complesso, il campionato è ancora da giocare e noi ci siamo dentro, vogliamo giocarcelo fino in fondo. Sono venuto qui con la volontà di vincere, fare bene, portare entusiasmo in questa piazza e riportare il Parma in Serie A perché la piazza stessa lo merita. Il Presidente mi ha chiamato per questo. Stiamo lavorando in questo senso, diverse cose sono cambiate, oggi la squadra affronta la partita con meno paura. Ci vuole tempo per lavorare sulla testa, sul cuore, sulla mentalità, senza trascurare la crescita tattica. Stiamo crescendo in questo. Abbiamo trovato ruoli nuovi a certi giocatori, da Vazquez trequartista più vicino alla porta, a Man più faccia alla porta, o Bernabé che sta facendo un percorso giusto. Ma penso anche a Delprato, Circati, Turk: certo non mi aspettavo che il terzo portiere potesse giocare così tanto e questo fa capire che campionato è stato il nostro sotto certi aspetti. Tanti ragazzi sono cresciuti, ma anche tra i più esperti c’è una crescita importante e lo si vede dalle prestazioni. Questo è un buon viatico, l’aver creato un gruppo per l’immediato e per il futuro”.

L’arbitro del match

A dirigere il match sarà Davide Ghersini di Genova che sarà assistito da Valerio Colarossi di Roma 2 e Alessio Saccenti di Modena. Il quarto ufficiale sarà Marco Acanfora di Castellamare di Stabia, mentre al Var ci sarà la coppia composta da Federico Dionisi e Salvatore Affatato.

La presentazione del match

QUI BRESCIA – Out Andreoli, Olzer, Palacio, Spalek; squalificato Cistana. Corini dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-2-1 con Joronen in porta e difesa composta da Sabelli e Pajac sulle corsie e da Adorni e Mangraviti al centro. A centrocampo Bisoli, Van De Looi e Proia. Sulla trequarti Léris e Moreo,  di supporto all’unica punta Ayé.

QUI PARMA – Indisponibili: Balogh, Buffon, Cassata, Colombi, Costa, Dierckx, Inglese, Osorio, Schiattarella. Iachini dovrebbe rispondere col modulo 3-5-2  con Turk in porta e con Del Prato, Danilo, Cobbaut a formare il blocco difensivo. In cabina di regia Juric, Bernabé e Vasquez; sulle corsie esterne Coulibaly e Man. Davanti Pandev e Tutino.

Le probabili formazioni di Brescia – Parma

BRESCIA  (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Mangraviti, Adorni, Pajac; Bisoli, Van De Looi, Proia, Léris; Moreo, Ayé. Allenatore: Corini

PARMA (3-5-2): Turk; Delprato, Danilo, Cobbaut; Coulibaly, Juric, Bernabè, Vazquez, Man; Pandev, Tutino. Allenatore: Iachini

Dove vederla in TV ed in streaming

La partita tra Brescia e Parma, valida per la trentaquattresima giornata di Serie B 2021/2022, verrà trasmessa su DAZN, sia sull’app che sul sito ufficiale. Il match sarà visibile anche tramite la diretta gol della Serie B trasmessa da Sky, sul canale Sky Sport calcio; è possibile seguire la diretta streaming sulle app di Sky Go e Now. Sarà disponibile anche su Helbiz.